Analisi cliniche
Balbuzie
Bellezza
Chirurgia
Cardiologia
Dermatologia
Diabete
Ematologia
Endocrinologia
Farmacologia
Flebologia
Gastroenterologia
Gravidanza
Genetica
Geriatria
Ginecologia
Handicap
Malattie infettive
Malattie renali
Neurologia
Pediatria
Psicologia
Oculistica
Odontoiatria
Ortopedia
Orecchie e gola
Sclerosi
Trapianti
Tumori
Viaggi
Dossier
Prontuario A L
Prontuario M Z
Farmaci generici

 
Ricerca articoli per parole

 
Pubblicità

ARTICOLI TROVATI : 220

Risultati da 151 a 160 DI 220

10/11/2010 Programmi su misura per combattere la fibromialgia

Taiji e Yoga, nutrimento per anima e corpo
Aumentano gli studi scientifici che provano l'efficacia di pratiche orientali mente-corpo nell'alleviare i dolori cronici come quelli che affliggono chi soffre di fibromialgia.
L'ultima prova viene da una ricerca, coordinata da James W. Carson dell’Oregon Health Science University, in cui sono state prese in considerazione 53 donne affette da fibromialgia le quali, da almeno un anno, fossero in cura con farmaci o altri approcci non farmacologici. Le donne sono state suddivise in due gruppi ... (Continua)

15/10/2010 Immagini 3D per per verificare lo stato delle ossa e prevenire l'osteoporosi

Nuovo metodo di nano-tomografia per la fragilità ossea
Un team di scienziati tedeschi e svizzeri ha sviluppato un nuovo metodo di nano-tomografia che usa i raggi X per permettere ai medici di produrre dettagliate immagini tridimensionali (3D) di strutture ossee fragili. Questo metodo potrebbe portare allo sviluppo di migliori approcci terapeutici per affrontare la fragilità ossea causata dall'osteoporosi, una delle malattie più comuni tra gli anziani. Il nuovo metodo è stato recentemente presentato sulla rivista Nature.
I ricercatori della ... (Continua)

05/10/2010 L'emopessina associata a maggiori possibilità di sopravvivenza in caso di sepsi

Sepsi, una proteina per guarire
Una ricerca sui meccanismi coinvolti nella sepsi grave ha concluso che il gruppo eme libero, un componente dell'emoglobina contenente ferro e altri atomi, gioca un ruolo chiave nell'evoluzione della malattia. La ricerca ha anche svelato il potenziale terapeutico di una molecola naturale che si nutre del gruppo eme. I risultati sono stati pubblicati nella rivista "Science Translational Medicine". La sepsi grave è solitamente causata da reazioni fisiologiche incontrollate a un'infezione, ... (Continua)

05/09/2010 I fusti piliferi registrano i livelli di cortisolo nell’organismo

Paura di un infarto? I capelli ti avvertono
Tutto lo stress che avvertiamo quotidianamente va a finire nei nostri capelli, che documentano la serie di tensioni, arrabbiature e ansie che ci investe ogni giorno. Per questa ragione, il test pilifero costituisce un valido strumento per concepire un cambiamento nel nostro stile di vita che alleggerisca il carico che il cuore deve sopportare.
A sostenerlo è una ricerca canadese, secondo cui uno dei principali fattori di rischio per l’infarto, ovvero lo stress, può essere controllato ... (Continua)

28/06/2010 10:36:56 Non più di dieci minuti sotto le lenzuola, assicurano gli esperti

Il sesso è bello se dura poco
Sembra la solenne bocciatura del sesso tantrico e delle pratiche erotiche ad oltranza quella che viene dagli Stati Uniti. La celebre Society for Sex Therapy and Research ha infatti pubblicato sul Journal of Sexual Medicine un'indagine condotta al suo interno per stabilire la quantità esatta di sesso che porti alla soddisfazione di entrambi i partner.
Il risultato è che per raggiungere il piacere non servono le maratone di sesso, ma bastano 10 minuti. Tutto ciò che va oltre rischia di ... (Continua)

03/06/2010 Rimedi fatti in casa per migliorare la circolazione

Come sgonfiare le gambe in 4 mosse
Croce e delizia di molti, sulle gambe si scatena la fantasia della medicina popolare, quella fatta di rimedi artigianali che a volte donano sollievo a chi soffre di cattiva circolazione, pesantezza e gonfiore. Per favorire la circolazione, naturalmente, non basta inventarsi qualche prodigioso rimedio fatto in casa, ma seguire uno stile di vita complessivamente sano, porre la dovuta attenzione a ciò che si mangia e non rinunciare all'attività fisica.
Se tutto questo non è sufficiente, si ... (Continua)

09/04/2010 Un componente della plastica, il bisfenolo, può provocare la patologia
Endometriosi, la plastica come fattore scatenante
Una ricerca italiana sull'endometriosi punta il dito contro il bisfenolo, uno dei componenti della plastica. “Il Bisfenolo A ed interferenti endocrini simili, se somministrati nel primo periodo di gravidanza, provocano l’endometriosi”.
Lo annuncia il Prof. Pietro Giulio Signorile, presidente della Fondazione Italiana Endometriosi Onlus (FIE), che ha presentato i dati della scoperta nel corso del Congresso Internazionale “Interferenti Endocrini: Endometriosi e Infertilità. Al Congresso, ... (Continua)
08/01/2010 Ricercatori italiani scoprono nuovo meccanismo nello sviluppo dei tumori mammari
Nelle staminali l'origine del cancro al seno
Sono le cellule staminali del cancro le vere responsabili dell’insorgenza e del mantenimento dei tumori mammari, e il differente numero di cellule staminali in essi contenuto rappresenta l’elemento determinante per spiegare la diversa aggressività dei differenti tipi di cancro del seno.
La scoperta è il frutto di una ricerca diretta dai Prof. Pier Paolo Di Fiore e Pier Giuseppe Pelicci e condotta al Campus IFOM-IEO di Milano da scienziati dell'IFOM (IFOM Fondazione Istituto FIRC di ... (Continua)
22/12/2009 Eccezionale intervento di un'equipe italiana per eliminare un aneurisma

Un'ibernazione per salvare la vita a una donna
Congelare un corpo per poterlo operare. È quel che è successo a Siena, presso il Policlinico Universitario delle Scotte, dove un'equipe di medici ha sottoposto una donna di 30 anni della provincia di Grosseto a un intervento volto a rimuovere un aneurisma cerebrale che metteva a rischio la vita della paziente.
Per ridurre i rischi dell'operazione, il dott. Giuseppe Oliveri, insieme ai colleghi dei vari reparti di neurologia e di terapia intensiva, ha optato per un intervento in arresto di ... (Continua)

12/12/2009 Ricerca italiana svela alcuni meccanismi relativi all'elaborazione del dolore

Se osservi il tuo dolore, soffri meno
La visione del dolore per soffrire meno. Ciò che sembra un paradosso è in realtà l'ipotesi scientifica proposta da una ricerca neurologica italiana. Lo studio, nato dalla collaborazione fra l’IRCCS Fondazione Santa Lucia e l’Università di Roma La Sapienza, punta a far luce sui meccanismi alla base del dolore fisico.
Di fronte all'osservazione del nostro corpo sottoposto a stimolazioni dolorose, reagiremmo diminuendone sia l'intensità sia la percezione della sua spiacevolezza.
Il nostro ... (Continua)

  1|2|3|4|5|6|7|8|9|10|11| 12| 13| 14| 15| 16| 17| 18| 19| 20| 21| 22

Mappa del sito Contattaci: italiasalute(leva le parentesi)@tiscali.it

Redazione e negozio TEL. 0686764110 FAX 1786064458 Via A. Serra 81/b (Fleming), 00191 Roma
Negozio e Centro medico TEL. 06 200.61.24, via F.Conti 66, 00133 Roma

Trovi: Botoina, Rilastil, Lierac, Phyto, Roc, Somatoline, Vichy, Crescina, Babygella, Pampers, Chicco, Moltex

Le informazioni di medicina e salute non sostituiscono
l'intervento del medico curante. Nessuna responsabilità è assunta riguardo ai liberi commenti inseriti dai visitatori del sito.

Copyright © 2000-2013 Italiasalute s.r.l. Riproduzione riservata anche parziale