Analisi cliniche
Balbuzie
Bellezza
Chirurgia
Cardiologia
Dermatologia
Diabete
Ematologia
Endocrinologia
Farmacologia
Flebologia
Gastroenterologia
Gravidanza
Genetica
Geriatria
Ginecologia
Handicap
Malattie infettive
Malattie renali
Neurologia
Pediatria
Psicologia
Oculistica
Odontoiatria
Ortopedia
Orecchie e gola
Sclerosi
Trapianti
Tumori
Viaggi
Dossier
Prontuario A L
Prontuario M Z
Farmaci generici

 
Ricerca articoli per parole

 
Pubblicità

ARTICOLI TROVATI : 317

Risultati da 1 a 10 DI 317

14/07/2016 Se usati in maniera prolungata alterano la percezione del gusto

I dolcificanti fanno venire fame
Utilizzare i dolcificanti in maniera prolungata potrebbe non essere una buona idea. Lo dice uno studio apparso su Cell Metabolism e firmato da ricercatori dell'Università di Sydney.
Lo studio, realizzato su modello animale, ha fatto luce sui cambiamenti che coinvolgono la percezione del gusto oltre alla regolazione dell'appetito nei soggetti che fanno un uso prolungato dei dolcificanti al posto dello zucchero.
Gli animali esposti per più di 5 giorni a una dieta con dolcificanti mostrano ... (Continua)

13/07/2016 12:38:00 Nelle grandi città a rischio udito, umore e salute generale

Ammalati di rumore
Chi vive vicino a una strada trafficata rischia più di altri di morire prima del tempo. Lo studio della Technical University di Dresda, in Germania, punta il dito contro la costante esposizione alle fonti di rumore, siano esse legate al passaggio delle automobili, degli aerei o dei treni.
Lo studio, pubblicato su Deutsches Arzteblatt International, evidenzia il potenziale effetto negativo legato a un aumento dei livelli di stress dovuto proprio al rumore. Grazie a un'analisi sulle ragioni ... (Continua)

04/07/2016 09:20:00 Al San Raffaele di Milano il primo intervento in Italia
Il microchip che sconfigge la cecità
Pazienti affetti da cecità potranno recuperare la propria vista, almeno in parte. È il risultato di un nuovo dispositivo tecnologico che si chiama Alpha AMS, prodotto dalla compagnia tedesca Retina Implant AG.
Il primo centro italiano a impiantare l'avveniristico microchip all'interno dell'occhio di un paziente cieco sarà l'IRCCS Ospedale San Raffaele di Milano. L’Unità di Oculistica e Oftalmologia del nosocomio milanese, diretta dal professor Francesco Maria Bandello, è un centro di ... (Continua)
22/06/2016 10:44:00 Influenzato soprattutto lo sviluppo cerebrale del piccolo

La cannabis danneggia il feto
I bambini esposti durante la gestazione alla cannabis mostrano anomalie nello sviluppo cerebrale. A dirlo è uno studio dello University Medical Center di Amsterdam pubblicato su Biological Psychiatry.
Le analisi hanno dimostrato che i bambini di mamme fumatrici di cannabis avevano una corteccia prefrontale più spessa. Si tratta di un'area del cervello coinvolta nella cognizione complessa, nella memoria di lavoro e nei processi decisionali.
Hanan El Marroun, una delle autrici dello studio, ... (Continua)

19/05/2016 16:53:00 Ai bambini basta un secondo per riconoscerla

La voce della mamma accende il cervello dei bimbi
Per un neonato, la voce della mamma è simile al canto delle sirene. A rivelarlo è uno studio della Stanford University School of Medicine pubblicato su Pnas. Ai bambini è sufficiente un secondo per riconoscere il timbro vocale materno, che ha il potere di attivare diverse aree del cervello del piccolo.
Gli scienziati americani hanno analizzato 24 bambini e ragazzi fra i 7 e i 12 anni attraverso una risonanza magnetica nucleare mentre ascoltavano voci registrate che ripetevano parole senza ... (Continua)

20/04/2016 12:26:49 Il sistema è affidabile e ben tollerato

Argus II, positivi i nuovi risultati
Sono stati annunciati i nuovi dati disponibili su Argus II, l'impianto di protesi epiretinica ideato dall'azienda americana Second Sight. I risultati, relativi allo studio FLORA, mostrano un miglioramento sia delle prestazioni visive che dell’autonomia del paziente e una buona tolleranza e affidabilità del sistema a lungo termine.
Un miglioramento significativo della funzione visiva è stato evidenziato con il dispositivo acceso per 24 attività testate su 35 ... (Continua)

31/03/2016 11:24:00 Sottostimano il problema, ritardando i provvedimenti necessari

Obesità infantile, i genitori non se ne accorgono
Mangia che cresci. I genitori italiani non si discostano molto da un luogo comune duro a morire. Uno dei motivi per cui l'obesità infantile è un fenomeno sempre più diffuso è proprio la percezione errata che hanno i genitori del peso dei propri figli.
Lo dimostra uno studio dell'Università di Yale coordinato dal prof. Carlos M. Grilo, direttore del Program for Obesity Weight and Eating Research (POWER).
I ricercatori hanno intervistato 1.007 genitori di bambini fra i 5 e i 15 anni, ... (Continua)

24/03/2016 17:20:00 Come motivare al meglio le persone affinché cambino il proprio stile di vita

Un’efficace comunicazione per la promozione della salute
La Carta di Ottawa dell’Organizzazione mondiale della sanità nel 1986 ha definito il concetto di “promozione della salute” come il processo che consente alle persone di esercitare un maggiore controllo sulla propria salute e di migliorarla.
Ma molte persone non riescono a prendersi cura attivamente della propria salute, alcune persone sottovalutano le conseguenze di alcuni comportamenti che danneggiano la salute, alcuni non hanno una reale percezione della propria salute.
È necessaria ... (Continua)

18/03/2016 11:52:00 Sperimentazione australiana giunge a un importante risultato

Anche l'orecchio è bionico
Un team di ricercatori australiani ha messo a punto una tecnica per la ricrescita dei nervi uditivi attraverso l'erogazione di impulsi elettrici da un impianto cocleare. Gli impulsi hanno infatti permesso di somministrare la terapia genica direttamente nella sede del problema.
La ricerca della University of New South Wales è durata 5 anni ed è stata pubblicata su Science Translational Medicine. Si presenta come un nuovo possibile trattamento teoricamente in grado di curare non solo la ... (Continua)

14/03/2016 12:43:17 Le scelte migliori per prevenire le recidive

Rinite eosinofila, come riconoscerla e come trattarla
La rinite eosinofila è spesso confusa con quella allergica, ma da essa si distingue innanzitutto per la negatività ai test allergici. La sintomatologia è simile: difficoltà nella respirazione nasale, secrezioni nasali, anosmia cioè la non percezione degli odori o ridotta percezione, sensazione di secrezione in gola.
Tuttavia, la rinite eosinofila si caratterizza per la presenza nel secreto nasale di un’alta percentuale di eosinofili e, se non adeguatamente trattata, presenta un maggiore ... (Continua)

  1|2|3|4|5|6|7|8|9|10|11| 12| 13| 14| 15| 16| 17| 18| 19| 20| 21| 22| 23| 24| 25| 26| 27| 28| 29| 30| 31| 32

Mappa del sito Contattaci: italiasalute(leva le parentesi)@tiscali.it

Redazione e negozio TEL. 0686764110 FAX 1786064458 Via A. Serra 81/b (Fleming), 00191 Roma
Negozio e Centro medico TEL. 06 200.61.24, via F.Conti 66, 00133 Roma

Trovi: Botoina, Rilastil, Lierac, Phyto, Roc, Somatoline, Vichy, Crescina, Babygella, Pampers, Chicco, Moltex

Le informazioni di medicina e salute non sostituiscono
l'intervento del medico curante. Nessuna responsabilità è assunta riguardo ai liberi commenti inseriti dai visitatori del sito.

Copyright © 2000-2013 Italiasalute s.r.l. Riproduzione riservata anche parziale