Analisi cliniche
Balbuzie
Bellezza
Chirurgia
Cardiologia
Dermatologia
Diabete
Ematologia
Endocrinologia
Farmacologia
Flebologia
Gastroenterologia
Gravidanza
Genetica
Geriatria
Ginecologia
Handicap
Malattie infettive
Malattie renali
Neurologia
Pediatria
Psicologia
Oculistica
Odontoiatria
Ortopedia
Orecchie e gola
Sclerosi
Trapianti
Tumori
Viaggi
Dossier
Prontuario A L
Prontuario M Z
Farmaci generici

 
Ricerca articoli per parole

 
Pubblicità

ARTICOLI TROVATI : 222

Risultati da 181 a 190 DI 222

25/03/2008 
Chemio inefficace nel cancro allo stomaco
Nel cancro allo stomaco la chemioterapia post-operatoria non migliora la sopravvivenza nei pazienti. E' il risultato di uno studio, che ha sollevato grande scalpore tra gli oncologi, pubblicato sulla prestigiosa rivista Journal of the National Cancer Institute, dal Gruppo Oncologico Italiano per la Ricerca Clinica (Goirc). In particolare, e' stato dimostrato che non esiste una differenza nella durata della sopravvivenza (libera da malattia e di quella globale), tra i pazienti sottoposti ... (Continua)
05/03/2008 

Inaugurato il Cyberknife
Presso il Policlinico G. Martino di Messina è stato presentato il “CyberKnife”, l’apparecchio rivoluzionario di radiochirurgia che, sfruttando la robotica e un sistema di guida mediante immagini combinate di tac - risonanza magnetica, rende possibili interventi radiochirurgici e di radioterapia senza taglio.
“Ad oggi”, ha affermato il Prof. Francesco Tomasello, Neurochirurgo e Rettore dell’Università degli Studi di Messina, “l’innovativo apparecchio è stato utilizzato per il trattamento ... (Continua)

26/02/2008 
Tumore cerebrale, sopravvivenza quadruplicata
Il tumore del cervello fa meno paura. Per il glioblastoma, la più aggressiva fra le neoplasie del sistema nervoso centrale, la sopravvivenza dopo due anni dalla diagnosi negli ultimi tre anni è passata dal 10% con il solo trattamento radioterapico al 40% con i nuovi trattamenti combinati. I dati emergono da uno studio condotto su 103 pazienti dalla dr.ssa Alba Brandes, direttore dell’U.O. Complessa di Oncologia dell’Ospedale Bellaria–Maggiore di Bologna - e presentati nei giorni scorsi a ... (Continua)
01/02/2008 
Anche le donne avranno lo sperma
C'è la possibilità che in futuro gli uomini diventino inutili per la riproduzione. Dai risultati di una ricerca svolta da scienziati britannici dell'università di Newcastle upon Tyne, i ricercatori dicono di essere pronti a prendere le cellule del midollo osseo delle donne e trasformarlo in sperma.
Il passo successivo a quel punto potrebbe essere quello di ottenere il risultato analogo negli uomini, cioè ovuli femminili da midollo maschile. In ogni caso, fa notare la rivista New ... (Continua)
18/01/2008 
Nuove applicazioni per l'Ibritumomab nel linfoma
Cell Therapeutics, Inc. ha annunciato i risultati di uno studio clinico di fase II pubblicati sul Journal of Clinical Oncology che dimostrano come l’associazione di radio-immunoterapia ad alte dosi di chemioterapia (HDC), seguita da trapianto autologo di cellule staminali (ASCT), determini un’elevata (70%) sopravvivenza libera da progressione (PFS) a due anni, senza aggiungere effetti tossici alla HDC, sottolineando il ruolo potenziale della radio-immunoterapia nel trapianto autologo di cellule ... (Continua)
27/11/2007 

Patologia tiroidea da radiazioni e diagnosi
“Nella ghiandola tiroidea si possono sviluppare delle lesioni in seguito a irradiazione effettuata a scopo terapeutico o dovuta a cause accidentali; e le lesioni tiroidee possono presentarsi anche molti anni dopo l’avvenuta esposizione alle radiazioni”. Spiega Guido Fadda, professore aggregato e ricercatore dell’Istituto di Anatomia patologica dell’Università Cattolica di Roma. L’incidenza della patologia tiroidea da radiazioni ha subito un forte incremento a seguito dei tragici avvenimenti di ... (Continua)

11/10/2007 

Trattamento del carcinoma tiroideo avanzato
L’Istituto Nazionale Tumori Regina Elena (IRE) è una delle poche strutture che assicura un percorso integrato diagnostico e terapeutico per i tumori della tiroide ed in particolare per i carcinomi avanzati. Dispone infatti di tutte le professionalità specialistiche in grado di affrontare tale patologia. Dopo un’accurata diagnosi viene indirizzato alla terapia più appropriata che va dalla chirurgia del collo o ortopedica, nel caso di metastasi localizzate, o ricostruttiva, alle terapie mediche ... (Continua)

24/11/2006 
Trattamenti oncologici alternativi
Ad oggi la corretta gestione del paziente oncologico necessita di un’attenta scelta tra le varie opzioni terapeutiche, rappresentate da chirurgia (con finalità curative o palliative), chemioterapia e radioterapia convenzionali (con finalità adiuvante, neoadiuvante e palliativa) oltre alla nuova frontiera dei trattamenti oncologici “alternativi”.
Tra questi la radiologia interventistica si sta sempre più affermando come strumento in grado di potenziare l’efficacia della chemioterapia e ... (Continua)
08/11/2006 

Terapie antitumorali
Selettivi e con pochi effetti collaterali: i trattamenti derivati dall'ingegneria genetica hanno rivoluzionato l'approccio ai tumori e, ancora di più, lo condizioneranno nei prossimi anni. Migliora la sopravvivenza e l'accettabilità delle chemioterapie. Cautela sui biosimilari: è necessario assicurare efficacia e sicurezza uguali al farmaco originale.
Grandi progressi in termini di guarigioni e sopravvivenza, ma ancora molta strada da fare per raggiungere risultati eccellenti nella ... (Continua)

17/05/2006 
Scomparsa completa del tumore in pazienti con linfoma
Buoni i risultati preliminari di uno studio di fase I/II in cui pixantrone è stato somministrato in combinazione con fludarabina, desametasone e rituximab per il trattamento di pazienti con linfoma non-Hodgkin recidivato indolente (NHL). Lo studio di fase I/II di pixantrone in regime di combinazione, noto come FPD-R, ha prodotto una percentuale di risposta generale (ORR, overall response rate) del 95%, con un 77% di pazienti che hanno evidenziato la scomparsa completa del tumore (remissione ... (Continua)

  1|2|3|4|5|6|7|8|9|10|11| 12| 13| 14| 15| 16| 17| 18| 19| 20| 21| 22| 23

Mappa del sito Contattaci: italiasalute(leva le parentesi)@tiscali.it

Redazione e negozio TEL. 0686764110 FAX 1786064458 Via A. Serra 81/b (Fleming), 00191 Roma
Negozio e Centro medico TEL. 06 200.61.24, via F.Conti 66, 00133 Roma

Trovi: Botoina, Rilastil, Lierac, Phyto, Roc, Somatoline, Vichy, Crescina, Babygella, Pampers, Chicco, Moltex

Le informazioni di medicina e salute non sostituiscono
l'intervento del medico curante. Nessuna responsabilità è assunta riguardo ai liberi commenti inseriti dai visitatori del sito.

Copyright © 2000-2013 Italiasalute s.r.l. Riproduzione riservata anche parziale