Analisi cliniche
Balbuzie
Bellezza
Chirurgia
Cardiologia
Dermatologia
Diabete
Ematologia
Endocrinologia
Farmacologia
Flebologia
Gastroenterologia
Gravidanza
Genetica
Geriatria
Ginecologia
Handicap
Malattie infettive
Malattie renali
Neurologia
Pediatria
Psicologia
Oculistica
Odontoiatria
Ortopedia
Orecchie e gola
Sclerosi
Trapianti
Tumori
Viaggi
Dossier
Prontuario A L
Prontuario M Z
Farmaci generici

 
Ricerca articoli per parole

 
Pubblicità

ARTICOLI TROVATI : 1005

Risultati da 251 a 260 DI 1005

16/09/2014 11:59:59 Tecnica sconsigliata per pelli sensibili, iperreattive e con couperose

Lo scrub può danneggiare la pelle
Lo scrub può danneggiare la pelle. Da tanti considerato come il trattamento più efficace ed indicato per migliorare l’aspetto della cute, lo scrub nasconde, invece, qualche insidia, specie se effettuato più volte al mese.
Soggetti a rischio le persone (uomini e donne) con pelle particolarmente sensibile, iperreattiva e con couperose. Parola d’ordine: informarsi, evitando in assoluto scrub fai da te, magari miscelando prodotti diversi.
A chiarire le idee ed a fornire maggiori dettagli ... (Continua)

16/09/2014 11:43:00 In associazione con linagliptin
Diabete, lo cura empagliflozin
Presentati i risultati di uno studio di Fase III sull’associazione empagliflozin/linagliptin per il trattamento del diabete di tipo 2. I risultati dello studio presentati in occasione del 50° Congresso Annuale dell’Associazione Europea per lo Studio del Diabete (EASD) hanno anche confermato il profilo di sicurezza della terapia d’associazione in compresse.
“Siamo incoraggiati dai risultati di questo studio, poiché dimostrano che l’associazione empagliflozin/linagliptin, sia con che senza ... (Continua)
15/09/2014 16:28:00 Effetto positivo indotto dal farmaco
Benralizumab per la Bpco
Grazie alla somministrazione di benralizumab i pazienti affetti da Bpco vedono ridursi il numero di eosinofili nel sangue periferico e nell’espettorato. A evidenziarlo è uno studio in doppio cieco controllato con placebo e pubblicato su The Lancet Respiratory Medicine da un team di ricercatori guidato da Christopher Brightling, docente presso l’Università di Leicester.
Il medico spiega: “la Bpco si associa a un’infiammazione eosinofila delle vie aeree nel 10-20% dei casi di Bpco”. Il farmaco ... (Continua)
15/09/2014 14:32:27 Ricercatori americani mettono a punto una “biomilza”

Anche la milza è artificiale
Ispirata ai macchinari utilizzati per la dialisi, la prima milza artificiale ha visto la luce nei laboratori dell’Università di Harvard, dove un team di ricercatori guidato da Donald Ingber ha realizzato un dispositivo extracorporeo formato da microscopici magneti che serve a ripulire il sangue da batteri, funghi e tossine responsabili di infezioni anche molto gravi che possono addirittura portare alla setticemia.
Lo studio, pubblicato su Nature Medicine, descrive i dettagli di una ... (Continua)

13/09/2014 Fondamentali i comportamenti paterni prima del concepimento

La salute dei neonati dipende anche dal padre
Non è solo la mamma a doversi preoccupare di comportarsi in maniera sana prima del concepimento di un bambino. Anche la salute paterna, infatti, gioca un ruolo determinante per le condizioni generali di salute del piccolo
È quanto lascia intendere uno studio dell'Ospedale pediatrico Bambino Gesù di Roma, che ha somministrato a un gruppo di oltre 1000 futuri papà un questionario sull'argomento.
Come noto, l'obesità paterna prima del concepimento rappresenta un fattore di rischio per ... (Continua)

12/09/2014 12:21:00 Riduzione dei sintomi associati alla malattia
Uno spray alla cannabis per la sclerosi multipla
L'utilizzo di uno spray a base di cannabis sembra migliorare i sintomi connessi con la sclerosi multipla. A dirlo è uno studio condotto dall'Istituto di Neurologia Sperimentale del San Raffaele di Milano.
L'autrice della ricerca Letizia Leocani spiega: "abbiamo esaminato l'effetto del cannabinoide spray in uno studio doppio cieco contro placebo su un gruppo di 43 pazienti con sclerosi multipla. È emerso un effetto clinico significativo dello spray sulla rigidità e gli spasmi, rilevato dal ... (Continua)
10/09/2014 15:18:00 Ricerca ipotizza un'influenza meno evidente

Ridimensionato il ruolo del sale nell'ipertensione
Il sale che alza la pressione è uno degli assunti scientifici entrati a far parte, ormai, anche della saggezza popolare. Uno studio pubblicato sull'American Journal of Hypertension, tuttavia, prova a mischiare le carte in tavola ipotizzando per il sodio un ruolo di secondo piano nei meccanismi che causano l'ipertensione.
Molto più importanti come fattori di rischio, secondo i ricercatori diretti da Jacques Blacher, sarebbero l'indice di massa corporea, l'età e i fattori dietetici non legati ... (Continua)

10/09/2014 14:36:00 I farmaci ansiolitici aumentano le probabilità della malattia

Le benzodiazepine causano l'Alzheimer
Assumere benzodiazepine espone a un rischio maggiore di morbo di Alzheimer. Lo dice una ricerca pubblicata sul British Medical Journal da Sophie Billioti de Gage dell'Università di Bordeaux.
La ricercatrice francese spiega: “abbiamo trovato che il rischio aumenta del 43-51% in persone (over-65enni) che hanno iniziato un trattamento con benzodiazepine in passato (più di 5 anni prima della diagnosi). Il rischio compare per individui che hanno usato i farmaci per almeno tre mesi e aumenta con ... (Continua)

08/09/2014 15:54:00 Colpita una persona su 5

Come curare l'alluce valgo
I tacchi a spillo sono sostanzialmente innocenti. A determinare la comparsa dell'alluce valgo è soprattutto la predisposizione genetica. Ne viene colpito il 15-20 per cento della popolazione, in particolare donne.
A ribadirlo sono gli esperti riuniti all'Università degli Studi di Milano per il congresso della Società italiana della caviglia e del piede.
Il presidente Sandro Giannini commenta: "l'alluce valgo è una condizione indipendente dalla calzatura. L'incidenza è più diffusa nelle ... (Continua)

06/09/2014 Nuovi parametri per determinare la crescita ideale

Stop ai percentili, il neonato si misura così
I percentili non saranno più i fedeli alleati di ogni pediatra. Questo sistema di misurazione, adottato per verificare la crescita del bambini nei primi mesi e anni di vita, lascia spazio a nuove tabelle messe a punto da studiosi dell’Università di Oxford e pubblicate su The Lancet.
Il principale autore dello studio, José Villar, spiega: “ci sono già degli standard dell'Oms per i bambini dalla nascita fino ai cinque anni che sono usati in 140 paesi del globo. Adesso ci saranno degli standard ... (Continua)

  1|2|3|4|5|6|7|8|9|10|11| 12| 13| 14| 15| 16| 17| 18| 19| 20| 21| 22| 23| 24| 25| 26| 27| 28| 29| 30| 31| 32| 33| 34| 35| 36| 37| 38| 39| 40| 41| 42| 43| 44| 45| 46| 47| 48| 49| 50| 51| 52| 53| 54| 55| 56| 57| 58| 59| 60| 61| 62| 63| 64| 65| 66| 67| 68| 69| 70| 71| 72| 73| 74| 75| 76| 77| 78| 79| 80| 81| 82| 83| 84| 85| 86| 87| 88| 89| 90| 91| 92| 93| 94| 95| 96| 97| 98| 99| 100| 101

Mappa del sito Contattaci: italiasalute(leva le parentesi)@tiscali.it

Redazione e negozio TEL. 0686764110 FAX 1786064458 Via A. Serra 81/b (Fleming), 00191 Roma
Negozio e Centro medico TEL. 06 200.61.24, via F.Conti 66, 00133 Roma

Trovi: Botoina, Rilastil, Lierac, Phyto, Roc, Somatoline, Vichy, Crescina, Babygella, Pampers, Chicco, Moltex

Le informazioni di medicina e salute non sostituiscono
l'intervento del medico curante. Nessuna responsabilità è assunta riguardo ai liberi commenti inseriti dai visitatori del sito.

Copyright © 2000-2013 Italiasalute s.r.l. Riproduzione riservata anche parziale