Analisi cliniche
Balbuzie
Bellezza
Chirurgia
Cardiologia
Dermatologia
Diabete
Ematologia
Endocrinologia
Farmacologia
Flebologia
Gastroenterologia
Gravidanza
Genetica
Geriatria
Ginecologia
Handicap
Malattie infettive
Malattie renali
Neurologia
Pediatria
Psicologia
Oculistica
Odontoiatria
Ortopedia
Orecchie e gola
Sclerosi
Trapianti
Tumori
Viaggi
Dossier
Prontuario A L
Prontuario M Z
Farmaci generici

 
Ricerca articoli per parole

 
Pubblicità

ARTICOLI TROVATI : 203

Risultati da 61 a 70 DI 203

21/11/2013 14:59:49 Come riconoscere una protesi eseguita a regola d'arte

Salute dentale, un decalogo per le protesi di qualità
Quando viene ricostruita una corona protesica, uno degli interventi dentistici più comuni, ci sono alcuni segnali che aiutano a capire se si è ricevuto un lavoro di qualità o meno. A tal proposito, l’Accademia Italiana di Odontoiatria Protesica (AIOP) ha stilato alcuni semplici consigli per supportare i pazienti alle prese con la crisi economica e il proliferare di prestazioni odontoiatriche a basso costo, in Italia e all’estero.
Ecco alcune regole d’oro: la corona non deve risultare più ... (Continua)

24/10/2013 Nuove tecniche mini-invasive per migliorare la prognosi

Stenosi aortica, l'efficacia delle nuove protesi
La ricerca nel campo della cardiologia interventistica è da sempre una delle più effervescenti. L'adozione delle nuove protesi in caso di stenosi aortica grave ne è la diretta testimonianza. La patologia è causata da una degenerazione delle cuspidi, ovvero i lembi delle valvole, che si calcificano e riducono il proprio movimento causando di conseguenza un'apertura deficitaria e rallentando il flusso di sangue che proviene dal ventricolo sinistro.
La malattia rimane per molto tempo ... (Continua)

17/10/2013 17:04:38 Problema legato alla malattia linfonodale iniziale

Cancro al seno, rischio di falsi negativi per i linfonodi
In caso di cancro al seno con interessamento dei linfonodi nelle donne sottoposte a chemioterapia neoadiuvante, i falsi negativi delle biopsie del linfonodo sentinella superano il 10 per cento, una soglia piuttosto alta.
A interessarsene è stato lo studio Z1071 dell'American College of Surgeons Oncology Group, pubblicato su Jama. Judy Boughey, che lavora presso l'Università della Carolina del Sud e prima autrice dell'articolo, spiega: “i linfonodi ascellari sono un importante fattore ... (Continua)

01/10/2013 10:09:18 Nuove tecniche di intervento per la patologia
Charcot, la chirurgia ortopedica per prevenire la disabilità
La Charcot-Marie-Tooth è una patologia rara, che in Italia colpisce 24.000 pazienti. Sono persone che hanno, fin da piccoli, difficoltà a camminare e muovere oggetti e che spesso hanno come unico aiuto degli ausili e la chirurgia.
Proprio dell'approccio chirurgico e delle ultime evoluzioni, si è parlato in occasione del Congresso Internazionale "La chirurgia del piede e della mano nella Charcot-Marie-Tooth: in Italia, in Europa e nel mondo" organizzato dall'Associazione Italiana ... (Continua)
26/09/2013 Consumo eccessivo durante la pubertà connesso a sviluppo lento del cervello

La caffeina rallenta il cervello dei più giovani
Un consumo eccessivo di caffeina durante la pubertà mette a rischio il cervello, riducendo la quantità di sonno profondo e ritardando lo sviluppo naturale dell’organo principe.
È ciò che è emerso da uno studio condotto da ricercatori dell’Ospedale di Zurigo. I medici hanno portato avanti la loro ricerca su modello murino, osservando nei roditori in epoca puberale che consumavano l’equivalente di 3-4 tazze di caffè al giorno una diminuzione del sonno profondo e un ritardo evidente nello ... (Continua)

17/09/2013 15:56:34 La depressione è tra i disturbi psicologici uno più diffusi

Terapie d’elezione nella cura degli episodi depressivi
Il recente studio pubblicato su Jama Psychiatry da William R. Beardslee e colleghi del Boston Children's Hospital col supporto del National Institute of Mental Health suggerisce come la terapia cognitivo-comportamentale (Cbp) sembri avere effetti positivi nel prevenire l'esordio di episodi depressivi in giovani a rischio.
Per dimostrare ciò, trecentosedici adolescenti (tra i 13 e 17 anni) figli di genitori con disturbi depressivi in corso o pregressi sono stati assegnati a un programma ... (Continua)

23/07/2013 Bere sufficientemente migliora le performance cerebrali

Un bicchiere d'acqua aiuta il cervello
L'acqua aumenta le nostre prestazioni mentali. A dirlo sono diverse ricerche, che segnalano un miglioramento delle performance cognitive anche del 15 per cento grazie a un solo bicchiere d'acqua.
Uno studio pubblicato su Frontiers in Human Neuroscience da un team della School of Psychology dell’Università di East London in Inghilterra ha analizzato l'effetto dell'astinenza da liquidi su un gruppo di 34 volontari, invitati a non bere né acqua né altre bevande dalle 21 fino al momento della ... (Continua)

17/07/2013 L'allungamento dell'aspettativa di vita si accompagna a condizioni migliori

Sempre più centenari e sempre più in forma
Arrivare a cent'anni è ancora un sogno per molti, ma l'umanità si sta lentamente spostando verso questo importante limite. Un articolo pubblicato su The Lancet da Kaare Christensen, docente di Epidemiologia presso la University of Southern Denmark di Odense, fa il punto sull'allungamento progressivo dell'aspettativa di vita che si è verificato nel mondo occidentale: “come in tutti i paesi occidentali anche in Danimarca, che ha una delle più basse aspettative di vita in Europa occidentale, la ... (Continua)

17/07/2013 Primo impianto in Italia di un dispositivo per una terapia stabile

Stimolazione del midollo spinale per il dolore cronico
È un paziente che risiede nell’area varesina il primo italiano cui è stato impiantato uno Stimolatore di Midollo Spinale che è in grado di erogare una terapia stabile nel tempo e con copertura elevata per combattere un dolore cronico invalidante e perdurante da alcuni anni.
L’intervento è stato eseguito nei giorni scorsi presso l’ospedale varesino di Circolo e Fondazione Macchi dal neurochirurgo Alessandro Dario (dirigente della U.S. di Neurochirurgia Funzionale) che commenta con ... (Continua)

15/07/2013 Le notti in bianco influenzano negativamente l'attività cerebrale

Il sonno regolare aiuta le performance del cervello
Il sonno è un'attività fondamentale per il nostro cervello e per quello dei bambini in particolare. Rispettare degli orari regolari li aiuta infatti a migliorare le proprie performance cognitive, stando alle conclusioni di una ricerca pubblicata sul Journal of Epidemiology and Community Health.
Yvonne Kelly, coordinatrice della ricerca che lavora presso lo University College di Londra, spiega: “nei bambini gli stimoli ambientali durante la veglia portano a cambiamenti plastici nel cervello, ... (Continua)

  1|2|3|4|5|6|7|8|9|10|11| 12| 13| 14| 15| 16| 17| 18| 19| 20| 21

Mappa del sito Contattaci: italiasalute(leva le parentesi)@tiscali.it

Redazione e negozio TEL. 0686764110 FAX 1786064458 Via A. Serra 81/b (Fleming), 00191 Roma
Negozio e Centro medico TEL. 06 200.61.24, via F.Conti 66, 00133 Roma

Trovi: Botoina, Rilastil, Lierac, Phyto, Roc, Somatoline, Vichy, Crescina, Babygella, Pampers, Chicco, Moltex

Le informazioni di medicina e salute non sostituiscono
l'intervento del medico curante. Nessuna responsabilità è assunta riguardo ai liberi commenti inseriti dai visitatori del sito.

Copyright © 2000-2013 Italiasalute s.r.l. Riproduzione riservata anche parziale