Analisi cliniche
Balbuzie
Bellezza
Chirurgia
Cardiologia
Dermatologia
Diabete
Ematologia
Endocrinologia
Farmacologia
Flebologia
Gastroenterologia
Gravidanza
Genetica
Geriatria
Ginecologia
Handicap
Malattie infettive
Malattie renali
Neurologia
Pediatria
Psicologia
Oculistica
Odontoiatria
Ortopedia
Orecchie e gola
Sclerosi
Trapianti
Tumori
Viaggi
Dossier
Prontuario A L
Prontuario M Z
Farmaci generici

 
Ricerca articoli per parole

 
Pubblicità

ARTICOLI TROVATI : 457

Risultati da 151 a 160 DI 457

08/08/2013 Non è necessario rinunciare al sesso dopo aver subito una crisi cardiaca

Il piacere dopo l'infarto
Le donne che hanno subito un infarto si riapprocciano al sesso con un certo timore. Con una maggiore informazione, tuttavia, le cose potrebbero andare meglio, secondo quanto dice uno studio pubblicato sul Journal of the American Heart Association.
Emily Abramsohn, autrice dello studio e ricercatrice presso l'Università di Chicago, spiega: “chi sopravvive a un infarto del miocardio vede la sessualità come un aspetto importante della salute e della qualità della vita”. I ricercatori hanno ... (Continua)

15/07/2013 Il ruolo della proteina anomala Fus
Sla legata a un'alterazione genetica
Un team di ricercatori della Cattolica di Roma ha segnalato l'esistenza di un meccanismo genetico dietro la comparsa della sclerosi laterale amiotrofica (Sla), la patologia autoimmune neurodegenerativa che colpisce i muscoli.
I ricercatori italiani hanno pubblicato su Human Molecular Genetics il resoconto di una sperimentazione che ha individuato nell'eccesso della proteina FUS la scintilla che accende la malattia, nota anche con il nome di morbo di Lou Gehrig, giocatore di baseball ... (Continua)
02/07/2013 18:32:20 Ruolo del Medico di Medicina Generale: da TESEO ad ARIANNA
Cure palliative e terapia del dolore
Nell'ambito di IMPACT (Interdisciplinary Multitask Pain Tutorial), che si è appena tenuto a Firenze, sono stati presentati i risultati di TESEO (TErritorio Supporto e Organizzazione per le reti delle cure palliative e Terapia del Dolore), innovativo progetto formativo destinato agli MMG promosso da SIMG (Società Italiana di Medicina Generale) con il grant educazionale di Angelini.
TESEO ha sperimentato un nuovo modello formativo, centrato sulla figura del Medico di Medicina Generale “con ... (Continua)
16/06/2013 Nuovo trattamento per la dispareunia

Una pillola per ritrovare il piacere del sesso
Dispaurenia, termine oscuro, ma che per molte donne significa dolore e una vita sessuale insoddisfacente. Ora una nuova pillola promette di porre rimedio ai rilevanti problemi indotti da questa condizione.
Il nuovo trattamento si chiama Osphena, la prima vera terapia per le donne in menopausa che provano dolore durante i rapporti sessuali. Una sperimentazione clinica su circa 1000 pazienti ha dimostrato la possibilità di avere rapporti sessuali meno dolorosi.
Tra gli effetti collaterali ... (Continua)

10/06/2013 Studio italiano mostra le interessanti proprietà di un composto naturale

L'infertilità maschile curata con le alghe
Diventare genitori non sempre è facile. Fino a poco tempo fa la causa del mancato concepimento era ricercata nella figura femminile. Oggi, invece, grazie all’evoluzione della medicina e allo sviluppo di nuove tecnologie, si è riscontrato che le cause di difficoltà di fecondazione sono da indagare in entrambi in partner.
I dati sono preoccupanti. Circa il 15% delle coppie in età riproduttiva ha problemi di fertilità, una coppia su otto nel concepire il primo figlio, una coppia su sei a ... (Continua)

31/05/2013 La vicinanza delle persone care riduce i rischi del disturbo

La violenza domestica associata a depressione post partum
La depressione post partum che colpisce molte donne è spesso associata a violenza domestica. A rivelarlo è uno studio condotto dal King's College di Londra e pubblicato su Plos Medicine. La ricerca, coordinata da Luoise Howard, mostra che le donne che accusano i principali sintomi della depressione post-parto hanno anche più probabilità di essere state vittime in passato di violenza domestica.
L'esito della ricerca aggiunge un aspetto da tenere in considerazione per quei medici che hanno a ... (Continua)

28/05/2013 Determinante il numero di partner sessuali

Malattie sessuali, a rischio soprattutto le donne
Le malattie sessualmente trasmesse rappresentano un rischio concreto per milioni di persone, in particolare per le donne che, per ragioni di ordine fisiologico, rischiano più degli uomini di contrarre ad esempio il virus dell'Hiv.
Condilomi, Clamidia, Trichomonas e altre malattie a trasmissione sessuale colpiscono quattro milioni di italiane. Si tratta soprattutto di trentenni, single e con una vita sessuale intensa, in cui si avvicendano almeno un paio di partner nel giro di sei mesi. ... (Continua)

27/05/2013 Come prevenirla e curarla, 50% di responsabilità tra i sessi
L’infertilità maschile
Si definisce infertilità la mancanza di concepimento dopo 12 mesi di rapporti liberi non protetti. E’ fondamentale che la frequenza dei rapporti sia adeguata, e cioè di almeno due volte a settimana.

In passato si riteneva che la mancanza di concepimento dipendesse soprattutto dalla donna. Gli studi condotti negli ultimi anni hanno invece dimostrato che almeno nel 50% dei casi è l’uomo ad avere una ridotta capacità riproduttiva. Ne è una testimonianza l’incremento esponenziale ... (Continua)
22/05/2013 14:40:42 Nuovi test basati sull’uso di una speciale plastica

La diagnosi del futuro
La ricerca punta sempre più anche sulla semplificazione dei processi legati alla diagnosi oggettiva delle patologie. È il caso di una ricerca dell’Università Statale di Milano pubblicata sulla rivista Proceedings of the National Academy of Sciences of the United States of America (PNAS), che si inserisce nell’ambito dello sviluppo di nuove metodologie di analisi biochimiche volte alla realizzazione di dispositivi portatili, a basso costo, in grado di effettuare in pochi minuti una grande ... (Continua)

10/05/2013 Studio boccia l'uso degli integratori in caso di alto rischio cardiovascolare

Infarto, quando gli omega 3 sono inutili
Assumere un'integrazione a base di omega 3 non ha effetti nel caso in cui il rischio cardiovascolare è alto. A dirlo è una ricerca italiana pubblicata sul New England Journal of Medicine da studiosi dell'Istituto di ricerche farmacologiche Mario Negri, con la collaborazione di oltre 800 medici di famiglia.
L'analisi ha infatti coinvolto oltre 12 mila pazienti con età media di 64 anni, di cui il 39 per cento donne, seguiti per un periodo di 5 anni. Lo scopo dello studio era verificare ... (Continua)

  1|2|3|4|5|6|7|8|9|10|11| 12| 13| 14| 15| 16| 17| 18| 19| 20| 21| 22| 23| 24| 25| 26| 27| 28| 29| 30| 31| 32| 33| 34| 35| 36| 37| 38| 39| 40| 41| 42| 43| 44| 45| 46

Mappa del sito Contattaci: italiasalute(leva le parentesi)@tiscali.it

Redazione e negozio TEL. 0686764110 FAX 1786064458 Via A. Serra 81/b (Fleming), 00191 Roma
Negozio e Centro medico TEL. 06 200.61.24, via F.Conti 66, 00133 Roma

Trovi: Botoina, Rilastil, Lierac, Phyto, Roc, Somatoline, Vichy, Crescina, Babygella, Pampers, Chicco, Moltex

Le informazioni di medicina e salute non sostituiscono
l'intervento del medico curante. Nessuna responsabilità è assunta riguardo ai liberi commenti inseriti dai visitatori del sito.

Copyright © 2000-2013 Italiasalute s.r.l. Riproduzione riservata anche parziale