Analisi cliniche
Balbuzie
Bellezza
Chirurgia
Cardiologia
Dermatologia
Diabete
Ematologia
Endocrinologia
Farmacologia
Flebologia
Gastroenterologia
Gravidanza
Genetica
Geriatria
Ginecologia
Handicap
Malattie infettive
Malattie renali
Neurologia
Pediatria
Psicologia
Oculistica
Odontoiatria
Ortopedia
Orecchie e gola
Sclerosi
Trapianti
Tumori
Viaggi
Dossier
Prontuario A L
Prontuario M Z
Farmaci generici

 
Ricerca articoli per parole

 
Pubblicità

ARTICOLI TROVATI : 1005

Risultati da 761 a 770 DI 1005

14/01/2009 11:39:56 
Vicks VapoRub pericoloso per i bimbi sotto i due anni
Chissà quanti di noi l'avranno utilizzato per i raffreddori e le febbri dei nostri figli. Eppure Il Vicks VapoRub non va utilizzato nei piccoli con meno di 24 mesi d'età e non va mai spalmato sotto il naso. A predicare cautela nell'uso di questo unguento, spalmato su schiena e torace per liberare le vie respiratorie, è la seria e prestigiosa rivista scientifica “Chest” edita dall'American College of Chest Physicians, che ha passato al vaglio, con un gruppo di esperti, uno studio scientifico ... (Continua)
14/01/2009 11:01:58 

Dormire bene aiuta a prevenire il raffreddore
Una buona e sana dormita è un modo efficace di evitare i malanni della stagione fredda. È necessario trascorrere sotto le coperte almeno 7-8 ore di sonno profondo e indisturbato perché le nostre difese immunitarie siano forti e reattive contro le aggressioni dei virus e dei batteri. Lo dimostra uno studio condotto alla Carnegie Mellon University di Pittsburgh, negli Stati uniti, e pubblicato sulla rivista scientifica “Archives of Internal Medicine”.
I ricercatori statunitensi, guidati dal ... (Continua)

13/01/2009 16:41:15 

Troppi grassi sfasano l'orologio biologico
Non riuscite ad acquisire o mantenere un buon ritmo sonno-veglia? Potrebbe dipendere da quello che mangiate. Un gruppo di ricercatori della Hebrew University di Gerusalemme ha scoperto, infatti, che il meccanismo biologico che alterna il tempo dell'attività a quello del riposo è influenzato dalla quantità di grassi ingeriti con il cibo, che non nuocciono pertanto solo al girovita e al cuore. L'eccesso di lipidi si è dimostrato capace di influenzare il ritmo circadiano, coinvolto nella ... (Continua)

09/01/2009 13:56:37 
Possibili danni agli occhi dalle statine anticolesterolo
I più diffusi e più efficaci farmaci per combattere il colesterolo, le statine, potrebbero provocare dei danni agli occhi.
Questo è quanto emerge da una ricerca scientifica pubblicata sulla rivista “Ophtalmology” e svolta dagli studiosi americani dell'Oregon Health & Science University.
Gli effetti indesiderati che i medici hanno riscontrato nelle persone sottoposte ad osservazione sono stati alcuni rari problemi della vista, la caduta delle palpebre o ptosi, episodi di visione ... (Continua)
07/01/2009 15:51:27 
Test del sangue rivelerà l'osteoporosi
Sarà possibile diagnosticare con largo anticipo l'osteoporosi semplicemnte effettuando una normale analisi del sangue. Questo consentirà di mettere in campo per tempo tutte quelle terapie idonee ad evitare la riduzione della massa ossea e il conseguente rischio di fratture.
La bella e importante novità giunge dalla Danimarca, dove i ricercatori dell'Universita' di Aarhus hanno messo a punto un test ematico in grado di rivelare se il paziente che vi si sottopone è a rischio di osteoporosi ... (Continua)
26/12/2008 10:15:51 

Fitosteroli armi naturali contro il colesterolo
Il colesterolo può essere combattuto con rimedi naturali: steroli vegetali (o fitosteroli), riso rosso fermentato, policosanoli e tè verde ‘insieme’ possono contribuire, inseriti in una dieta equilibrata, a ridurre i livelli di colesterolo, rappresentando una valida alternativa all’impiego delle statine. Da tempo si sa che queste sostanze sono in grado di abbassare il colesterolo, ma la novità sta nella loro associazione. Lo dimostra uno studio condotto da ricercatori del Consiglio Nazionale ... (Continua)

16/12/2008 10:31:02 

Dove si può crioconservare le staminali del neonato
I pediatri sono in prima linea per sostenere la crioconservazione delle cellule staminali del cordone ombelicale. Una scelta che viene proposta ai futuri genitori con «scientifico ottimismo» per «aggiungere serenità e benessere al futuro dei bambini». Prima a prendere posizione su questa delicata questione, è la sezione provinciale del Verbano Cusio Ossola, della Fimp (Federazione Italiana medici Pediatri) che con una lettera aperta indirizzata ai genitori in attesa di un figlio indica le ... (Continua)

15/12/2008 

Maschio o femmina? Dipende dal papà
I papà sono geneticamente decisivi nel determinare se il bebè che nascerà sarà maschio oppure femmina. Questo è noto da tempo, in quanto il cromosoma Y, quello maschile, può essere donato solo dagli uomini, visto che il corredo genetico delle donne è XX.
Tuttavia una ricerca inglese dell'Università di Newcastle, in Gran Bretagna, afferma che le probabilità di avere figli o figlie dipende anche da quanti fratelli e sorelle si hanno e da quanti uomini e da quante donne è possibile rintracciare ... (Continua)

01/12/2008 13:25:10 

Dubbi sulle creme antiossidanti
Tutte le case produttrici di cosmetici ci bombardano di pubblicità su creme per il viso e trattamenti per il corpo che promettono di ringiovanirci, combattendo i radicali liberi, molecole ritenute responsabili del processo di ossidazione cellulare e quindi dell'invecchiamento.
Ma è tutto oro quel che luccica? Dalla Gran Bretagna arriva uno studio scientifico dell'University College of London (UCL) che confuta la teoria, formulata circa 50 anni fa, che vede nei radicali liberi i fattori ... (Continua)

27/11/2008 15:01:10 
Antagomir per una terapia sperimentale dell'infarto
Qual è la strategia migliore per contenere i danni causati da un infarto al miocardio? Si può cercare di prevenire o limitare l’attività degli agenti e dei processi responsabili promuovendo al contempo la crescita di nuovi vasi sanguigni in grado di ripopolare l’area danneggiata. Partendo da queste considerazioni, Stefanie Dimmeler, Professore di Medicina Sperimentale e Responsabile della Sezione di Cardiologia Molecolare all’Università di Francoforte, assieme ai suoi colleghi, ha avviato uno ... (Continua)

  1|2|3|4|5|6|7|8|9|10|11| 12| 13| 14| 15| 16| 17| 18| 19| 20| 21| 22| 23| 24| 25| 26| 27| 28| 29| 30| 31| 32| 33| 34| 35| 36| 37| 38| 39| 40| 41| 42| 43| 44| 45| 46| 47| 48| 49| 50| 51| 52| 53| 54| 55| 56| 57| 58| 59| 60| 61| 62| 63| 64| 65| 66| 67| 68| 69| 70| 71| 72| 73| 74| 75| 76| 77| 78| 79| 80| 81| 82| 83| 84| 85| 86| 87| 88| 89| 90| 91| 92| 93| 94| 95| 96| 97| 98| 99| 100| 101

Mappa del sito Contattaci: italiasalute(leva le parentesi)@tiscali.it

Redazione e negozio TEL. 0686764110 FAX 1786064458 Via A. Serra 81/b (Fleming), 00191 Roma
Negozio e Centro medico TEL. 06 200.61.24, via F.Conti 66, 00133 Roma

Trovi: Botoina, Rilastil, Lierac, Phyto, Roc, Somatoline, Vichy, Crescina, Babygella, Pampers, Chicco, Moltex

Le informazioni di medicina e salute non sostituiscono
l'intervento del medico curante. Nessuna responsabilità è assunta riguardo ai liberi commenti inseriti dai visitatori del sito.

Copyright © 2000-2013 Italiasalute s.r.l. Riproduzione riservata anche parziale