Analisi cliniche
Balbuzie
Bellezza
Chirurgia
Cardiologia
Dermatologia
Diabete
Ematologia
Endocrinologia
Farmacologia
Flebologia
Gastroenterologia
Gravidanza
Genetica
Geriatria
Ginecologia
Handicap
Malattie infettive
Malattie renali
Neurologia
Pediatria
Psicologia
Oculistica
Odontoiatria
Ortopedia
Orecchie e gola
Sclerosi
Trapianti
Tumori
Viaggi
Dossier
Prontuario A L
Prontuario M Z
Farmaci generici

 
Ricerca articoli per parole

 
Pubblicità

ARTICOLI TROVATI : 450

Risultati da 271 a 280 DI 450

22/12/2010 Nuovi scenari terapeutici per le patologie neurologiche
Il ruolo della matrice extracellulare nel sistema nervoso
Si aprono nuove prospettive nella ricerca di farmaci innovativi contro le più gravi patologie neurologiche e neurodegenerative. Il Dipartimento di Neuroscienze e Neurotecnologie dell’Istituto Italiano di Tecnologia, infatti, è autore di un importante studio pubblicato su Trends in Neurosciences (TINS), tra le più autorevoli riviste internazionali di aggiornamento sulle Neuroscienze. Il lavoro è stato pubblicato dal prof. Alexander Dityatev, Senior Researcher presso il dipartimento di ... (Continua)
21/12/2010 Verso nuovi test genetici diagnostici e nuovi metodi di classificazione

Scoperte nel cervello proteine legate a 130 malattie umane
Si arricchisce la conoscenza scientifica sui geni, e le proteine da essi codificate, responsabili di molte malattie umane.
Un team di scienziati ha catalogato ben 1461 proteine estratte da materiale cerebrale, di cui più di 130 sono risultate essere collegate ad altrettante malattie che colpiscono il cervello.
Il lavoro è opera di Seth Grant del Wellcome Trust Sanger Institute e dell’università di Edimburgo e potrebbe far luce non solo sulle cause di queste malattie ma potrebbe anche ... (Continua)

30/11/2010 10:54:31 Una proteina mirata ai recettori della dopamina funziona da antidepressivo

Depressione, individuato un nuovo bersaglio farmacologico
Si apre la strada per la creazione di una nuova generazione di farmaci antidepressivi, mirati e con pochi effetti collaterali.
Un gruppo di ricercatori canadesi ha sintetizzato una proteina che interferisce con il complesso recettoriale della dopamina e che si è dimostrata efficace nel contrastare i sintomi della depressione in test di laboratorio. La ricerca è stata pubblicata su Nature Medicine.
La depressione è un male che colpisce sempre più persone, in Italia e nel mondo, che non fa ... (Continua)

24/11/2010 Nuove opzioni terapeutiche in patologie caratterizzate da morte neuronale

Una ricerca per i bambini disabili
Un progetto che ha lo scopo di migliorare la qualità di vita dei piccoli disabili è stato siglato dal professor Marcello Brunelli, ricercatore dell’Università di Pisa, il dottor Daniele Tonlorenzi, e la presidente dell’Associazione “Amici di Elsa”, Manuela Bondielli. Gli interessati intendono sviluppare una serie di ricerche, volte ad individuare i meccanismi della percezione sensoriomotoria e cognitiva nelle disabilità infantili, con nuovi metodi che sono utilizzati dai più recenti risultati ... (Continua)

22/11/2010 Il trattamento dei tumori non funzionanti

La chirurgia del pancreas endocrino
I tumori endocrini non funzionanti si caratterizzano per l’assenza di una sindrome clinica specifica causata dalla iperproduzione di ormoni, nonostante siano spesso associati alla produzione di sostanze quali polipeptide pancreatico, neurotensina, beta HCG e cromogranina, che però non risultano avere alcuna rilevanza dal punto di vista clinico.
I tumori endocrini non funzionanti (NFPETs) rappresentano circa 1/3 delle neoplasie endocrine gastroenteropancreatiche ed il 50% di quelle a sede ... (Continua)

16/11/2010 11:19:45 Un fattore predittivo per diminuire i rischi di reazione

Talassemia, nuove certezze nel trapianto
Diminuire i rischi di reazioni avverse dopo trapianto di midollo osseo per i malati di talassemia.
Questo l'obiettivo di un gruppo di ricercatori dell'Università di Cagliari, che ha condotto uno studio per mettere a punto un nuovo metodo che consenta di scegliere il donatore di midollo più idoneo tenendo conto di un nuovo fattore predittivo. La talassemia è una forma di anemia mediterranea causata da un difetto nella sintesi dell'emoglobina, la proteina che trasporta l'ossigeno all'interno ... (Continua)

09/11/2010 Basta un'inalazione e si è liberi dai sintomi per 24 ore

Asma, un farmaco efficace e semplice da usare
È arrivato in Italia un farmaco, il mometasone furoato in un nuovo erogatore (nome commerciale Asmanex), che, grazie al sapore che permette al paziente di avere la certezza di aver assunto la dose, al contatore che rende possibile tenere sotto controllo la quantità di farmaco ancora a disposizione, e non richiedendo né il distanziatore né altri strumenti diversi da quelli già forniti nella confezione, consente di rispondere alla richiesta di comodità e semplicità d'uso. Il paziente deve solo ... (Continua)

27/10/2010 Possibile trasformare le cellule staminali embrionali umane in cellule retiniche
Il piombo per curare la cecità
L'esposizione ad elevate concentrazioni di piombo è da sempre imputata quale causa di morte neuronale, se questa avviene durante l'infanzia. Questo metallo potrebbe invece avere effetti opposti a basse concentrazioni e addirittura venire usato per rigenerare neuroni retinici persi.
Uno studio effettuato nell'Università di Houston rivela risultati sorprendenti riguardo l'esposizione al piombo nel periodo della gestazione. Il professor Donald A. Fox, e la sua squadra hanno infatti portato ... (Continua)
27/10/2010 Risultati positivi su un farmaco sperimentale italiano

Retinite pigmentosa, nuovo trattamento in vista
Un team di ricercatori italiani ha pubblicato sulla rivista PNAS gli esiti di una ricerca sulla retinite pigmentosa, una malattia genetica che causa la cecità. Gli scienziati, guidati da Riccardo Ghidoni dell'Università di Milano e da Enrica Strettoi del CNR di Pisa, hanno testato su cavie da laboratorio una nuova terapia farmacologica in gocce.
Il collirio è formato da nanoparticelle lipidiche caricate con Myriocin, inibitore della sintesi di ceramide, lipide proapoptotico. Assumendo il ... (Continua)

26/10/2010 Possibili nuove terapie per le malattie respiratorie

Recettori per le sostanze amare nei polmoni
Se pensavate che i recettori per il gusto si trovassero solo sulla lingua e sul palato vi sbagliavate!
Sono stati individuati dei recettori per l'amaro anche nei polmoni. La scoperta ha sorpreso lo stesso gruppo di ricercatori che ne è l'artefice, ma dopo una fase iniziale di scetticismo il team dello pneumologo statunitense Stephen Liggett ha effettivamente dimostrato il funzionamento di tali recettori a livello della muscolatura liscia dei bronchi.
Lo studio è stato condotto ... (Continua)

  1|2|3|4|5|6|7|8|9|10|11| 12| 13| 14| 15| 16| 17| 18| 19| 20| 21| 22| 23| 24| 25| 26| 27| 28| 29| 30| 31| 32| 33| 34| 35| 36| 37| 38| 39| 40| 41| 42| 43| 44| 45

Mappa del sito Contattaci: italiasalute(leva le parentesi)@tiscali.it

Redazione e negozio TEL. 0686764110 FAX 1786064458 Via A. Serra 81/b (Fleming), 00191 Roma
Negozio e Centro medico TEL. 06 200.61.24, via F.Conti 66, 00133 Roma

Trovi: Botoina, Rilastil, Lierac, Phyto, Roc, Somatoline, Vichy, Crescina, Babygella, Pampers, Chicco, Moltex

Le informazioni di medicina e salute non sostituiscono
l'intervento del medico curante. Nessuna responsabilità è assunta riguardo ai liberi commenti inseriti dai visitatori del sito.

Copyright © 2000-2013 Italiasalute s.r.l. Riproduzione riservata anche parziale