Analisi cliniche
Balbuzie
Bellezza
Chirurgia
Cardiologia
Dermatologia
Diabete
Ematologia
Endocrinologia
Farmacologia
Flebologia
Gastroenterologia
Gravidanza
Genetica
Geriatria
Ginecologia
Handicap
Malattie infettive
Malattie renali
Neurologia
Pediatria
Psicologia
Oculistica
Odontoiatria
Ortopedia
Orecchie e gola
Sclerosi
Trapianti
Tumori
Viaggi
Dossier
Prontuario A L
Prontuario M Z
Farmaci generici

 
Ricerca articoli per parole

 
Pubblicità

ARTICOLI TROVATI : 27

Risultati da 1 a 10 DI 27

06/06/2016 17:02:00 Significativa l'attività antitumorale del farmaco

Sarcomi, l'efficacia di Eribulina
Uno studio di fase III ha evidenziato l'efficacia del farmaco Eribulina (Halaven) nel trattamento del liposarcoma. I dati sono stati presentati in occasione del meeting annuale dell'American Society of Clinical Oncology.
In queste analisi programmate, nel confronto con Dacarbazina, è stato registrato un miglioramento significativo della sopravvivenza complessiva e della sopravvivenza libera da progressione nei pazienti con liposarcoma.
«Nei pazienti affetti da liposarcoma e trattati con ... (Continua)

25/01/2016 15:15:00 Applicabile non solo al tumore del seno

Palbociclib utile per diversi tipi di cancro
Una ricerca pubblicata su Jama Oncology svela la possibile utilità di Palbociclib, farmaco orale somministrato per il tumore del seno, anche per altri tipi di cancro. Lo studio, svolto presso l'Abramson Cancer Center dell'Università della Pennsylvania, si è concentrato sulle qualità di Palbociclib, che blocca la moltiplicazione delle cellule tumorali inibendo CDK4 e CDK6, presenti nella maggior parte dei tumori.
Amy Clark, coautrice dello studio e docente di Oncologia presso l'ateneo ... (Continua)

09/11/2015 17:23:19 Efficacia maggiore sulle recidive
Sarcoma, chemio e radio prima dell'intervento
Prima di intervenire chirurgicamente sui sarcomi dei tessuti molli è preferibile applicare un programma di chemio e radioterapia integrata. L'efficacia sulle recidive, infatti, sarà maggiore.
Lo dice uno studio realizzato da Alessandro Gronchi dell'Istituto nazionale dei tumori di Milano in collaborazione con un team italo-spagnolo. Lo studio, pubblicato sul Journal of Clinical Oncology, dimostra che la somministrazione pre-operatoria di tre cicli di chemioterapia, anche in combinazione con ... (Continua)
11/09/2015 12:20:00 Il contraccettivo orale previene il cancro
La pillola riduce il rischio di tumore all'endometrio
Assumere la pillola contraccettiva protegge le donne dal rischio di insorgenza del tumore all'endometrio. A sostenerlo è uno studio pubblicato su Lancet Oncology. Annibale Volpe della Società Italiana della Contraccettiva (SIC) spiega: “più le donne hanno utilizzato in passato la pillola contraccettiva, tanto più risulta ridotto il rischio di cancro endometriale nel tempo".
Secondo le stime la pillola avrebbe scongiurato circa 400mila casi di tumore all'endometrio in soggetti con età ... (Continua)
26/03/2015 11:53:00 Studio sugli effetti antitumorali del farmaco per il diabete

Tumori, passo avanti sulla metformina
La metformina è un farmaco ipoglicemizzante molto noto e utilizzato nel diabete di tipo 2 che negli ultimi anni sta richiamando crescente attenzione per la sua attività antitumorale, suggerita da una serie di studi.
Uno studio dell'Università di Genova ha scoperto che il farmaco impedisce alle cellule tumorali di assorbire gli zuccheri dal sangue, rallentando così la crescita della neoplasia. Lo studio, pubblicato su Cell Cycle, è partito dalla consapevolezza della necessità che ha il cancro ... (Continua)

02/03/2015 14:59:00 Revisione prioritaria per il nuovo farmaco
Yondelis per il sarcoma dei tessuti molli
Un team del centro Oscar Lambret di Lille coordinato da Nicolas Penel ha effettuato uno studio di fase II sulla trabectedina per il trattamento dei sarcomi dei tessuti molli in stadio avanzato.
Lo studio, pubblicato su The Lancet Oncology, esamina gli effetti del trattamento continuato di Yondelis – questo il nome commerciale del farmaco – rispetto alla sua interruzione dopo 6 cicli di cura.
Il suggerimento è quindi quello di non interrompere la somministrazione di trabectedina in questi ... (Continua)
13/02/2015 11:58:00 Agisce contro l'infiammazione tumorale

La proteina Ptx3 contro il cancro
La proteina prodotta dal gene Ptx3 potrebbe essere assoldata nella battaglia contro il cancro. È il risultato di una scoperta effettuata da Alberto Mantovani, direttore scientifico dell'Istituto Humanitas di Milano.
La proteina, che si candida al ruolo di nuovo trattamento per diversi tipi di neoplasia – al colon, della pelle o i sarcomi -, agisce contro l'infiammazione, uno degli aspetti fondamentali su cui si basa la crescita del tumore.
Lo sviluppo del tumore si basa sulla capacità ... (Continua)

13/01/2015 11:05:39 PM1183 e doxorubicina in fase III di sperimentazione
Nuova combinazione per la cura del cancro al polmone
Sta per essere avviato uno studio di fase III sulla combinazione PM1183 e doxorubicina per il trattamento del carcinoma polmonare a piccole cellule (SCLC). La terapia – ideata da PharmaMar – verrà testata in rapporto a topotecan.
I pazienti con carcinoma polmonare a piccole cellule (SCLC), dopo il fallimento della chemioterapia standard, cosi come per il cancro della vescica, dello stomaco, della mammella, dell'endometrio o delle ovaie, i tumori neuroendocrini e sarcomi dei tessuti molli, ... (Continua)
13/11/2014 14:16:18 Il primo intervento del genere al mondo

Una protesi all'anca a 17 mesi
Sono i medici dell'Istituto Ortopedico Rizzoli di Bologna i primi al mondo ad effettuare l'impianto di una protesi d'anca in una bambina di soli 17 mesi. La bimba ha dovuto subire un'operazione per la rimozione di un raro tumore delle ossa.
Il dott. Marco Manfrini, coordinatore del Centro di Riferimento Specialistico Terapie chirurgiche innovative nei sarcomi muscolo-scheletrici dell’età evolutiva della Clinica Ortopedica III a indirizzo Oncologico diretta dal prof. Davide Maria Donati, ... (Continua)

11/11/2014 10:15:29 La natura delle enormi molecole di Dna che compaiono in alcuni tipi di cancro

Tumori, scoperta la causa del Dna Frankenstein
In alcuni tipi di cancro esistono delle enormi molecole di Dna che aiutano la neoplasia a sopravvivere. Ora uno studio pubblicato su Cancer Cell da un team di ricercatori australiani ha scoperto che queste molecole si formano proprio come accade in Frankenstein, il romanzo di Mary Shelley, ovvero vengono “cucite” ad altre parti del genoma.
Queste formazioni vengono chiamate “neocromosomi”. Si tratta infatti di cromosomi giganti in più che caratterizzano il 3 per cento di tutti i tumori e si ... (Continua)

  1|2|3

Mappa del sito Contattaci: italiasalute(leva le parentesi)@tiscali.it

Redazione e negozio TEL. 0686764110 FAX 1786064458 Via A. Serra 81/b (Fleming), 00191 Roma
Negozio e Centro medico TEL. 06 200.61.24, via F.Conti 66, 00133 Roma

Trovi: Botoina, Rilastil, Lierac, Phyto, Roc, Somatoline, Vichy, Crescina, Babygella, Pampers, Chicco, Moltex

Le informazioni di medicina e salute non sostituiscono
l'intervento del medico curante. Nessuna responsabilità è assunta riguardo ai liberi commenti inseriti dai visitatori del sito.

Copyright © 2000-2013 Italiasalute s.r.l. Riproduzione riservata anche parziale