Analisi cliniche
Balbuzie
Bellezza
Chirurgia
Cardiologia
Dermatologia
Diabete
Ematologia
Endocrinologia
Farmacologia
Flebologia
Gastroenterologia
Gravidanza
Genetica
Geriatria
Ginecologia
Handicap
Malattie infettive
Malattie renali
Neurologia
Pediatria
Psicologia
Oculistica
Odontoiatria
Ortopedia
Orecchie e gola
Sclerosi
Trapianti
Tumori
Viaggi
Dossier
Prontuario A L
Prontuario M Z
Farmaci generici

 
Ricerca articoli per parole

 
Pubblicità

ARTICOLI TROVATI : 2713

Risultati da 831 a 840 DI 2713

17/03/2014 Meno diffusa al meridione grazie alla dieta mediterranea
Aterosclerosi, fattori di rischio e come prevenirla
L'aterosclerosi è un processo patologico che produce la formazione di una placca ('ateroma') all'interno della parete arteriosa. Tale placca, crescendo nel tempo, tende a provocare ostruzione rendendo difficoltoso il passaggio del sangue attraverso le arterie. Di conseguenza, una sofferenza acuta nei tessuti e negli organi, causata dall'arrivo di scarso ossigeno, può portare alla formazione di un trombo sulla placca.
Tra le manifestazioni cliniche ci sono l'infarto del miocardio, l'ictus ... (Continua)
15/03/2014 11:05:33 I consigli per preservare la salute di questi preziosi organi

Un eccesso di proteine mette in pericolo i reni
Una corretta alimentazione è senz'altro amica anche dei nostri reni. In occasione della Giornata mondiale del rene, l'Associazione nazionale dei dietisti ha proposto un elenco di suggerimenti da mettere in atto per difendere la funzionalità di questi organi, troppo spesso messi a dura prova dalle nostre cattive abitudini alimentari. In particolare, è bene evitare un eccesso di proteine, fosforo e potassio per prevenire le malattie renali, che colpiscono ormai cinque milioni di italiani.
Ecco ... (Continua)

14/03/2014 16:26:34 Diagnosi, classificazione e trattamento della condizione

Linee guida per l'iponatriemia
Tre diverse società scientifiche hanno prodotto le nuove linee guida - consultabili a questo link - per la diagnosi e il trattamento dell'iponatriemia, un disturbo che può provocare sintomi anche gravi.
“L'iponatriemia, che si verifica se il sodio nel sangue scende sotto 135 millimoli per litro (mmol/L), è lo squilibrio elettrolitico più comune nella pratica clinica”, afferma Goce Spasovski, nefrologo dello State ... (Continua)

14/03/2014 10:35:02 Valori superiori a 120/80 mmHg mettono già in pericolo

Ictus, anche la pre-ipertensione è un rischio
Non serve raggiungere i livelli canonici di 140/90 mmHg di pressione arteriosa per essere considerato un soggetto a rischio di ictus. Secondo uno studio cinese, infatti, già andare di poco oltre i 120/80 mmHg, ovvero trovarsi in una fascia di persone definite pre-ipertese, aumenterebbe in maniera notevole le probabilità di subire un ictus.
Gli scienziati della Southern Medical University di Guangzhou hanno effettuato un vasto studio revisionale che ha coinvolto oltre 760mila persone. Lo ... (Continua)

13/03/2014 I geni IRX3 e BDNF decisivi nell'aumento di peso

Obesità, spuntano altri geni
Non è la prima volta che una ricerca avanza l'ipotesi di una ragione genetica soggiacente al problema dell'obesità. Uno studio internazionale pubblicato su Nature punta ora sul gene IRX3, la cui mancanza in topi geneticamente modificati ha consentito una perdita di peso del 30 per cento rispetto ai topi normali.
I ricercatori del Centro andaluso di biologia dello sviluppo di Siviglia, guidati dal dott. Josè Luis Gomez-Skarmeta, sono partiti dall'analisi di un altro gene il cui coinvolgimento ... (Continua)

12/03/2014 11:59:47 Alito, sudore e urine indicano la presenza o meno di patologie

Ogni malattia ha il suo odore
Una ricerca del Monell Chemical Senses Center di Philadelphia si è concentrata sugli odori del corpo come possibili indicatori della presenza di malattie. Lo studio, pubblicato su Sensors, elenca una serie di associazioni che in molti casi potrebbero indurre le persone a rivolgersi a un medico per la conferma di una sospetta patologia.
Ad esempio, l'alito che sa di acetone è sintomo di diabete, mentre l'odore di pesce crudo potrebbe indicare una patologia al fegato. L'urina che sa di ... (Continua)

12/03/2014 11:11:12 Ricercatori americani individuano un fattore di protezione neurologica

Ictus, in un peptide il segreto per recuperare
Il trattamento dell'ictus potrebbe acquistare una nuova modalità grazie a un lavoro di ricercatori americani dell'Henry Ford Hospital di Detroit pubblicato su Stroke. Il team, diretto dal dott. Li Zhang, ha scoperto la presenza nel corpo di una sostanza molecolare capace di ridurre in maniera evidente i danni cerebrali causati da un ictus acuto.
Lo studio è stato condotto su modello animale e svela le funzionalità del peptide chiamato AcSDKP, che garantisce protezione neurologica se ... (Continua)

10/03/2014 16:54:24 5 procedure inappropriate nella gestione della terza età
Gli errori da evitare con gli anziani
I geriatri americani che fanno capo all'American Geriatrics Society (Ags) hanno messo a punto una seconda lista di 5 procedure da evitare nello svolgimento della loro professione, sempre nell'ambito della campagna Choosing Wisely.
Si tratta della prima volta che viene consentito a una società scientifica di stilare un elenco aggiuntivo. Paul Mulhausen, a capo del pool di esperti, spiega: “siamo grati di avere avuto l’opportunità di identificare questi 5 aspetti supplementari. Si tratta di ... (Continua)
10/03/2014 16:17:03 Un dispositivo impiantato nel midollo spinale rende superfluo il sesso

Sesso, un bottone per l'orgasmo
Liberarsi dalle gioie ma anche dalle preoccupazioni e dalle fatiche del sesso grazie a un bottone. È l'idea di un gruppo di ricercatori della Concordia University di Montreal che hanno descritto sulle pagine di New Scientist la loro invenzione, un dispositivo a base di elettrodi da impiantare nel midollo osseo per ottenere orgasmi in maniera semplice.
Ciò che sembra un'inutile provocazione ha in realtà una sua ratio scientifica. Esistono molte donne che vivono semplicemente con terrore ... (Continua)

10/03/2014 13:03:00 Il frutto migliora il profilo lipidico plasmatico

Le fragole riducono il colesterolo
Mangiare fragole riduce i livelli di colesterolo nel sangue. A dirlo è uno studio dell'Università Politecnica di Ancona pubblicato sul Journal of Nutritional Biochemistry dal prof. Maurizio Battino in collaborazione con alcuni atenei spagnoli.
Già note per il loro potere antiossidante, le fragole dimostrano quindi di poter agire in maniera positiva sui livelli di colesterolo cattivo e sui trigliceridi, migliorando di conseguenza il profilo lipidico plasmatico generale e la funzionalità ... (Continua)

  1|2|3|4|5|6|7|8|9|10|11| 12| 13| 14| 15| 16| 17| 18| 19| 20| 21| 22| 23| 24| 25| 26| 27| 28| 29| 30| 31| 32| 33| 34| 35| 36| 37| 38| 39| 40| 41| 42| 43| 44| 45| 46| 47| 48| 49| 50| 51| 52| 53| 54| 55| 56| 57| 58| 59| 60| 61| 62| 63| 64| 65| 66| 67| 68| 69| 70| 71| 72| 73| 74| 75| 76| 77| 78| 79| 80| 81| 82| 83| 84| 85| 86| 87| 88| 89| 90| 91| 92| 93| 94| 95| 96| 97| 98| 99| 100| 101| 102| 103| 104| 105| 106| 107| 108| 109| 110| 111| 112| 113| 114| 115| 116| 117| 118| 119| 120| 121| 122| 123| 124| 125| 126| 127| 128| 129| 130| 131| 132| 133| 134| 135| 136| 137| 138| 139| 140| 141| 142| 143| 144| 145| 146| 147| 148| 149| 150| 151| 152| 153| 154| 155| 156| 157| 158| 159| 160| 161| 162| 163| 164| 165| 166| 167| 168| 169| 170| 171| 172| 173| 174| 175| 176| 177| 178| 179| 180| 181| 182| 183| 184| 185| 186| 187| 188| 189| 190| 191| 192| 193| 194| 195| 196| 197| 198| 199| 200| 201| 202| 203| 204| 205| 206| 207| 208| 209| 210| 211| 212| 213| 214| 215| 216| 217| 218| 219| 220| 221| 222| 223| 224| 225| 226| 227| 228| 229| 230| 231| 232| 233| 234| 235| 236| 237| 238| 239| 240| 241| 242| 243| 244| 245| 246| 247| 248| 249| 250| 251| 252| 253| 254| 255| 256| 257| 258| 259| 260| 261| 262| 263| 264| 265| 266| 267| 268| 269| 270| 271| 272

Mappa del sito Contattaci: italiasalute(leva le parentesi)@tiscali.it

Redazione e negozio TEL. 0686764110 FAX 1786064458 Via A. Serra 81/b (Fleming), 00191 Roma
Negozio e Centro medico TEL. 06 200.61.24, via F.Conti 66, 00133 Roma

Trovi: Botoina, Rilastil, Lierac, Phyto, Roc, Somatoline, Vichy, Crescina, Babygella, Pampers, Chicco, Moltex

Le informazioni di medicina e salute non sostituiscono
l'intervento del medico curante. Nessuna responsabilità è assunta riguardo ai liberi commenti inseriti dai visitatori del sito.

Copyright © 2000-2013 Italiasalute s.r.l. Riproduzione riservata anche parziale