Analisi cliniche
Balbuzie
Bellezza
Chirurgia
Cardiologia
Dermatologia
Diabete
Ematologia
Endocrinologia
Farmacologia
Flebologia
Gastroenterologia
Gravidanza
Genetica
Geriatria
Ginecologia
Handicap
Malattie infettive
Malattie renali
Neurologia
Pediatria
Psicologia
Oculistica
Odontoiatria
Ortopedia
Orecchie e gola
Sclerosi
Trapianti
Tumori
Viaggi
Dossier
Prontuario A L
Prontuario M Z
Farmaci generici

 
Ricerca articoli per parole

 
Pubblicità

ARTICOLI TROVATI : 450

Risultati da 291 a 300 DI 450

24/03/2010 Molecole ibride uccidono le cellule tumorali senza danneggiare quelle sane
Tossine vegetali per combattere linfomi e leucemie
Prodotte con metodologie innovative e oggetto di una richiesta di brevetto europeo, un gruppo di molecole ibride sarebbero in grado di uccidere le cellule tumorali senza provocare danni all'organismo.
È una speranza concreta per la terapia dei tumori. Studiosi del gruppo di ricerca anglo-italiano RICG, Recombinant Immunotoxin Collaborative Group, di cui fa parte anche l’Istituto di biologia e biotecnologia agraria del Consiglio nazionale delle ricerche (Ibba-Cnr) di Milano, utilizzando le ... (Continua)
19/03/2010 10:49:30 Scoperta sul diabete di ricercatori del progetto “Lymphangiogenomics”

La proteina che regola l'assorbimento dei grassi
Si punta sulla proteina VEGF-B per controllare l'accumulo di grassi nei muscoli. Un gruppo di ricercatori europei ha presentato uno studio che potrebbe aprire la strada a nuovi tipi di trattamento per la regolazione degli acidi grassi, il cui accumulo aumenta il pericolo di insorgenza del diabete di tipo 2 e di malattie cardiovascolari.
Gli acidi grassi vengono assunti dall'organismo attraverso la carne, il pesce e i derivati del latte. Alcuni di essi, gli omega 3, sono ormai famosi perché ... (Continua)

16/03/2010 Cause comuni per gli inestetismi della pelle

Un'unica cura per combattere cellulite e rughe
La bioingegneria e studi italiani hanno scoperto che rughe e cellulite hanno cause in comune: alterazione della matrice interstiziale, riduzione della microcircolazione e aumento dell’acidità cutanea e quindi si possono eliminare con la stessa tecnica basata su microvibrazioni compressive di sfere di silicone.
La lotta all’invecchiamento - rughe, cedimenti cutanei - che riguarda quasi tutta la popolazione italiana over 30 anni e alla cellulite, un’epidemia che affligge nel nostro Paese ... (Continua)

01/02/2010 Lo studio Noah ribadisce la validità della terapia contro il cancro al seno
Trastuzumab e chemio, binomio efficace
È giunto a conclusione lo studio Noah sugli effetti dell'anticorpo trastuzumab associato alla chemioterapia nei casi di tumore mammario. L'aumento delle probabilità di sopravvivenza appare incontestabile. Il 71 per cento delle donne colpite da tumore al seno Her2 positivo sopravvive senza recidive se curate con trastuzumab e chemioterapia, contro il 56 per cento delle donne curate soltanto con chemioterapia.
"I risultati di questo studio - spiega Luca Gianni, dell’Istituto Nazionale Tumori ... (Continua)
13/01/2010 10:26:25 L'emicrania favorita dall'esposizione alla luce

Troppa luce e scoppia il mal di testa
Tra i motivi che scatenano il mal di testa c'è anche la luce. È la conclusione cui giunge un gruppo di ricerca americano, in uno studio che mette in relazione le cellule degli occhi e una famiglia di neuroni che svolge un ruolo fondamentale nello sviluppo dell'emicrania.
La ricerca, pubblicata sulla rivista Nature Neuroscience, è a firma di Rami Burstein e della sua équipe del Beth Israel Deaconess Medical Center di Boston.
Una delle cause scatenanti l'emicrania potrebbe quindi essere la ... (Continua)

08/01/2010 Ricercatori inglesi mettono a punto una sostanza simile all'alcool, ma innocua

Ubriachi senza alcool
Il mercato delle bevande alcooliche potrebbe essere presto rivoluzionato. Una sostanza nata nei laboratori dell'Imperial College di Londra ad opera di alcuni ricercatori britannici promette lo stesso divertimento assicurato da una bevuta in compagnia, ma senza le conseguenze negative spesso presenti.
È una sorta di alcool senza alcool quello inventato da David Nutt e la sua equipe, in grado di replicare quel senso di allegria e leggerezza tipico di un'ubriacatura, ma evitando strascichi ... (Continua)

17/12/2009 Equipe britannica sviluppa un prodotto a base di cannabis per i malati di cancro

Uno spray per ridurre il dolore causato dal cancro
Uno spray a base di cannabis potrebbe alleviare i dolori dei pazienti malati di cancro. Lo sostiene uno studio di un gruppo di ricercatori dell'Università di Edimburgo, i quali hanno testato il prodotto sperimentale su 177 pazienti. I risultati hanno mostrato che la percezione del dolore è scesa del 30 per cento rispetto ai malati che non hanno potuto usufruire dello spray. Naturalmente, i pazienti sottoposti alla sperimentazione non hanno assunto altri farmaci contro il dolore come ad ... (Continua)

12/12/2009 Ricerca italiana svela alcuni meccanismi relativi all'elaborazione del dolore

Se osservi il tuo dolore, soffri meno
La visione del dolore per soffrire meno. Ciò che sembra un paradosso è in realtà l'ipotesi scientifica proposta da una ricerca neurologica italiana. Lo studio, nato dalla collaborazione fra l’IRCCS Fondazione Santa Lucia e l’Università di Roma La Sapienza, punta a far luce sui meccanismi alla base del dolore fisico.
Di fronte all'osservazione del nostro corpo sottoposto a stimolazioni dolorose, reagiremmo diminuendone sia l'intensità sia la percezione della sua spiacevolezza.
Il nostro ... (Continua)

12/11/2009 Sahm1 è la nuova molecola creata in laboratorio per sconfiggere i tumori

Una “microelica” per fermare il cancro
Una molecola a forma di elica potrebbe sconfiggere il cancro. La Sahm1 è stata creata in laboratorio e ha dato ottimi risultati nei test condotti sui topi. La “microelica” si è rivelata in grado di fermare una proteina del cancro che finora aveva dimostrato grande resistenza ad ogni trattamento, la Notch1.
La ricerca è a firma di Gregory Verdine della Harvard University di Boston coadiuvato dalla sua equipe e di James Bradner, biochimico e oncologo del Dana-Faber Cancer Institute di ... (Continua)

10/11/2009 La proteina inibisce il desiderio di sostanze che creano dipendenza

Alcool e droghe si combattono con l'alfa-lattoalbumina
Oltre l’85% dei pazienti disintossicati dall’alcool presentano successive ricadute, anche se sottoposti a regime di ricovero e dimessi dopo la completa remissione dei sintomi di astinenza (1).
Fattore determinante delle ricadute sarebbe il ripresentarsi di fattori stressanti (2, 3). Anche l’esposizione a stimoli che sono stati regolarmente associati all’assunzione di alcool può provocare ricadute (4).
La dipendenza da alcool, come da droghe, è stata relazionata allo sviluppo di una ... (Continua)

  1|2|3|4|5|6|7|8|9|10|11| 12| 13| 14| 15| 16| 17| 18| 19| 20| 21| 22| 23| 24| 25| 26| 27| 28| 29| 30| 31| 32| 33| 34| 35| 36| 37| 38| 39| 40| 41| 42| 43| 44| 45

Mappa del sito Contattaci: italiasalute(leva le parentesi)@tiscali.it

Redazione e negozio TEL. 0686764110 FAX 1786064458 Via A. Serra 81/b (Fleming), 00191 Roma
Negozio e Centro medico TEL. 06 200.61.24, via F.Conti 66, 00133 Roma

Trovi: Botoina, Rilastil, Lierac, Phyto, Roc, Somatoline, Vichy, Crescina, Babygella, Pampers, Chicco, Moltex

Le informazioni di medicina e salute non sostituiscono
l'intervento del medico curante. Nessuna responsabilità è assunta riguardo ai liberi commenti inseriti dai visitatori del sito.

Copyright © 2000-2013 Italiasalute s.r.l. Riproduzione riservata anche parziale