Analisi cliniche
Balbuzie
Bellezza
Chirurgia
Cardiologia
Dermatologia
Diabete
Ematologia
Endocrinologia
Farmacologia
Flebologia
Gastroenterologia
Gravidanza
Genetica
Geriatria
Ginecologia
Handicap
Malattie infettive
Malattie renali
Neurologia
Pediatria
Psicologia
Oculistica
Odontoiatria
Ortopedia
Orecchie e gola
Sclerosi
Trapianti
Tumori
Viaggi
Dossier
Prontuario A L
Prontuario M Z
Farmaci generici

 
Ricerca articoli per parole

 
Pubblicità

ARTICOLI TROVATI : 1005

Risultati da 51 a 60 DI 1005

16/03/2016 14:25:54 Nel Medioevo la loro speranza di vita era notevolmente superiore alla media

La longevità spiegata dai Templari
Durante il Medioevo conveniva appartenere all'ordine dei Templari. Secondo una ricerca del Policlinico Gemelli di Roma, i celebri Cavalieri Templari vivevano 40 anni in più rispetto alla media dei coetanei di quel tempo. Ciò, oltre che all'attenzione nei confronti dell'igiene, era dovuto anche ad alcune precise scelte alimentari, vale a dire il consumo di poca carne e la predilezione per le proteine nobili provenienti da legumi e pesce. La dieta templare, inoltre, faceva ampio ricorso a frutta ... (Continua)

15/03/2016 16:31:00 Il radiofarmaco efficace nei pazienti ritrattati

Tumore della prostata, Radio-223 funziona
Per il trattamento del tumore della prostata il radiofarmaco Radio-223 si rivela una scelta terapeutica importante per i pazienti che mostrano metastasi ossee. La nuova terapia non solo aumenta la sopravvivenza globale, ma funziona anche nei pazienti ritrattati che hanno già ricevuto un primo trattamento con il farmaco.
I dati sono stati presentati al 31° Congresso dell’Associazione europea di urologia (European Association of Urology - EAU) in corso a Monaco. Nella sessione dedicata al ... (Continua)

14/03/2016 14:28:00 Se va oltre un terzo del peso corporeo il rischio di morte si impenna

Il grasso influenza la longevità
A influenzare negativamente la longevità umana non è tanto il peso corporeo in sé, quanto la percentuale di grasso. Un nuovo studio ha esaminato oltre 54mila adulti con età media di 60 anni, concludendo che in termini di mortalità è più importante stabilire la percentuale di grasso corporeo che non altri parametri come il Bmi, l'indice di massa corporea.
Lo studio, pubblicato su Annals of Internal Medicine, ha evidenziato come gli uomini con oltre il 36 per cento di grasso corporeo ... (Continua)

14/03/2016 12:43:17 Le scelte migliori per prevenire le recidive

Rinite eosinofila, come riconoscerla e come trattarla
La rinite eosinofila è spesso confusa con quella allergica, ma da essa si distingue innanzitutto per la negatività ai test allergici. La sintomatologia è simile: difficoltà nella respirazione nasale, secrezioni nasali, anosmia cioè la non percezione degli odori o ridotta percezione, sensazione di secrezione in gola.
Tuttavia, la rinite eosinofila si caratterizza per la presenza nel secreto nasale di un’alta percentuale di eosinofili e, se non adeguatamente trattata, presenta un maggiore ... (Continua)

10/03/2016 14:26:00 La chiave per capirne il fascino irresistibile è la presenza di sale

Le patatine danno dipendenza, ecco perché
Ci sono davvero poche persone al mondo in grado di resistere alla tentazione di addentare una patatina fritta. E di continuare a farlo, oltretutto. Una ricerca dell'Università di Deaking, in Australia, ha cercato di capirne la ragione.
Lo studio, pubblicato sul Journal of Nutrition, punta il dito contro il sale, l'ingrediente che indurrebbe le persone a mangiare sempre più cibi di questo tipo, provocando tra l'altro l'assunzione dell'11 per cento di calorie in più.
La ricerca, condotta da ... (Continua)

09/03/2016 12:29:00 Creato farmaco in grado di veicolare l’ormone direttamente nel cervello

Insulina e nanoparticelle per combattere l’Alzheimer
Analogamente a quanto accade ai diabetici, i pazienti affetti dal morbo di Alzheimer, conosciuto anche come Diabete di tipo 3, sviluppano una resistenza all’insulina cerebrale, condizione considerata un fattore di rischio per lo sviluppo della malattia. L’ormone, indotto come terapia sperimentale, è in grado di migliorare le facoltà cognitive in soggetti con l’Alzheimer, inibendo la neurodegenerazione.
Ora una ricerca coordinata dall’Istituto di biomedicina e immunologia molecolare del ... (Continua)

09/03/2016 11:23:00 Colpito il sistema nervoso centrale, il vaccino la ferma

Il tetano, analisi di una malattia
Il tetano è una malattia causata da un batterio presente nell'intestino di alcune specie animali. In Italia vengono riscontrati ogni anno circa 60 casi di tetano, con una letalità del 30%.
Gli anziani sono le persone a rischio maggiore, perché nati prima dell'introduzione universale della vaccinazione, con una prevalenza nel sesso femminile.
Il tetano è causato dal Clostridium tetani, che è normalmente presente nell'intestino degli animali (bovini, equini, ovini) e degli uomini, e che ... (Continua)

08/03/2016 17:26:24 Lista di procedure inutili, costose e potenzialmente dannose

Le pratiche da evitare in medicina materno-fetale
Altre 5 pratiche da evitare quanto più possibile entrano a far parte del catalogo di Choosing Wisely, il progetto della Fondazione Abim che ha lo scopo di ridurre il numero delle procedure mediche.
Stavolta la lista è dedicata alla medicina materno-fetale ed è stata redatta dalla Society for Maternal-fetal Medicine. Ecco i 5 punti:

1) Nelle donne che mostrano una storia di gravidanze interrotte, ritardo di crescita intrauterina (Iugr), preeclampsia e distacco placentare, va evitata ... (Continua)

08/03/2016 09:20:00 Nuove tecniche utilizzano sostanze e principi naturali

Bellezza, sempre più green i trattamenti per ringiovanire
Naturalezza del risultato, ma soprattutto naturalezza dei trattamenti. Quando si parla di bellezza, è sempre elevata l’attenzione verso i trattamenti green. Dalle biorivitalizzazioni omeopatiche alla carbossiterapia per arrivare alla ioniterapia: la parole d’ordine è naturale.
«Le nuove frontiere della bellezza guardano con estremo interesse ai trattamenti non invasivi, ma soprattutto a bassissimo rischio di effetti collaterali», premette Patrizia Gilardino, chirurgo plastico di Milano. ... (Continua)

07/03/2016 16:12:00 Condizione che si differenzia dalla sepsi

La particolare gravità dello shock settico
Shock settico e sepsi non sono sinonimi. Lo dice uno studio pubblicato su Jama da ricercatori del Guy and St Thomas Hospital di Londra. Nello shock settico le anomalie circolatorie sono tali da aumentare il rischio di mortalità rispetto alla sepsi comune.
All'articolo hanno lavorato 19 esperti della Society of Critical Care Medicine della European Society of Intensive Care Medicine, coordinati da Manu Shankar-Hari, che spiega: «I pazienti adulti con shock settico possono essere identificati ... (Continua)

  1|2|3|4|5|6|7|8|9|10|11| 12| 13| 14| 15| 16| 17| 18| 19| 20| 21| 22| 23| 24| 25| 26| 27| 28| 29| 30| 31| 32| 33| 34| 35| 36| 37| 38| 39| 40| 41| 42| 43| 44| 45| 46| 47| 48| 49| 50| 51| 52| 53| 54| 55| 56| 57| 58| 59| 60| 61| 62| 63| 64| 65| 66| 67| 68| 69| 70| 71| 72| 73| 74| 75| 76| 77| 78| 79| 80| 81| 82| 83| 84| 85| 86| 87| 88| 89| 90| 91| 92| 93| 94| 95| 96| 97| 98| 99| 100| 101

Mappa del sito Contattaci: italiasalute(leva le parentesi)@tiscali.it

Redazione e negozio TEL. 0686764110 FAX 1786064458 Via A. Serra 81/b (Fleming), 00191 Roma
Negozio e Centro medico TEL. 06 200.61.24, via F.Conti 66, 00133 Roma

Trovi: Botoina, Rilastil, Lierac, Phyto, Roc, Somatoline, Vichy, Crescina, Babygella, Pampers, Chicco, Moltex

Le informazioni di medicina e salute non sostituiscono
l'intervento del medico curante. Nessuna responsabilità è assunta riguardo ai liberi commenti inseriti dai visitatori del sito.

Copyright © 2000-2013 Italiasalute s.r.l. Riproduzione riservata anche parziale