Analisi cliniche
Balbuzie
Bellezza
Chirurgia
Cardiologia
Dermatologia
Diabete
Ematologia
Endocrinologia
Farmacologia
Flebologia
Gastroenterologia
Gravidanza
Genetica
Geriatria
Ginecologia
Handicap
Malattie infettive
Malattie renali
Neurologia
Pediatria
Psicologia
Oculistica
Odontoiatria
Ortopedia
Orecchie e gola
Sclerosi
Trapianti
Tumori
Viaggi
Dossier
Prontuario A L
Prontuario M Z
Farmaci generici

 
Ricerca articoli per parole

 
Pubblicità

ARTICOLI TROVATI : 1005

Risultati da 381 a 390 DI 1005

24/10/2013 L’uso delle cellule migliora l’esito degli interventi
Le staminali per la chirurgia estetica
L’impiego delle staminali è sempre più a tutto campo. Una ricerca danese mostra come l’utilizzo delle cellule staminali in ambito di chirurgia estetica possa migliorare l’esito degli interventi di riempimento, come ad esempio quello di ricostruzione del seno dopo un tumore o di deformità varie dopo un trauma.
L’ipotesi di partenza è quella di utilizzare le staminali per rendere il volume creato più grande, stabile e duraturo. La sperimentazione portata avanti dal gruppo di Stig-Frederik ... (Continua)
20/10/2013 Le tecniche all'avanguardia per sconfiggere gli inestetismi della pelle

Lotta alla cellulite e carbossiterapia
Gambe più belle e più snelle anche per chi non vuole sottoporsi ad interventi troppo invasivi. Ridurre la circonferenza delle gambe, tonificare la pelle, diminuire smagliature, cellulite e cicatrici retraenti: è un problema tutto femminile che interessa l’80% delle donne senza distinzione di età e costituzione. “ Non è un sogno, ma oggi grazie al laser e alla Carbossiterapia è possibile”, afferma il Dottor Alfredo Borriello, direttore dell'unità operativa di Chirurgia plastica dell'Ospedale ... (Continua)

19/10/2013 Come scolpire la silhouette nella stagione fredda

Giocare d'anticipo per avere curve perfette
Si è sempre in ritardo per la prova costume, questo le donne lo sanno fin troppo bene. Il boom delle iscrizioni in palestra del mese di maggio dimostra che nella stagione invernale la pigrizia ha spesso la meglio, costringendo poi a ricorrere a diete drastiche per non sfigurare.
In realtà l’inverno è la stagione ideale per mantenere la linea e raggiungere l’obiettivo “curve perfette”, quindi è bene giocare d’anticipo. Quest’anno sarà la moda a spronare le donne, dato che gli abiti invernali ... (Continua)

18/10/2013 Studi epidemiologici mettono in luce i rischi dello smog

L'inquinamento uccide, lo dice anche l'Oms
Alla fine anche l'Organizzazione mondiale della sanità ha inserito gli agenti inquinanti dell'aria tra i fattori che possono provocare il cancro. La decisione è dell'Agenzia internazionale per la ricerca sul cancro (Iarc), un organismo interno all'Oms che, dopo aver inserito singoli inquinanti come le emissioni dei motori diesel e i solventi, ha ora stabilito che tutti gli agenti inquinanti, anche quelli ritenuti meno pericolosi, entrano a far parte della categoria degli elementi ... (Continua)

17/10/2013 16:11:44 Studio rivela l'inefficacia del miele medicale

Il miele non evita le infezioni legate alla dialisi
In caso di infezioni da dialisi peritoneale il miele medicale non serve. È la conclusione dello studio Honeypot, realizzato da un gruppo di ricercatori australiani del Renal Transplant Services di Brisbane e pubblicato su The Lancet Infectious Diseases.
Il nefrologo David Johnson spiega: “la dialisi peritoneale, usata nel mondo da oltre 200.000 pazienti con insufficienza renale terminale, viene spesso complicata da peritonite o infezioni del punto d’uscita del catetere, con aumento del ... (Continua)

16/10/2013 10:19:40 Il segreto per ridurre l'adipe sul girovita

Poco sale per una pancia piatta
Alla ricerca della pancia piatta molti si ritrovano a doversi arrendere di fronte a difficoltà quasi insormontabili. Diete drastiche, serie infinite di addominali, rinunce non sembrano produrre risultati apprezzabili in molti casi.
Una speranza viene da una gastroenterologa statunitense, tale Robynne Chutkan, fondatrice del Digestive Centre for Women di Washington, secondo la quale il segreto per ottenere una pancia piatta starebbe nella riduzione dell'apporto di sale nel regime alimentare ... (Continua)

11/10/2013 16:14:48 Cocktail micidiale insieme ai pollini autunnali

Rinite allergica, occhio all'inquinamento da interni
Starnuti ricorrenti, occhi che lacrimano e naso congestionato, sono compagni scomodi anche in autunno. Non solo quindi il tepore della primavera, ma anche i primi freddi possono innescare la rinite allergica. Patologia infiammatoria della mucosa, a torto sottovalutata, con un trend di crescita calcolato al 5 per cento negli ultimi 5 anni, che sta diventando un problema sanitario a livello globale a causa del suo impatto diretto sulla qualità della vita dei pazienti, sul loro rendimento ... (Continua)

09/10/2013 14:39:24 Molto frequenti i casi di allergie ai ricci di mare e al polpo

Alcuni ingredienti della dieta mediterranea causano allergie
Un italiano su quattro soffre di allergie. Gli allergeni più pericolosi sono le graminacee e i pollini. Tra questi soggetti, uno su quattro soffre di allergie legate all’alimentazione. Cifre che si sono quasi raddoppiate nel corso degli ultimi dieci anni. La fascia d’età più colpita è quella che va dai bambini più piccoli agli adulti intorno ai 50 anni.
“I prodotti che colpiscono di più sono quelli legati alla dieta mediterranea, ossia vegetali, frutta e crostacei, specialmente il gambero – ... (Continua)

08/10/2013 Sentire poco aumenta fino a 5 volte il rischio di demenza

Il misterioso legame fra ipoacusia e demenza
Udito e cervello, sordità e demenza. Il pericolo di decadimento cognitivo è direttamente proporzionale al livello di ipoacusia: può aumentare fino a 5 volte nei casi più gravi di sordità e per ogni peggioramento dell’udito di 10 decibel si registra una crescita del rischio di demenza di circa 3 volte.
Tra ipoacusia e demenza intercorre un legame misterioso e reciproco. Si stima, infatti, che in 1 caso su 3 la demenza - che oggi colpisce 36 milioni di persone nel mondo - possa essere causata ... (Continua)

25/09/2013 Protegge anche dal melanoma e non fa male alle ossa

Il caffè riduce il rischio di cancro all’endometrio
Bere caffè può ridurre il rischio di tumore dell'endometrio (il tumore dell’epitelio di rivestimento dell'utero) che rappresenta il 3.9% di tutti i tumori nel mondo. Tra i tumori ginecologici ha un’alta incidenza, ma una bassa mortalità.
Il Progetto di Aggiornamento Continuo (Continuous Update Project – CUP – dell’International World Cancer Research Fund – WCRF-) ha identificato 8 studi prospettici che, basandosi su più di 3.500 casi di tumore dell'endometrio, mostrano una protezione del 7% ... (Continua)

  1|2|3|4|5|6|7|8|9|10|11| 12| 13| 14| 15| 16| 17| 18| 19| 20| 21| 22| 23| 24| 25| 26| 27| 28| 29| 30| 31| 32| 33| 34| 35| 36| 37| 38| 39| 40| 41| 42| 43| 44| 45| 46| 47| 48| 49| 50| 51| 52| 53| 54| 55| 56| 57| 58| 59| 60| 61| 62| 63| 64| 65| 66| 67| 68| 69| 70| 71| 72| 73| 74| 75| 76| 77| 78| 79| 80| 81| 82| 83| 84| 85| 86| 87| 88| 89| 90| 91| 92| 93| 94| 95| 96| 97| 98| 99| 100| 101

Mappa del sito Contattaci: italiasalute(leva le parentesi)@tiscali.it

Redazione e negozio TEL. 0686764110 FAX 1786064458 Via A. Serra 81/b (Fleming), 00191 Roma
Negozio e Centro medico TEL. 06 200.61.24, via F.Conti 66, 00133 Roma

Trovi: Botoina, Rilastil, Lierac, Phyto, Roc, Somatoline, Vichy, Crescina, Babygella, Pampers, Chicco, Moltex

Le informazioni di medicina e salute non sostituiscono
l'intervento del medico curante. Nessuna responsabilità è assunta riguardo ai liberi commenti inseriti dai visitatori del sito.

Copyright © 2000-2013 Italiasalute s.r.l. Riproduzione riservata anche parziale