Analisi cliniche
Balbuzie
Bellezza
Chirurgia
Cardiologia
Dermatologia
Diabete
Ematologia
Endocrinologia
Farmacologia
Flebologia
Gastroenterologia
Gravidanza
Genetica
Geriatria
Ginecologia
Handicap
Malattie infettive
Malattie renali
Neurologia
Pediatria
Psicologia
Oculistica
Odontoiatria
Ortopedia
Orecchie e gola
Sclerosi
Trapianti
Tumori
Viaggi
Dossier
Prontuario A L
Prontuario M Z
Farmaci generici

 
Ricerca articoli per parole

 
Pubblicità

ARTICOLI TROVATI : 450

Risultati da 431 a 440 DI 450

10/10/2002 

Calvizie: come curarsi?
Per curare la calvizie androgenetica si può intervenire in diversi modi.
Inibire la 5-alfa riduttasi:evitando la formazione eccessiva di DHT; questo è il principio su cui agisce la FINASTERIDE, il più famoso farmaco in commercio, e il principio secondo il quale agiscono anche alcune sostanze naturali (Saw palmetto/Serenoa repens).
Inibire il legame tra il DHT e i recettori: utilizzando dei farmaci antiandrogeni, limitandone l'utilizzo ad uso locale. Agiscono secondo questo ... (Continua)

18/09/2002 

Scoperto il gene che favorisce il cancro dell'utero
Le donne in cui è presente la variante di un gene rischiano di più. L'effetto cancerogeno degli estrogeni è maggiore in quanto le donne risultano più sensibili, soprattutto se sovrappeso in quanto il peso è associato ad una maggiore produzione di estrogeni. Secondo uno studio statunitense, pubblicato sulla rivista 'Proceedings of the National Academy of Sciences' (Pnas), si tratta di una variante (allele) abbastanza diffusa di un gene che codifica per il recettore del progesterone.
... (Continua)

10/09/2002 

Rischio ''morte in culla'' per fumo in gravidanza
Il fumo in gravidanza può incidere sulla formazione del ''riflesso respiratorio'' in quanto la nicotina assunta con la sigaretta viene trasmessa al feto interferendo su alcuni recettori del cervello in formazione. Ciò fa sì che i bambini nati dopo una gravidanza in cui la madre abbia fumato sono maggiormente esposti a rischio morte in culla, causato dall'arresto respiratorio. La nicotina trasmessa al feto, infatti, riduce la portata del riflesso respiratorio del neonato, aumentando cosi' le ... (Continua)

01/08/2002 

Cannabinoidi per curare disturbi post-traumatici e fobie
La cannabis e i suoi derivati cancellano i brutti ricordi dal cervello. E' quanto dimostrato da ricercatori del Max Planck Institute of Psychiatry di Monaco, in Germania, convinti che il risultato del loro studio, pubblicato sulla rivista Nature, possa essere utilizzato per mettere a punto nuovi farmaci contro fobie e stress post-traumatici.
Gli specialisti hanno osservato che alcuni topi, nei quali mancavano i recettori cerebrali ai cannabinoidi, dimenticavano gli eventi traumatici, ad ... (Continua)

19/07/2002 

La lunghezza di un gene regola la propensione agli spaventi
Uno studio statunitense dimostra come le reazioni emotive importanti per la sopravvivenza siano impostate a livello genetico e possano così essere tramandate di generazione in generazione. I ricercatori hanno identificato, in uno studio pubblicato sulla rivista Science, la base genetica di una componente del carattere, cioé la propensione ad avere forti reazioni emotive in una situazione pericolosa.
Di fronte ad uno spavento si reagisce in due modi diversi, a seconda della versione di un ... (Continua)

03/07/2002 

Fattore endoteliale ripara le fratture
Le fratture ossee si ''aggiustano'' grazie al fattore Vegf (Vascular Endothelial Growth Factor), che ha un ruolo fondamentale nella fase di riparazione del danno. Questa la scoperta, pubblicata su Pnas, fatta da ricercatori dell'Università di California, a San Francisco, che, studiando fratture in topi e conigli, hanno osservato come il Vegf facilita l'angiogenesi, la formazione dei nuovi vasi per irrorare la zona colpita, e stimola la differenziazione degli osteoblasti primari, le cellule ... (Continua)

09/04/2002 

Ottenuti vasi sanguigni da cellule staminali
Ottenere vasi sanguigni, partendo da cellule staminali embrionali, utilizzabili poi per i trapianti di cuore o le ischemie. Questa è la sfida lanciata dai ricercatori del Massachusetts Institute of Technology di Cambrigde, in collaborazione con ricercatori del Rambam Medical Center di Haifa in Israele. I ricercatori sono riusciti, per la prima volta, a far differenziare cellule staminali embrionali umane in cellule endoteliali in grado di formare strutture simili ai vasi sanguigni.
Le ... (Continua)

27/03/2002 

Ansiosi si nasce? Sì, se manca serotonina
Fin dai primi giorni di vita si puo' prevedere il rischio diventare adulti ansiosi. Il tutto dipende dalla serotonina, il cosiddetto “ormone dell'umore”, un neurotrasmettitore che regola umore, il sonno, il dolore e anche le contrazioni addominali. La serotonina ha infatti un'importante funzione a livello del sistema nervoso centrale ed è coinvolta in numerose malattie psichiatriche come ansia e depressione.
Ebbene, secondo un gruppo di ricercatori della Columbia University di New York, è ... (Continua)

05/02/2002 

Pillola 'anti-fame' ok sui topi
Vogliamo diventare belle e attraenti come la ragazza di copertina? Ebbene, se abbiamo qualche chilo di troppo e non disponiamo di una forza di volontà ferrea che ci imponga di limitare l'apporto di calorie, allora dobbiamo augurarci che prestissimo arrivi sul mercato il prodotto che al momento è in fase di sperimentazione sui topi.
Il nuovo farmaco dovrebbe essere tra non molto disponibile: esso servirà a curare contro l'obesità ingannando il cervello e facendolo sentire sazio. Ciò ... (Continua)

30/01/2002 

Nuovo farmaco contro voglia nicotina
Spillette? Cerotti? Pillole? Esercizi estenuanti contro voglie inconsulte? Se si vuole davvero smettere di fumare e dare un calcio alla dipendenza da tabacco, ecco che arriva il prodotto giusto!
Il mercato offrirà un nuovo prodotto che servirà a far perdere il 'vizio delle bionde'. Certo, non dobbiamo illuderci di andare già da domani in farmacia a richiederlo: occorrerà attendere tre anni ma pare che l'attesa sarà ampiamente ripagata dall'efficacia del farmaco. E se ancora non si ... (Continua)

  1|2|3|4|5|6|7|8|9|10|11| 12| 13| 14| 15| 16| 17| 18| 19| 20| 21| 22| 23| 24| 25| 26| 27| 28| 29| 30| 31| 32| 33| 34| 35| 36| 37| 38| 39| 40| 41| 42| 43| 44| 45

Mappa del sito Contattaci: italiasalute(leva le parentesi)@tiscali.it

Redazione e negozio TEL. 0686764110 FAX 1786064458 Via A. Serra 81/b (Fleming), 00191 Roma
Negozio e Centro medico TEL. 06 200.61.24, via F.Conti 66, 00133 Roma

Trovi: Botoina, Rilastil, Lierac, Phyto, Roc, Somatoline, Vichy, Crescina, Babygella, Pampers, Chicco, Moltex

Le informazioni di medicina e salute non sostituiscono
l'intervento del medico curante. Nessuna responsabilità è assunta riguardo ai liberi commenti inseriti dai visitatori del sito.

Copyright © 2000-2013 Italiasalute s.r.l. Riproduzione riservata anche parziale