Analisi cliniche
Balbuzie
Bellezza
Chirurgia
Cardiologia
Dermatologia
Diabete
Ematologia
Endocrinologia
Farmacologia
Flebologia
Gastroenterologia
Gravidanza
Genetica
Geriatria
Ginecologia
Handicap
Malattie infettive
Malattie renali
Neurologia
Pediatria
Psicologia
Oculistica
Odontoiatria
Ortopedia
Orecchie e gola
Sclerosi
Trapianti
Tumori
Viaggi
Dossier
Prontuario A L
Prontuario M Z
Farmaci generici

 
Ricerca articoli per parole

 
Pubblicità

ARTICOLI TROVATI : 222

Risultati da 161 a 170 DI 222

08/01/2010 Ricercatori italiani scoprono nuovo meccanismo nello sviluppo dei tumori mammari
Nelle staminali l'origine del cancro al seno
Sono le cellule staminali del cancro le vere responsabili dell’insorgenza e del mantenimento dei tumori mammari, e il differente numero di cellule staminali in essi contenuto rappresenta l’elemento determinante per spiegare la diversa aggressività dei differenti tipi di cancro del seno.
La scoperta è il frutto di una ricerca diretta dai Prof. Pier Paolo Di Fiore e Pier Giuseppe Pelicci e condotta al Campus IFOM-IEO di Milano da scienziati dell'IFOM (IFOM Fondazione Istituto FIRC di ... (Continua)
30/11/2009 La tecnica applicata su cancro rettale da un ospedale inglese

Contro il cancro gli ultrasuoni
Gli ultrasuoni eliminano il cancro rettale. È quanto è successo all'Hammersmith Hospital di Londra, dove per la prima volta un paziente affetto da questo tipo di tumore è stato sottoposto alla terapia degli ultrasuoni, che ha portato alla distruzione parziale del cancro.
La tecnica, già utilizzata su altri tipi di tumori, permette di alzare la temperatura della zona interessata, di colpire con maggior precisione e di trattare più rapidamente le cellule malate rispetto alle terapie ... (Continua)

21/09/2009 Staminali impazzite all'origine del cancro

Nuova scoperta sulle staminali per sconfiggere i tumori
Si avvicina il giorno in cui si potrà colpire il cancro in maniera più efficace e mirata. Una ricerca scientifica tutta italiana ha scoperto uno dei meccanismi principali che causano l'accrescimento della massa tumorale e ha trovato una via farmacologica per intervenire su un gene e impedire la crescita del cancro.
Non più dunque attacchi frontali e massicci di chemio e radioterapia, che distruggono tessuti sani e malati, ma un approccio terapeutico specifico che, come un cecchino, ... (Continua)

03/07/2009 Affamare il cancro con la citochina IL-12
Nuova terapia per il tumore al polmone
Combattere il tumore al polmone affamandolo, cioè togliendogli i rifornimenti necessari per vivere. La nuova speranza terapeutica viene dalla citochina IL-12, una sorta di ormone prodotto naturalmente dall'organismo, che può contrastare la formazione di vasi sanguigni intorno all'adenocarcinoma polmonare, il più diffuso fra i tumori al polmone.
La scoperta è dell'Istituto Gaslini di Genova e nasce dalla necessità di scovare nuove e più efficaci terapie di contrasto al tumore rispetto a ... (Continua)
02/07/2009 Benefici del vino nella cura dei tumori

Un bicchiere di vino al dì fa tollerare meglio radioterapia
Le proprietà benefiche del vino non finiscono mai di essere scoperte: bere ogni giorno un bicchiere dell'alcolica bevanda può aiutare le persone malate di cancro al seno a tollerare meglio la radioterapia.
Lo hanno scoperto i ricercatori dell'Università Cattolica di Campobasso, i quali hanno dimostrato come un moderato consumo di vino riduca gli effetti collaterali dannosi delle radiazioni usate per colpire il cancro mammario. Queste ultime non colpiscono solo il tumore, ma anche i ... (Continua)

24/06/2009 Bicalutamide per il cancro alla prostata
Nuova terapia precoce efficace contro i tumori alla prostata
Una nuova terapia può combattere efficacemente il cancro alla prostata. La qualità di vita dei pazienti migliora sensibilmente ed essi possono evitare la “castrazione chimica” derivante da alcune terapie ormonali. Si chiama bicalutamide la molecola che ha mostrato di ottenere i migliori risultati clinici, abbassando i livelli dell'antigene prostatico specifico (PSA) e limitando gli effetti collaterali di un trattamento precoce con terapia ormonale a base di lh-rh analoghi (Blocco Androgenico ... (Continua)
12/06/2009 
Conservare la fertilità col cancro all'ovaio
Gli esperti riuniti a Bologna al Congresso Annuale della SEGI, la Società Italiana di Endoscopia Ginecologica presieduta, attualmente, dal Prof. Massimo Petronio di Palermo, hanno discusso delle nuove frontiere endoscopiche in medicina e chirurgia della riproduzione, con particolare riferimento alla preservazione della fertilità nelle pazienti oncologiche: è stata approfondita la tecnica innovativa della crioconservazione di tessuto ovarico, che rappresenta una grande speranza per tutte quelle ... (Continua)
09/06/2009 
Colpire i tumori con il puntamento di precisione
Le tecniche di radioterapia e adroterapia (terapia con fasci di particelle cariche) negli ultimi anni hanno avuto una profonda evoluzione grazie alle nuove tecnologie di imaging tridimensionale, che consentono di identificare con accuratezza millimetrica in 3 dimensioni la posizione del tumore, e a complessi programmi software che permettono di pianificare il trattamento in modo da massimizzare la deposizione della dose di radiazione all’interno del bersaglio e contemporaneamente risparmiare i ... (Continua)
31/03/2009 12:05:39 
Nuovi studi sul farmaco antitumore Cilengitide
Sta per partire lo studio clinico di fase II chiamato CERTO, che valuterà l’efficacia e la sicurezza della nuova associazione tra la Cilengitide, inibitore dell’integrina in fase di sperimentazione e Cetuximab, con cisplatino in aggiunta a vinorelbina o a gemcitabina, come trattamento di prima linea in pazienti con tumore avanzato del polmone non a piccole cellule (NSCLC, non-small cell lung cancer).
Questo studio è un’ulteriore implementazione del programma di sviluppo clinico globale della ... (Continua)
06/02/2009 15:51:01 In sperimentazione nuova tecnica chirurgica per il tumore del fegato

Nuova tecnica di ablazione per il tumore epatico
È in fase di sperimentazione presso il San Diego Medical Center, in California, una nuova tecnica chirurgica mini-invasiva, chiamata “ablazione a microonde”, per rimuovere i tumori del fegato con un notevole grado di precisione.
La metodica all'avanguardia viene illustrata dal dott.Marquis Hart, chirurgo del San Diego Medical Center: l'ablazione a microonde utilizza un elettrodo che, introdotto nella zona epatica da trattare, emette microonde che generano calore e distruggono le cellule ... (Continua)

  1|2|3|4|5|6|7|8|9|10|11| 12| 13| 14| 15| 16| 17| 18| 19| 20| 21| 22| 23

Mappa del sito Contattaci: italiasalute(leva le parentesi)@tiscali.it

Redazione e negozio TEL. 0686764110 FAX 1786064458 Via A. Serra 81/b (Fleming), 00191 Roma
Negozio e Centro medico TEL. 06 200.61.24, via F.Conti 66, 00133 Roma

Trovi: Botoina, Rilastil, Lierac, Phyto, Roc, Somatoline, Vichy, Crescina, Babygella, Pampers, Chicco, Moltex

Le informazioni di medicina e salute non sostituiscono
l'intervento del medico curante. Nessuna responsabilità è assunta riguardo ai liberi commenti inseriti dai visitatori del sito.

Copyright © 2000-2013 Italiasalute s.r.l. Riproduzione riservata anche parziale