Analisi cliniche
Balbuzie
Bellezza
Chirurgia
Cardiologia
Dermatologia
Diabete
Ematologia
Endocrinologia
Farmacologia
Flebologia
Gastroenterologia
Gravidanza
Genetica
Geriatria
Ginecologia
Handicap
Malattie infettive
Malattie renali
Neurologia
Pediatria
Psicologia
Oculistica
Odontoiatria
Ortopedia
Orecchie e gola
Sclerosi
Trapianti
Tumori
Viaggi
Dossier
Prontuario A L
Prontuario M Z
Farmaci generici

 
Ricerca articoli per parole

 
Pubblicità

ARTICOLI TROVATI : 161

Risultati da 141 a 150 DI 161

29/05/2005 

Lezioni di training autogeno: l'esercizio del respiro
Una volta svolti nella maniera corretta gli esercizi previsti nella prima fase di approccio al Training Autogeno (rilassamento frazionato, esercizio del rilassamento, esercizio del peso), ed ottenute tutte le sensazioni descritte si potrà dunque passare all'esercizio della respirazione.
L'esercizio del respiro di solito, una volta sperimentato con successo, è quello che consente poi di avere buon atteggiamento verso il Training Autogeno. Tutti sanno che la respirazione è il processo ... (Continua)

10/02/2005 
Imparare di nuovo a respirare dopo la malattia polmonare
Respirare può sembrare una delle azioni più semplici e naturali ma per chi è colpito da particolari patologie respiratorie, soprattutto croniche, non è così. Imparare di nuovo a respirare pertanto è un traguardo importante da raggiungere per migliorare la qualità della vita. Per questo motivo, al policlinico Santa Maria alle Scotte, l’équipe dell’Unità Operativa di Fisiopatologia e Riabilitazione Respiratoria, diretta dal dottor Marcello Rossi, ha realizzato un vero e proprio percorso per i ... (Continua)
29/09/2004 
Scoperto il gene che controlla il primo respiro dei neonati
È stato scoperto il gene che controlla il primo respiro dei neonati. E' il Foxa2, lo stesso che sovrintende allo sviluppo dei polmoni nel feto. Secondo i ricercatori del Cincinnati Children's Hospital Medical Center, la sua individuazione potrebbe portare a nuove cure per bambini nati prematuri, ma anche per bambini ed adulti con malattie o danni ai polmoni. Il gene in questione è, secondo i ricercatori, quello responsabile dello sviluppo dei polmoni nel feto, del primo respiro emesso nel ... (Continua)
25/05/2004 
Lo shock anafilattico da allergia alimentare
Lo shock anafilattico è una rapida sequenza di eventi, per lo più scatenata dal contatto di anticorpi IgE con un allergene, che si sviluppa improvvisamente e che può mettere in pericolo la vita del paziente. Questa è la definizione di shock anafilattico fornita dalla Dott.ssa Carla Riccardi del Dipartimento di Medicina Pediatrica - Immunoinfettivologia sul sito internet dell'Ospedale Bambino Gesù.
Con lo shock anafilattico la pressione si abbassa, il respiro si fa difficoltoso in ... (Continua)
11/05/2004 
Nuova scoperta sulle allergie alimentari
Una nuova scoperta sul meccanismo che innesca le allergie alimentari è stata fatta da un ricercatore italiano ma all’estero. Si tratta di Claudio Nicoletti, del Laboratorio di Immunologia dell Intestino presso l'Institute of Food Research di Colney, in Inghilterra. Laureatosi in Scienze biologiche a Siena nel 1986, Nicoletti si trasferisce negli USA nel 1988, sempre per le sue ricerche mediche, per poi approdare in Inghilterra nel 2001.
La scoperta, che ha meritato la pubblicazione ... (Continua)
26/02/2004 
L’olio di fegato di merluzzo benefico contro l’asma
Quando si pensa all’olio di fegato di merluzzo si pensa ad un rimedio della nonna che molto mal volentieri veniva ingurgitato nei tempi andati da bambini giudicati un po’ troppo gracili dalle mamme. Ebbene pare proprio che bisognerà invece rivalutarne le proprietà, in quanto la ricerca scopre sempre nuovi benefici legati proprio al detestato olio.
L’olio di fegato di merluzzo è un olio grasso che si estrae dal fegato fresco di alcune specie di Gadus, e altre specie affini che si trovano ... (Continua)
21/01/2004 
Certi farmaci rendono più tossiche le otturazioni dentarie
La nicotina e l'uso di certi farmaci usati contro gli stati infiammatori potrebbero far sì che la saliva più facilimente consenta il rilascio dei metalli pesanti contenuti negli amalgami dentali.
In un articolo apparso sul periodico LAB il Prof. Luigi Campanella, del Dipartimento di Chimica Analitica presso l’Università degli Studi La Sapienza di Roma, espone i risultati di uno studio sulla tossicità degli amalgami, le leghe metalliche usate per le otturazioni dentarie.
Lo ... (Continua)
09/01/2004 

Le e-mail del capo fanno male alla salute
L'e-mail è uno strumento che ha rivoluzionato il modo di comunicare, e nelle aziende è ormai diventato un insostituibile strumento di lavoro. Per le particolari caratteristiche, e forse per l'abuso che spesso se ne fa in situazioni in cui non ce ne sarebbe bisogno, la posta elettronica può costituire uno strumento che scatena sensazioni contrastanti. Si ricevono cattive o buone notizie stando da soli di fronte al pc, e la nostra psiche si trova a dover “digerirle” senza la possibilità di un ... (Continua)

22/10/2003 

Asma: 9 pazienti su 10 a rischio respiro
Secondo gli esperti solo un adeguato controllo dei sintomi e un trattamento adeguato migliora la qualità della vita e consente di fare sport ad altissimo livello. La storia di Domenico Fioravanti olimpionico di nuoto.
Negli ultimi 12 mesi, pur assumendo i farmaci, nove pazienti su dieci in Italia hanno avuto un peggioramento dell’asma: il 15% di questi ha dichiarato di aver perso in media 14 giorni di lavoro all’anno e il 20% di essersi giocati 5 giorni al mese a causa della malattia. ... (Continua)

09/06/2003 

Un antidepressivo aiuta chi soffre di apnea notturna
L'apnea notturna è l'interruzione del respiro durante il sonno, di solito legata all'eccesso di peso. E' caratterizzata da episodi che si ripetono anche 'centinaia di volte' con brevi intervalli di 10-30 secondi. Durante questi episodi l'ossigenazione del sangue tende a ridursi anche pericolosamente. I pazienti che ne soffrono sono da considerarsi a rischio di attacchi cardiaci o ictus. In aiuto a coloro che soffrono di questo problema da non sottovalutare arriva un farmaco antidepressivo, la ... (Continua)

  1|2|3|4|5|6|7|8|9|10|11| 12| 13| 14| 15| 16| 17

Mappa del sito Contattaci: italiasalute(leva le parentesi)@tiscali.it

Redazione e negozio TEL. 0686764110 FAX 1786064458 Via A. Serra 81/b (Fleming), 00191 Roma
Negozio e Centro medico TEL. 06 200.61.24, via F.Conti 66, 00133 Roma

Trovi: Botoina, Rilastil, Lierac, Phyto, Roc, Somatoline, Vichy, Crescina, Babygella, Pampers, Chicco, Moltex

Le informazioni di medicina e salute non sostituiscono
l'intervento del medico curante. Nessuna responsabilità è assunta riguardo ai liberi commenti inseriti dai visitatori del sito.

Copyright © 2000-2013 Italiasalute s.r.l. Riproduzione riservata anche parziale