Analisi cliniche
Balbuzie
Bellezza
Chirurgia
Cardiologia
Dermatologia
Diabete
Ematologia
Endocrinologia
Farmacologia
Flebologia
Gastroenterologia
Gravidanza
Genetica
Geriatria
Ginecologia
Handicap
Malattie infettive
Malattie renali
Neurologia
Pediatria
Psicologia
Oculistica
Odontoiatria
Ortopedia
Orecchie e gola
Sclerosi
Trapianti
Tumori
Viaggi
Dossier
Prontuario A L
Prontuario M Z
Farmaci generici

 
Ricerca articoli per parole

 
Pubblicità

ARTICOLI TROVATI : 69

Risultati da 31 a 40 DI 69

15/11/2012 Effetti duraturi anche dopo il termine del programma

La meditazione agisce davvero sul cervello
Meditare significa produrre effetti duraturi sul proprio cervello. Lo dice una ricerca del Massachusetts General Hospital e della Boston University pubblicata su Frontiers in Human Neuroscience.
Stando ai test effettuati su due diverse tipologie di meditazione, l'effetto prodotto andrebbe oltre la pratica stessa e si proietterebbe anche a distanza di tempo. I ricercatori hanno verificato l'efficacia della meditazione compassionevole e della meditazione da attenzione consapevole. Gli effetti ... (Continua)

26/09/2012 I sintomi della depressione dall'infanzia alla vecchiaia

La depressione, riconoscerla per curarla
Quante volte nel linguaggio comune diciamo di essere un po' "depressi" per indicare uno stato transitorio di malinconia? Ma la depressione nel senso clinico del termine è un disturbo dell'umore che deve perdurare da almeno due settimane e che ha una sintomatologia ben precisa.
Purtroppo, nonostante la depressione sia un disagio comune molte forme depressive, soprattutto nei bambini e negli anziani, non vengono diagnosticate e trattate adeguatamente ma vengono confuse con altre problematiche: ... (Continua)

13/03/2012 09:22:24 Le sedute dallo psicologo alleviano i disturbi tipici del climaterio

La psicoterapia cognitivo-comportamentale e la menopausa

Le vampate fastidiose e tutto quel corredo di sintomi che caratterizzano le donne in menopausa si possono affrontare con una psicoterapia di tipo cognitivo comportamentale. Dopo un numero non elevato di sedute già la paziente trova un giovamento. Ad affermarlo uno studio londinese pubblicato sulla rivista “Menopause”.
Sono state reclutate 140 donne con una storia di 10 momenti sintomatici settimanali tali episodi erano caratterizzati da vampate improvvise di calore e sudorazioni ... (Continua)

07/03/2012 Gli attacchi di panico e l’agorafobia risentono a volte della cronaca nera

L’informazione può peggiorare il male oscuro
In un mondo in cui si raccontano prevalentemente misfatti, disgrazie, calamità naturali, uccisioni cruente, stragi e guerre, tutto acquisisce una colorazione spaventevole in cui la fiducia nel futuro e la serena consapevolezza del vivere vengono meno. L’informazione quindi a volte non fa bene e soprattutto a chi già sta vivendo situazioni di disagio psicologico.
Ecco che un'oppressione al petto, la testa che gira, la sensazione di cadere, confusione, palpitazioni improvvise e molti altri ... (Continua)

02/03/2012 11:42:41 Il continuo e persistente stato di allerta non cessa mai

Nella depressione l’allerta è sempre accesa
L’arousal, ossia il livello di attivazione del sentimento d’allerta, nei soggetti depressi, in cui esiste anche e soprattutto uno stato ansioso generalizzato è sempre presente.
In uno studio viennese un gruppo di scienziati hanno individuato nei soggetti con disturbo depressivo una modificazione recettoriale riguardante la trasmissione serotonergica che sarebbe responsabile di uno stato continuo di accensione mentale che spesso è riscontrabile in certe forme di depressione, soprattutto ... (Continua)

11/10/2011 15:50:19 Un percorso di conoscenza personale previene ricadute e complicanze

Psicoterapia a breve termine per soggetti post infartuati
Una psicoterapia della durata di sei mesi sembra essere un elemento di protezione nei confronti di ricadute nei soggetti che hanno subito un infarto del miocardio. Lo afferma uno studio svoltosi a Roma presso l’ospedale S. Filippo Neri, che ha visto coinvolti 101 soggetti che avevano avuto un infarto del miocardio da appena una settimana e sottoposti ad angioplastica d’urgenza. Di questi, un gruppo ha ricevuto esclusivamente cure di tipo medico, un altro invece ha portato a termine anche un ... (Continua)

28/06/2011 Una nuova forma di comunicazione, capace di mediare fra terapeuta e mondo reale

Bulimia e anoressia, l'aiuto della realtà virtuale
Contro i disturbi del comportamento alimentare ecco la Virtual Reality, una metodica avveniristica che, abbinata alla seduta psicoterapica, riesce a far ottenere risultati incoraggianti e in tempi più brevi.
Mentre negli USA e in molti paesi d’Europa la Realtà Virtuale è già, da una decina d’anni, uno strumento consolidato nella pratica clinica, in Italia ha tardato ad apparire. La Casa di Cura Villa Santa Chiara, centro d’eccellenza nella cura dei disturbi psichici e sempre aperta a tutte ... (Continua)

16/05/2011 L'acamprosato aiuta a mantenere l'astinenza nei soggetti dipendenti

Nuovi trattamenti per curare la dipendenza da alcol
L'alcolismo si può combattere, anche con trattamenti farmacologici. È il messaggio che emerge dalla conferenza stampa di presentazione del Campral (acamprosato), un neuromodulatore specifico indicato nel mantenimento dell’astinenza nel paziente alcoldipendente.
Riducendo il craving – ossia il desiderio incoercibile di bere – il farmaco diminuisce l’incidenza, la severità e la frequenza delle ricadute. L’alcolismo è una malattia cronica recidivante che solo nel nostro paese riguarda circa ... (Continua)

17/11/2010 11:08:57 Un buon conflitto è una possibilità di rinnovamento dell’amore

Vita di coppia, 100 modi per fare pace
Ogni conflitto, gestito con consapevolezza e al riparo da tentazioni distruttive, può diventare un’ottima occasione per riconoscere il partner, ed essere riconosciuti. Una delle possibilità più interessanti che si sviluppano solo attraverso un sano e vivace conflitto è quella di ridefinire i confini personali: fino a dove sono io e da quale punto in poi c’è il noi, cosa non è più tollerabile per me e cosa posso accettare, di cosa ho bisogno e di cosa posso fare a meno. Quali regole sono ancora ... (Continua)

09/11/2009 Come affrontare la SAD, depressione invernale

Contro la depressione autunnale fare il pieno di luce
Una tristezza eccessiva e una depressione crescente in autunno-inverno possono essere una vera e propria malattia. Si chiama SAD, ''Seasonal Affective Disorder'', acronimo che, paradossalmente, in inglese significa “triste”. Con l'accorciarsi delle giornate che si verifica con l'avvicinarsi dell'inverno, molte persone soffrono di un malessere dell'umore. Esperti statunitensi, che hanno studiato la patologia, consigliano, a chi ne è colpito, di trovare il modo di stare in posti dove c'è luce, ... (Continua)

  1|2|3|4|5|6|7

Mappa del sito Contattaci: italiasalute(leva le parentesi)@tiscali.it

Redazione e negozio TEL. 0686764110 FAX 1786064458 Via A. Serra 81/b (Fleming), 00191 Roma
Negozio e Centro medico TEL. 06 200.61.24, via F.Conti 66, 00133 Roma

Trovi: Botoina, Rilastil, Lierac, Phyto, Roc, Somatoline, Vichy, Crescina, Babygella, Pampers, Chicco, Moltex

Le informazioni di medicina e salute non sostituiscono
l'intervento del medico curante. Nessuna responsabilità è assunta riguardo ai liberi commenti inseriti dai visitatori del sito.

Copyright © 2000-2013 Italiasalute s.r.l. Riproduzione riservata anche parziale