Analisi cliniche
Balbuzie
Bellezza
Chirurgia
Cardiologia
Dermatologia
Diabete
Ematologia
Endocrinologia
Farmacologia
Flebologia
Gastroenterologia
Gravidanza
Genetica
Geriatria
Ginecologia
Handicap
Malattie infettive
Malattie renali
Neurologia
Pediatria
Psicologia
Oculistica
Odontoiatria
Ortopedia
Orecchie e gola
Sclerosi
Trapianti
Tumori
Viaggi
Dossier
Prontuario A L
Prontuario M Z
Farmaci generici

 
Ricerca articoli per parole

 
Pubblicità

ARTICOLI TROVATI : 100

Risultati da 61 a 70 DI 100

18/11/2011 Abbassa la pressione e aiuta cuore e pelle

Kiwi, frutto della salute
Tre kiwi per abbassare la pressione. Lo dice uno studio presentato durante la consueta riunione dell'American Heart Association che si è svolta a Orlando, in Florida. Si tratta di una ricerca del Mette Svendsen University Hospital di Oslo, che ha evidenziato come il consumo di tre kiwi al giorno comporti un calo immediato della pressione sanguigna.
L'analisi ha coinvolto un totale di 118 soggetti con un'età media di 55 anni e una leggera ipertensione. La prima metà del gruppo ha integrato ... (Continua)

17/11/2011 Un consumo moderato ha effetti positivi sul sistema cardiovascolare

La birra aiuta il cuore
Scoperta un'associazione fra il consumo moderato di birra e la salute del nostro cuore. L'effetto protettivo, che si pensava fosse caratteristica esclusiva del vino, è stato evidenziato da uno studio della Fondazione Giovanni Paolo II di Campobasso, i cui ricercatori ne hanno pubblicato gli esiti sullo European Journal of Epidemiology.
Stando ai dati, mezzo litro di birra con una gradazione alcolica non superiore ai 5 gradi determina un effetto positivo sulla salute del cuore. I ... (Continua)

11/11/2011 frutti rossi ricchi di vitamine e antiossidanti

un melograno al giorno leva la ruga di torno
“Tra i cibi rossi, uno dei più ricchi di proprietà benefiche è senz’altro la melagrana”, suggerisce Piergiorgio Pietta dell’Istituto di tecnologie biomediche (Itb) del Cnr di Milano.
La melagrana è un frutto povero di proteine e grassi ma apporta circa il 10% del fabbisogno giornaliero raccomandato di vitamine C e B6 ed è ricca di potassio. La sua caratteristica più importante è comunque, come evidenzia Pietta, “la forte concentrazione (da 1 a 2,8 grammi/litro, contro i 2 grammi del vino ... (Continua)

28/10/2011 

La dieta a zona
La dieta a zona si basa sul principio che i nostri geni sono cambiati pochissimo durante gli ultimi 100.000 anni e che il nostro corpo è fatto per alimentarsi essenzialmente di due gruppi di cibi: proteine magre e carboidrati naturali provenienti da frutta e vegetali ricchi di fibre.
8.000 anni fa non esistevano pane o pasta, e l'agricoltura, un'invenzione molto recente se si considera la lunga storia dell’uomo, muoveva solo i primi passi. L’evoluzione non è stata tale da trasformarci in ... (Continua)

20/09/2011 Ricerca sottolinea le proprietà benefiche dei flavonoidi

L'uva protegge la pelle dai danni del sole
Ancora buone notizie dallo studio dei flavonoidi, sostanze che sottintendono al processo di pigmentazione di piante e frutti. In particolare, uno studio dell'Università di Barcellona e del Consiglio Nazionale di Ricerca Spagnolo, si è occupato delle proprietà dei flavonoidi dell'uva, che proteggerebbero la pelle dai danni derivanti da un'esposizione prolungata ed eccessiva ai raggi solari.
La ricerca, coordinata da Marta Cascante e pubblicata sul Journal of Agricultural and Food Chemistry, ... (Continua)

05/09/2011 12:51:13 Il segreto per vincere una maratona? Un bicchiere di birra analcolica

Birra analcolica e fitness
Integratori proteici e vitamine? Macché, il segreto per vincere una maratona è un bicchiere di birra, l’importante è che sia alcol free. Un nuovo studio pubblicato sulla rivista 'Medicine & Science in Sports & Exercise' effettuato da un gruppo di ricercatori della Technical University di Monaco ha dimostrato come i corridori e i maratoneti possano aumentare la loro potenza muscolare bevendo birra analcolica. I ricercatori hanno confrontato due gruppi di atleti quarantenni che si stavano ... (Continua)

28/07/2011 Studio dell'Inran sugli alimenti di origine vegetale che contengono polifenoli

Gli effetti dei polifenoli sull'organismo
Come agiscono i polifenoli all'interno dell'organismo e quali sono le loro potenzialità nel modulare le difese antiossidanti dell'uomo? Sono le domande che si è posto l'Inran, l’ente pubblico italiano per la ricerca in materia di alimenti e nutrizione, che ha curato la prima revisione sistematica su questo argomento.
Lo studio, che raccoglie ed analizza la totalità delle evidenze scientifiche in materia, è pubblicato sul numero appena uscito di “Current Topics in Medicinal Chemistry” e ... (Continua)

13/07/2011 Un'integrazione di estratto di melassa riduce i grassi

La melassa contrasta l'obesità
Aggiungere estratto di melassa alla propria dieta potrebbe favorire la riduzione dei grassi e la perdita di peso corporeo. Lo afferma una sperimentazione australiana dell'Università La Trobe di Bundoora, i cui ricercatori illustreranno i dettagli dello studio nel corso del convegno annuale della Society for the Study of Ingestive Behavior.
Secondo i ricercatori per assicurarsi una riduzione dell'assorbimento calorico e una diminuzione della leptina, l'ormone prodotto dalle cellule adipose, ... (Continua)

23/06/2011 Il frutto associato alla prevenzione di malattie degenerative delle ossa

Mirtilli ottimi anche per le ossa
Oltre a produrre benefici sui livelli di colesterolo e contro le infezioni urinarie, i mirtilli vengono ora associati a un migliore sviluppo osseo.
A farlo è una ricerca americana dell'Arkansas Children's Nutrition Center di Little Rock, che evidenzia il ruolo svolto dai polifenoli contenuti nei mirtilli per una crescita ossea corretta che sia in grado di prevenire temibili patologie a carico delle ossa, come l'osteoporosi ad ... (Continua)

03/06/2011 Il frutto ne abbassa i livelli agendo sul fegato

I benefici dei mirtilli per il colesterolo
Il colesterolo può essere tenuto sotto controllo grazie ai mirtilli. A dimostrarlo è una ricerca di Wallace Yokoyama, un chimico del Dipartimento dell'Agricoltura statunitense, che ne ha pubblicato gli esiti su Agricultural Research.
Grazie a una tecnica denominata RT-PCR, che analizza l'espressione dei geni in un tessuto, l'esperto è riuscito a verificare a quali geni con esattezza si associa la diminuzione del colesterolo. Commenta Yokoyama: “i risultati dell'analisi suggeriscono che ... (Continua)

  1|2|3|4|5|6|7|8|9|10

Mappa del sito Contattaci: italiasalute(leva le parentesi)@tiscali.it

Redazione e negozio TEL. 0686764110 FAX 1786064458 Via A. Serra 81/b (Fleming), 00191 Roma
Negozio e Centro medico TEL. 06 200.61.24, via F.Conti 66, 00133 Roma

Trovi: Botoina, Rilastil, Lierac, Phyto, Roc, Somatoline, Vichy, Crescina, Babygella, Pampers, Chicco, Moltex

Le informazioni di medicina e salute non sostituiscono
l'intervento del medico curante. Nessuna responsabilità è assunta riguardo ai liberi commenti inseriti dai visitatori del sito.

Copyright © 2000-2013 Italiasalute s.r.l. Riproduzione riservata anche parziale