Analisi cliniche
Balbuzie
Bellezza
Chirurgia
Cardiologia
Dermatologia
Diabete
Ematologia
Endocrinologia
Farmacologia
Flebologia
Gastroenterologia
Gravidanza
Genetica
Geriatria
Ginecologia
Handicap
Malattie infettive
Malattie renali
Neurologia
Pediatria
Psicologia
Oculistica
Odontoiatria
Ortopedia
Orecchie e gola
Sclerosi
Trapianti
Tumori
Viaggi
Dossier
Prontuario A L
Prontuario M Z
Farmaci generici

 
Ricerca articoli per parole

 
Pubblicità

ARTICOLI TROVATI : 361

Risultati da 161 a 170 DI 361

19/03/2012 Studio svela l'esistenza nel patrimonio genetico di regioni indifese

Nei telomeri l'inevitabilità delle lesioni del tempo
Il DNA è l’unica molecola della cellula che, se danneggiata, non può essere sostituita. Non è così, invece, per altri costituenti cellulari. Se una proteina, per esempio, viene in qualche modo compromessa durante il suo funzionamento, come molto spesso accade, la cellula la degrada e poi ne fa un’altra uguale al suo posto: parte dal DNA, che viene trascritto in RNA, che a sua volta viene tradotto in proteina.
Per la “molecola della vita”, quella che contiene in sé tutto il progetto delle ... (Continua)

08/03/2012 In prospettiva del trapianto i pazienti hanno una più lunga aspettativa di vita
I vantaggi della dialisi peritoneale
Chi si sottopone a dialisi peritoneale prima di un trapianto di rene può beneficiare di un'aspettativa di vita più lunga. Lo dimostra una ricerca pubblicata sul Clinical Journal of the American Society of Nephrology, i cui dati evidenziano i vantaggi della tecnica rispetto all'emodialisi.
In molti casi questa opzione terapeutica non viene valutata in maniera appropriata e ci si affida automaticamente all'emodialisi ospedaliera. Con la dialisi peritoneale, il sangue viene filtrato ... (Continua)
08/03/2012 La scoperta potrebbe portare al superamento dei farmaci antirigetto

Staminali nei trapianti per ingannare il sistema immunitario
Un team dell'Università di Louisville nel Kentucky ha messo a punto una tecnica per “convincere” il sistema immunitario ad accettare un organo trapiantato. È il risultato di una sperimentazione basata sull'utilizzo delle cellule staminali del donatore che prefigura trapianti sempre più facili e privi di complicazioni dovute alla necessità di somministrare farmaci anti-rigetto.
La sperimentazione, i cui risultati appaiono su Science Translational Medicine, ha coinvolto otto pazienti ... (Continua)

07/03/2012 12:13:31 Forma genetica della malattia superata grazie a terapia sperimentale
Nuova terapia salva bambino con sindrome emolitico-uremica
È senz'altro il modo giusto per festeggiare la Giornata mondiale del rene, in programma domani. Il presidente della Società Italiana di Nefrologia Rosanna Coppo dà infatti conto del successo di una terapia sperimentale utilizzata per salvare un bambino colpito da una forma atipica di sindrome emolitico-uremica.
I problemi per il bambino – che ora ha 5 anni – cominciano già a 6 mesi, quando viene ricoverato con sintomi che la madre associa subito a un altro caso familiare, quello della ... (Continua)
07/03/2012 Ricerca valuterà l'efficacia di un farmaco per il trattamento della patologia
Uno studio sulla sindrome da lisi tumorale
Partirà a breve una ricerca che ha come obiettivo l'analisi dell'efficacia e della sicurezza del farmaco Febuxostat per la prevenzione e il trattamento della sindrome da lisi tumorale. Il farmaco è prodotto da Menarini, la cui sezione di Ricerca e Sviluppo ha promosso lo studio Florence, che potrebbe rivelarsi molto utile per tutti quei pazienti affetti da tumori ematologici che vedono insorgere anche le complicazioni dovute alla sindrome da lisi tumorale.
La sindrome si verifica durante ... (Continua)
06/03/2012 Farmaci per la leucemia efficaci contro l'infezione
Due antitumorali contro Ebola
Una ricerca suggerisce l'uso di due farmaci antitumorali per il trattamento dell'infezione da virus Ebola. L'associazione è frutto di un lavoro apparso su Science Translational Medicine a firma di Mayra Garcia dell'NSDA (National Institute of Allergy and Infectious Diseases).
Stando ai risultati dello studio, i due farmaci usati contro la leucemia mieloide cronica – imatinib e nilotinib – potrebbero esercitare un effetto benefico in caso di infezione da Ebola, dando al corpo un vantaggio ... (Continua)
05/03/2012 13:39:06 La fibrillazione atriale, mette a maggior rischio di decadimento psico-fisico

Il ‘cuore matto’ e il rischio di un declino fisico e mentale
La Fibrillazione Atriale, una tra le più comuni aritmie cardiache, è un forte predittore di declino cognitivo e funzionale in una popolazione ad alto rischio cardiovascolare. I risultati di questo studio vengono riportati in un articolo pubblicato sul Canadian Medical Association Journal (CMAJ) da Irene Marzona, ricercatrice del laboratorio di Ricerca in Medicina Generale (Dipartimento Cardiovascolare) dell’Istituto di Ricerche Farmacologiche ‘Mario Negri’, in collaborazione con Salim Yusuf ... (Continua)

02/03/2012 La funzionalità cardiaca non viene compromessa dalla privazione dell'organo

Donare un rene non fa male al cuore
Chi dona un rene per una persona cara in difficoltà non va incontro a problemi di natura cardiovascolare, o meglio le probabilità rimangono più o meno le stesse della popolazione media. Lo dice un vasto studio della London Kidney Clinical Research Unit dell'Ontario, in Canada, che ha voluto verificare i risultati ottenuti da precedenti studi sull'argomento.
Se in linea teorica esiste un legame tra funzionalità renale e patologie cardiovascolari, nel caso di una donazione per il trapianto ... (Continua)

01/03/2012 Innovativa tecnica efficace nel trattamento dei calcoli dell’uretere
Calcoli, ora si trattano con un gel
Il gel è l'ultima novità nel trattamento dei calcoli. Presso l'Istituto Clinico Città Studi di Milano (ICCS) è infatti disponibile un'innovativa tecnica per il trattamento di questa patologia. Ne illustra il funzionamento il dr Raber, responsabile dell’Unità di Urologia dell’ICCS.
Che cosa è la calcolosi dell’uretere e che sintomi può dare?
La calcolosi dell’uretere è una condizione caratterizzata dalla presenza di un calcolo all’interno di quel piccolo condotto che normalmente ... (Continua)
24/02/2012 11:36:51 Il neurotrasmettitore che abbassa il livello di ansia da perdita finanziaria

La trasmissione noradrenergica correla col gioco d’azzardo
La noradrenalina è un neurotrasmettitore ampiamente rappresentato nel cervello ed è stato correlato con il comportamento del giocatore d’azzardo. In un recente studio effettuato dalle Università di Kyoto, Chiba e Tokyo sono stati definiti i meccanismi di neurotrasmissione responsabili di questo fenomeno.
Gli studi di risonanza magnetica funzionale hanno già chiarito che sia la corteccia prefrontale (PFC), sia lo striato sia l'amigdala, rappresentano le strutture maggiormente implicate ma ... (Continua)

  1|2|3|4|5|6|7|8|9|10|11| 12| 13| 14| 15| 16| 17| 18| 19| 20| 21| 22| 23| 24| 25| 26| 27| 28| 29| 30| 31| 32| 33| 34| 35| 36| 37

Mappa del sito Contattaci: italiasalute(leva le parentesi)@tiscali.it

Redazione e negozio TEL. 0686764110 FAX 1786064458 Via A. Serra 81/b (Fleming), 00191 Roma
Negozio e Centro medico TEL. 06 200.61.24, via F.Conti 66, 00133 Roma

Trovi: Botoina, Rilastil, Lierac, Phyto, Roc, Somatoline, Vichy, Crescina, Babygella, Pampers, Chicco, Moltex

Le informazioni di medicina e salute non sostituiscono
l'intervento del medico curante. Nessuna responsabilità è assunta riguardo ai liberi commenti inseriti dai visitatori del sito.

Copyright © 2000-2013 Italiasalute s.r.l. Riproduzione riservata anche parziale