Analisi cliniche
Balbuzie
Bellezza
Chirurgia
Cardiologia
Dermatologia
Diabete
Ematologia
Endocrinologia
Farmacologia
Flebologia
Gastroenterologia
Gravidanza
Genetica
Geriatria
Ginecologia
Handicap
Malattie infettive
Malattie renali
Neurologia
Pediatria
Psicologia
Oculistica
Odontoiatria
Ortopedia
Orecchie e gola
Sclerosi
Trapianti
Tumori
Viaggi
Dossier
Prontuario A L
Prontuario M Z
Farmaci generici

 
Ricerca articoli per parole

 
Pubblicità

ARTICOLI TROVATI : 115

Risultati da 71 a 80 DI 115

01/03/2011 Assumerlo prima dei 15 mesi di vita potrebbe portare problemi respiratori

No al paracetamolo se la febbre è bassa
L'uso del paracetamolo va drasticamente ridotto. È l'indicazione che proviene dall'American Academy of Pediatrics, che nello stilare le nuove linee guida sulle malattie infettive ricordano ai genitori che la febbre è una reazione naturale dell'organismo nei confronti delle infezioni e non va quindi considerata alla stregua di una malattia.
Scrivono gli esperti americani: “c'è una specie di fobia della febbre che porta i genitori ad abusare di entrambi i farmaci – si fa riferimento anche ... (Continua)

23/02/2011 Come capire quando la tosse è campanello d’allarme per qualcosa di più grave

La tosse, da male di stagione a sintomo di gravi patologie
È un fisiologico meccanismo protettivo delle vie respiratorie, o un passeggero fastidio invernale, ma se accompagnata da altri disturbi importanti, la tosse può essere sintomo di qualcosa di più grave.
Per i pazienti complessi dell’U.O. di Pneumologia Riabilitativa dell’Istituto Scientifico di Pavia dell’IRCCS Fondazione Maugeri non si tratta un semplice malanno stagionale.
Quella “buona” ha come finalità l’espulsione di materiale estraneo dall’apparato respiratorio; quella “meno ... (Continua)

26/01/2011 Raggiunto il picco, 6 su 10 sono a letto

L'influenza colpisce i bambini
In questi giorni non sorprendetevi se vedrete pochi bambini in giro per le strade. È l'effetto del picco influenzale che ha colpito la maggior parte dei bimbi italiani, circa il 60 per cento, alle prese con i sintomi più comuni e fastidiosi dell'influenza: raffreddore, tosse, dolori muscolari.
Secondo il presidente della Fimp (Federazione italiana dei medici pediatri) Giuseppe Mele, una delle cause principali per queste percentuali di incidenza così alte risiederebbe nella scarsa ... (Continua)

21/01/2011 La man-flu esiste e gli uomini reagiscono in modo esagerato

Gli uomini sotto stress si ammalano di più, e si lamentano
Quante donne si lamentano con le amiche quando i propri compagni prendono l'influenza?Quasi tutte perché gli uomini, si sa, quando si ammalano diventano insopportabili.
Basta qualche linea di febbre e il naso che cola per stendere il così detto sesso forte, e a pagarne le conseguenze sono sempre le mogli, che devono sobbarcarsi tutti gli impegni familiari e anche sopportare i lamenti del malato.
Una curiosa ricerca sudcoreana spezza però una lancia a favore dei maschietti lamentosi ... (Continua)

19/01/2011 Le probabilità aumentano fino a 6 volte se si viaggia sporadicamente

Raffreddore assicurato se prendi i mezzi pubblici
Scegliere di viaggiare ogni tanto sui mezzi pubblici e lasciare a casa l'automobile è un atto meritorio per l'ambiente e il traffico, ma rischia di trasformarsi in un boomerang per la salute. È quanto sostiene una ricerca dell'Università di Nottingham che ha analizzato un campione di 138 pazienti.
In sostanza, secondo lo studio prendere la metropolitana o l'autobus ogni tanto fa aumentare di 6 volte le probabilità di ammalarsi di influenza o di contrarre un qualche tipo di infezione. Al ... (Continua)

10/01/2011 I pediatri mettono in guardia dall'uso dei mucolitici al di sotto dei due anni

Per i bambini più piccoli meglio evitare i mucolitici
I genitori dovrebbero astenersi dal somministrare mucolitici a bambini al di sotto dei due anni. È la raccomandazione che emerge da una nota della Società Italiana di Pediatria Preventiva e Sociale (SIPPS), la quale suggerisce appunto di “evitare l'uso di farmaci mucolitici nei bambini al di sotto dei due anni d'età, in presenza di sintomi di raffreddore e tosse".
I pediatri hanno pubblicato la nota sulla base di un'analisi condotta dall'Agenzia del farmaco che ha preso in esame una serie ... (Continua)

31/12/2010 10:31:39 Più insidiose del previsto le goccioline di Flügge

Influenza, occhio all'aria secca e alla scarsa igiene
Iniziare il nuovo anno con uno starnuto non è proprio il massimo, ma è un'eventualità tutt'altro che improbabile. Il raffreddore, infatti, è un appuntamento della stagione invernale assolutamente indesiderato, ma che ogni anno colpisce oltre 22 milioni di italiani. Non è un semplice disturbo, ma una vera infezione delle vie aeree che provoca malessere generale, mancanza di concentrazione, affaticamento, difficoltà a dormire e mal di testa.
Le cause? L’aria secca (sia in ambienti interni, sia ... (Continua)

09/11/2010 Basta un'inalazione e si è liberi dai sintomi per 24 ore

Asma, un farmaco efficace e semplice da usare
È arrivato in Italia un farmaco, il mometasone furoato in un nuovo erogatore (nome commerciale Asmanex), che, grazie al sapore che permette al paziente di avere la certezza di aver assunto la dose, al contatore che rende possibile tenere sotto controllo la quantità di farmaco ancora a disposizione, e non richiedendo né il distanziatore né altri strumenti diversi da quelli già forniti nella confezione, consente di rispondere alla richiesta di comodità e semplicità d'uso. Il paziente deve solo ... (Continua)

03/11/2010 Da Londra la cura contro il più diffuso male di stagione

Uno spray che neutralizza il raffreddore
Il raffreddore, pur non essendo una malattia grave per la salute, ha dei costi sociali e sanitari che superano i 250 milioni di euro legati alla sua grande incidenza ed al fatto che esso può presentarsi tutto l'anno e non solo nei mesi invernali. Ogni anno colpisce, solo in Italia, 22 milioni di persone, pari al 46% della popolazione sopra i 14 anni, con una media di 5 raffreddori l'anno a persona, provocando la perdita di 40.000 giornate di lavoro e di 20.000 giorni di scuola.
Finora, ... (Continua)

29/07/2010 Riposo, idratazione e alimentazione equilibrata le regole base per guarire

Caldo e stress, l'influenza colpisce anche d'estate
Debolezza, raffreddore, naso chiuso e febbre, anche a 39°. Sono i sintomi tipici della sindrome influenzale che compare d'inverno, ma migliaia di italiani ne sono colpiti anche nei mesi estivi. Risultato? Vacanze rovinate e partenze a rischio, o – per chi rimane a casa – una sofferenza accentuata dal gran caldo.
Ma si tratta di una vera influenza? La chiave per guarire è guardare alla patologia partendo dalla fisiologia del nostro corpo. “Non bisogna pensare sempre ai virus come causa ... (Continua)

  1|2|3|4|5|6|7|8|9|10|11| 12

Mappa del sito Contattaci: italiasalute(leva le parentesi)@tiscali.it

Redazione e negozio TEL. 0686764110 FAX 1786064458 Via A. Serra 81/b (Fleming), 00191 Roma
Negozio e Centro medico TEL. 06 200.61.24, via F.Conti 66, 00133 Roma

Trovi: Botoina, Rilastil, Lierac, Phyto, Roc, Somatoline, Vichy, Crescina, Babygella, Pampers, Chicco, Moltex

Le informazioni di medicina e salute non sostituiscono
l'intervento del medico curante. Nessuna responsabilità è assunta riguardo ai liberi commenti inseriti dai visitatori del sito.

Copyright © 2000-2013 Italiasalute s.r.l. Riproduzione riservata anche parziale