Analisi cliniche
Balbuzie
Bellezza
Chirurgia
Cardiologia
Dermatologia
Diabete
Ematologia
Endocrinologia
Farmacologia
Flebologia
Gastroenterologia
Gravidanza
Genetica
Geriatria
Ginecologia
Handicap
Malattie infettive
Malattie renali
Neurologia
Pediatria
Psicologia
Oculistica
Odontoiatria
Ortopedia
Orecchie e gola
Sclerosi
Trapianti
Tumori
Viaggi
Dossier
Prontuario A L
Prontuario M Z
Farmaci generici

 
Ricerca articoli per parole

 
Pubblicità

ARTICOLI TROVATI : 301

Risultati da 171 a 180 DI 301

23/05/2011 Probabilità ridotte per diversi tipi di tumori maligni

Prevenire obesità e diabete abbassa il rischio di tumori
L’allarme pandemia diabete mellito di tipo 2 e il crescente numero di obesi è ormai noto e sempre più di frequente si evidenziano i rischi legati a queste patologie. “Nonostante si conosca da tempo – illustra Antonino Belfiore, endocrinologo all’università di Catanzaro – che il diabete si associa a importanti complicanze croniche, quali quelle cardiovascolari, renali e oculari, solo recentemente è stato dimostrato quanto queste due patologie si associano a un aumentato rischio di sviluppare ... (Continua)

11/03/2011 Una malattia rara e le difficoltà della ricerca per combatterla

LAM, cos'è e le possibili cure
La Linfangioleiomiomatosi (LAM) è una patologia rara che insorge quasi esclusivamente nel sesso femminile caratterizzata dalla presenza di lesioni cistiche ai polmoni, alterazioni dei vasi linfatici e presenza di tumori benigni addominali (angiomiolipomi renali). La caratteristica principale di questa malattia è la proliferazione anomala di cellule muscolari lisce (cellule LAM), che porta alla formazione di cisti a parete sottile all’interno dei polmoni e lungo le strutture linfatiche ... (Continua)

09/03/2011 Farmaco sostituisce le terapie esistenti eliminandone gli effetti tossici
Nuova terapia contro la sindrome nefrosica
Un farmaco biologico e una somministrazione della terapia ogni 6-12 mesi. È la grande novità nel campo dei trattamenti contro la sindrome nefrosica, malattia renale che fino ad oggi produceva effetti devastanti sulla vita di tanti piccoli pazienti.
Il risultato è frutto del lavoro dei ricercatori dell’Unità Operativa Nefrologia, Dialisi, Trapianto dell’Istituto Giannina Gaslini di Genova che, al termine di uno studio durato 3 anni, hanno dimostrato che l’uso di un farmaco biologico ... (Continua)
08/03/2011 Malattie renali, patologie silenziose e poco conosciute

Visite gratuite per la Giornata mondiale del rene
Giovedì 10 marzo si celebra la Giornata mondiale del rene in tutto il mondo, un'occasione per sensibilizzare la popolazione sulle patologie a carico dei reni, malattie ancora poco conosciute.
Nel nostro paese addirittura il 60 per cento delle persone non sa dire i fattori di rischio per la salute dei propri reni. Solo il 3 per cento cita il diabete e il 2 per cento l’ipertensione, che invece sono tra le prime cause che portano all’insufficienza renale (Il 72 per cento dei dializzati nel ... (Continua)

01/03/2011 Assumerlo prima dei 15 mesi di vita potrebbe portare problemi respiratori

No al paracetamolo se la febbre è bassa
L'uso del paracetamolo va drasticamente ridotto. È l'indicazione che proviene dall'American Academy of Pediatrics, che nello stilare le nuove linee guida sulle malattie infettive ricordano ai genitori che la febbre è una reazione naturale dell'organismo nei confronti delle infezioni e non va quindi considerata alla stregua di una malattia.
Scrivono gli esperti americani: “c'è una specie di fobia della febbre che porta i genitori ad abusare di entrambi i farmaci – si fa riferimento anche ... (Continua)

24/02/2011 Il centro della ricompensa cerebrale è attivata anche dalle esperienze negative

La dopamina non è solo mediatore di emozioni positive
Il sistema di ricompensa cerebrale è costituito da una rete di neuroni contenenti dopamina e noradrenalina che originano dai nuclei profondi dell'encefalo e si distribuiscono nei centri cerebrali preposti al controllo degli equilibri fisiologici (dove vengono valutati i bisogni organici), e in quelli implicati nel comportamento motivazionale.
Il sistema di ricompensa fa sì che i comportamenti risultati utili a soddisfare i bisogni organici siano gratificati e rinforzati attraverso una ... (Continua)

23/02/2011 Tante iniziative a supporto dei pazienti

Un aiuto concreto alla cura delle malattie renali
Quanto possono sembrare interminabili le ore di dialisi o i giorni di degenza?
Quanto è importante sapere di avere a disposizione personale medico-infermieristico sempre aggiornato e strutture all’avanguardia?
Quanto è utile poter contare ogni giorno sulla reperibilità telefonica di un medico specialista?
L’Associazione Amici del Croff è una Onlus che dal 1975 cerca concretamente una risposta a queste domande, sostenendo giorno dopo giorno l’Unità Operativa di Nefrologia, ... (Continua)

11/02/2011 Bloccando la produzione di anticorpi si evita il rigetto

Donatore incompatibile, il trapianto di rene si fa lo stesso
Il donatore non è compatibile? Non importa, il trapianto si può fare lo stesso. È stato eseguito con successo, infatti, un trapianto di rene tra donatore e ricevente non compatibili. Pochissimi, finora, i casi simili in Italia.
Nel caso specifico la moglie (48 anni) di gruppo A ha donato il rene al marito (58 anni) di gruppo 0, affetto da insufficienza renale a causa di una “glomerulonefrite”, in trattamento dialitico da quasi due anni ed in lista di attesa per trapianto da donatore ... (Continua)

21/01/2011 Effetto sul rischio cardiovascolare nullo per chi è sano

Statine utili solo se si è malati
Il rimedio farmacologico più efficace per la riduzione del colesterolo è valido solo in presenza di una vera e propria patologia. È il senso di un meta-studio della Cochrane Library riguardo le statine, prescritte per attenuare il rischio cardiovascolare nelle persone che soffrono di colesterolo alto.
Secondo la revisione di 14 ricerche sull'argomento, infatti, per le persone sane il costo dell'assunzione del farmaco potrebbe superare il beneficio, e l'effetto protettivo svolto dalle ... (Continua)

21/01/2011 Grazie all'ipotermia, una giovane supera senza conseguenze una crisi cardiaca

Cuore fermo per un'ora, ma nessun danno
All'improvviso, il cuore ha ceduto, smettendo di battere. Dopo 70 lunghissimi minuti, è stato rianimato da un'équipe del Policlinico Sant'Orsola di Bologna, ma il lungo intervallo tra un battito e l'altro sembra non aver lasciato conseguenze in una ragazza di 31 anni.
Tutto grazie al pronto intervento dell'ambulanza, di un'anestesista che si è occupata della rianimazione della paziente per tutto il tempo e della tecnica dell'ipotermia, ovvero l'abbassamento ... (Continua)

  1|2|3|4|5|6|7|8|9|10|11| 12| 13| 14| 15| 16| 17| 18| 19| 20| 21| 22| 23| 24| 25| 26| 27| 28| 29| 30| 31

Mappa del sito Contattaci: italiasalute(leva le parentesi)@tiscali.it

Redazione e negozio TEL. 0686764110 FAX 1786064458 Via A. Serra 81/b (Fleming), 00191 Roma
Negozio e Centro medico TEL. 06 200.61.24, via F.Conti 66, 00133 Roma

Trovi: Botoina, Rilastil, Lierac, Phyto, Roc, Somatoline, Vichy, Crescina, Babygella, Pampers, Chicco, Moltex

Le informazioni di medicina e salute non sostituiscono
l'intervento del medico curante. Nessuna responsabilità è assunta riguardo ai liberi commenti inseriti dai visitatori del sito.

Copyright © 2000-2013 Italiasalute s.r.l. Riproduzione riservata anche parziale