Analisi cliniche
Balbuzie
Bellezza
Chirurgia
Cardiologia
Dermatologia
Diabete
Ematologia
Endocrinologia
Farmacologia
Flebologia
Gastroenterologia
Gravidanza
Genetica
Geriatria
Ginecologia
Handicap
Malattie infettive
Malattie renali
Neurologia
Pediatria
Psicologia
Oculistica
Odontoiatria
Ortopedia
Orecchie e gola
Sclerosi
Trapianti
Tumori
Viaggi
Dossier
Prontuario A L
Prontuario M Z
Farmaci generici

 
Ricerca articoli per parole

 
Pubblicità

ARTICOLI TROVATI : 103

Risultati da 81 a 90 DI 103

21/11/2005 
Che cos'è l'influenza aviaria. Un dossier per capire di più
C’è una gran confusione e una gran paura riguardo all’influenza dei polli. Molti sono stati presi dal panico e sono corsi in farmacia a fare scorte di Tamiflu, un farmaco antivirale, senza neanche sapere se serve veramente. Cerchiamo di dare una risposta corretta e scientifica ai nostri timori.
L'influenza aviaria è una malattia infettiva dei volatili sostenuta da un virus appartenente alla famiglia degli orthomyxoviridae, genere influenza di tipo A.
Il virus A è l’unico responsabile ... (Continua)
14/04/2005 

Ecco il perche' delle polmoniti ricorrenti giovanili
Giovani che si ammalano ripetutamente di polmonite, di otite o di gastroenterite: il difetto è nelle cellule staminali. La ricerca, fatta da studiosi romani e milanesi e pubblicata sulla rivista internazionale statunitense di immunologia Journal Immunology, ha coinvolto 80 pazienti affetti da Immunodeficienza Comune Variabile e in 11 di questi sono state eseguite ricerche più approfondite a livello del midollo osseo.

“I pazienti affetti da Immunodeficienza Comune Variabile - ... (Continua)

23/11/2004 
Antibiotico riduce la mortalità nei bambini colpiti da HIV
Secondo uno studio condotto in Zambia, un comune antibiotico permetterebbe di ridurre sensibilmente la mortalità dei bambini infettati dal virus dell'AIDS. Il CO-TRIMOXAZOLo non lotta contro l'HIV ma contro i batteri cosiddetti opportunisti che approfittano della debolezza immunitaria dei pazienti colpiti dall'AIDS. l'Organizzazione Mondiale della Sanità e l'UNICEF raccomandano già la prescrizione di questo antibiotico a tutti i bambini dei paesi in via di sviluppo contaminati ... (Continua)
26/07/2004 

L'Agorafobia. Paura della libertà, e di sé stessi
Quando si parla di agorafobia, spesso la si definisce frettolosamente come la paura degli spazi aperti. L‘agorafobia è la paura, anzi la fobia, morbosa di trovarsi in posti o situazioni dai quali sarebbe difficile (o imbarazzante) allontanarsi. Secondo Cesare Musatti, padre della psicoanalisi italiana, “l’agorafobia non è la paura degli spazi aperti. E’ la paura della libertà, paura di se medesimi”.
Non si tratta dunque solo della paura degli spazi aperti quali piazze, strade ... (Continua)

28/05/2004 

Si allunga la lista delle malattie causate dal fumo
Il fumo di sigaretta causa una vasta gamma di malattie, ma molte di esse prima non erano neanche sospettate di dover far parte della lista. Sono la cataratta, l’aneurisma aortico addominale, la periodontite, la polmonite, la leucemia mieloide acuta ed il tumore cervicale, quello del rene, del pancreas e dello stomaco. Sono invece ancora incerti i legami tra il fumo e il cancro colorettale, il cancro al fegato, il cancro alla prostata e la disfunzione erettile. Era già noto il rischio, per chi ... (Continua)

05/05/2004 

Oms conferma: ritorno della Sars originato da laboratorio
Il ritorno della Sars preoccupa per due motivi: il virus che si è diffuso è nato in laboratorio definito "sicuro" e sembra essere più resistente ai medicinali. Il nuovo contagio si è verificato ad una settimana di distanza dal 1 maggio, giornata in cui in Cina milioni di cinesi si mettono in viaggio in occasione della giornata di festa.
La Sars (Sindrome respiratoria acuta o polmonite atipica) ha fatto la sua comparsa nel novembre del 2002 nella provincia del Guangdong, nella Cina ... (Continua)

26/04/2004 
Un virus del raffreddore può rimanere nascosto nei polmoni
Uno dei virus responsabili del comune raffreddore può nascondersi nei polmoni per settimane o mesi. Ciò potrebbe spiegare la facile diffusione del virus, nonostante gli sforzi per combatterlo. Dei ricercatori hanno osservato che il virus RSV (Respiratory Syncytial Virus) rimane nei polmoni dei topi presi in esame anche dopo che essi sembravano aver superato l’infezione.
I ricercatori in precedenza ritenevano la sopravvivenza del virus RSV nel corpo limitata a pochi giorni. Questo ... (Continua)
18/12/2003 
Un test per la diagnosi precoce della Clamidia
La clamidiosi è una malattia trasmessa sessualmente. E’ causata dalla Chlamydia trachomatis (comunemente conosciuta come Clamidia) trasmessa attraverso contatto sessuale (soprattutto vaginale o anale) con una persona infetta. Si tratta di un batterio, un microrganismo parassitario, quindi a nulla vale un’attenta igiene intima.
L’infezione è molto comune soprattutto tra giovani adulti al di sotto dei 25 anni e gli adolescenti. Tuttavia molte persone non sanno di avere la Clamidia, ... (Continua)
28/10/2003 
Scoperto il punto debole del virus della Sars
Con l'influenza invernale in vista, si riaccendono i timori di un ritorno del contagio da virus della polmonite atipica che la scorsa primavera ha fatto molte vittime soprattutto in Cina. Per scongiurare scenari pericolosi, non solo dal punto di vista epidemiologico, ma anche alle psicosi collettive che i dubbi e i timori che di fronte ad una normale influenza si possono sollevare, gli scienziati in molti laboratori del mondo lavorano in tutta fretta nel tentativo di ideare strategie di cura ... (Continua)
26/09/2003 

Sars: Linee Guida per la gestione dei pazienti
Per la prima volta le tre società scientifiche che afferiscono alle tre macroaree indicate dai Lea, l’Ospedale, il Territorio e il Dipartimento di Prevenzione, come quelle deputate alla gestione delle emergenze epidemiche, hanno unito i loro sforzi per affrontare sinergicamente non solo un’eventuale recrudescenza della Sars ma anche ogni qualsiasi futura emergenza di carattere epidemico.
La Società italiana di Igiene, Medicina preventiva e Sanità pubblica, l’Associazione nazionale dei ... (Continua)

  1|2|3|4|5|6|7|8|9|10|11

Mappa del sito Contattaci: italiasalute(leva le parentesi)@tiscali.it

Redazione e negozio TEL. 0686764110 FAX 1786064458 Via A. Serra 81/b (Fleming), 00191 Roma
Negozio e Centro medico TEL. 06 200.61.24, via F.Conti 66, 00133 Roma

Trovi: Botoina, Rilastil, Lierac, Phyto, Roc, Somatoline, Vichy, Crescina, Babygella, Pampers, Chicco, Moltex

Le informazioni di medicina e salute non sostituiscono
l'intervento del medico curante. Nessuna responsabilità è assunta riguardo ai liberi commenti inseriti dai visitatori del sito.

Copyright © 2000-2013 Italiasalute s.r.l. Riproduzione riservata anche parziale