Analisi cliniche
Balbuzie
Bellezza
Chirurgia
Cardiologia
Dermatologia
Diabete
Ematologia
Endocrinologia
Farmacologia
Flebologia
Gastroenterologia
Gravidanza
Genetica
Geriatria
Ginecologia
Handicap
Malattie infettive
Malattie renali
Neurologia
Pediatria
Psicologia
Oculistica
Odontoiatria
Ortopedia
Orecchie e gola
Sclerosi
Trapianti
Tumori
Viaggi
Dossier
Prontuario A L
Prontuario M Z
Farmaci generici

 
Ricerca articoli per parole

 
Pubblicità

ARTICOLI TROVATI : 1106

Risultati da 381 a 390 DI 1106

10/04/2014 11:30:00 Maggiore efficacia nel ridurre la mortalità
Statine più potenti dopo l'infarto
Chi sopravvive a un infarto dovrebbe iniziare una terapia basata su statine ad alta potenza come atorvastatina o rosuvastatina, più efficaci rispetto alla simvastatina nel ridurre la mortalità. A dirlo è uno studio dell'Università di Dundee, in Scozia, pubblicato sulla rivista di settore Heart.
Lo studio, firmato da Maheshwar Pauriah, si è servito dello United Kingdom General Practice Research Database, ricavando i dati di pazienti che avevano iniziato per la prima volta una terapia con ... (Continua)
10/04/2014 La tecnica sembra in grado di eliminare il tessuto cancerogeno
Onde sonore contro il cancro al cervello
Per la prima volta alcuni ricercatori hanno utilizzato le onde sonore per tentare di arrestare il cancro. La ricerca è firmata da scienziati del Focused Ultrasound Center of Children Hospital University di Zurigo e si basa sull'uso del sistema Exablate Neuro di InSightec.
Gli ultrasuoni si concentrano su un punto preciso del corpo ed esercitano i loro effetti biologici benefici sui tessuti cancerogeni. La sperimentazione ha riguardato un paziente affetto da glioma.
“Il paziente era ... (Continua)
04/04/2014 14:54:00 Efficacia superiore rispetto ai tradizionali metodi di screening

Test del Dna non solo per le gravidanze a rischio
Per individuare la sindrome di Down e le altre patologie di carattere cromosomico vanno privilegiati i test di screening del Dna, da estendere a tutte le gravidanze e non solo a quelle a rischio.
Lo dice uno studio pubblicato sul New England Journal of Medicine da un gruppo di ricercatori del Tufts Medical Center. Stando ai risultati, questi test mostrano un'efficacia superiore a quella di ecografie e test biochimici del sangue della madre.
Nel sangue materno non c'è solo il Dna della ... (Continua)

04/04/2014 12:23:00 La sostanza stupefacente sembra funzionare

La ketamina contro la depressione
Una sostanza stupefacente potrebbe rappresentare il punto di svolta nella ricerca farmacologica indirizzata al trattamento della depressione. Uno studio di ricercatori dell'Oxford Health NHS Foundation Trust ha evidenziato l'efficacia della ketamina, un tipo di droga abbastanza diffuso che viene utilizzata anche come anestetico per i cavalli.
In circa il 30 per cento dei casi si sono registrati miglioramenti significativi e duraturi. Nel 15 per cento dei casi, inoltre, il trattamento ha ... (Continua)

04/04/2014 10:33:55 Farmaco già in sviluppo per la cheratite neurotrofica
Una molecola per la retinite pigmentosa
È italiana la ricerca di un nuovo trattamento per la Retinite Pigmentosa, malattia di origine genetica che colpisce mediamente una persona ogni 3.500-5.000.
Un percorso che trae origine dalle ricerche di Rita Levi Montalcini, premio Nobel per la Medicina, sull'individuazione dei fattori di crescita nervosa. L'eredità dei suoi studi e stata raccolta da Dompe, azienda biofarmaceutica italiana impegnata nella ricerca di nuove soluzioni terapeutiche per il trattamento delle patologie rare e ... (Continua)
31/03/2014 11:21:26 Come evitare labbra a canotto e zigomi a palloncino

Bellezza, il decalogo del «buon» botulino
Labbra a canotto e zigomi "a palloncino"? La conclusione a cui spesso si giunge è che è tutta colpa del botulino. «In realtà, in questi casi, la tossina botulinica non c'entra. Per dirla con una battuta, quando si parla di "punturine" si tende a fare di tutta l'erba un fascio, senza fare distinzione tra filler e botulino.
Quando per esempio si parla di labbra o zigomi, il riferimento sono i filler, non certo il botulino che non viene utilizzato per trattare queste zone», afferma Massimo ... (Continua)

28/03/2014 16:02:56 L'obiettivo è l'individuazione di una molecola chiave

La scommessa italiana per la cura della fibrosi cistica
La ricerca sulla fibrosi cistica ha imboccato una strada molto promettente che punta alla correzione del difetto di base della proteina CFTR responsabile dell’insorgere della malattia genetica grave più diffusa.
Infatti, essa conta solo nel nostro paese oltre due milioni e mezzo di portatori sani, spesso inconsapevoli di esserlo, che possono trasmettere la malattia ai loro figli. La chiave è un farmaco “intelligente” in grado di intervenire sugli effetti della mutazione genetica più ... (Continua)

26/03/2014 11:07:34 Consigli per risvegliare l'interesse sopito

La seduzione nella coppia
Vestiti sexy, trasparenze, corpi seminudi, muscoli in evidenza, sono un cocktail neuroendocrino esplosivo di strumenti che noi, animali senza piume né criniere, adottiamo per sedurre l’altro in una, lunga o breve che sia, danza del corteggiamento.
È questa espressione di disponibilità sessuale che a lungo termine aumenta la resistenza emozionale del legame perché ciò che ci unisce veramente all’altro è l’idea che con lui/lei i momenti di piacere (non solo sessuale) saranno maggiori dei ... (Continua)

19/03/2014 12:19:00 Anche per i fisici non proprio in forma

I consigli per correre la StraMilano
Per correre una StraMilano Stra-Sereni i medici di AmicoMED - la start up innovativa di telemedicina - hanno preparato il decalogo dei consigli medico-salutistici.
L’appuntamento meneghino della Stramilano, che ogni anno coinvolge runners agonisti e amatoriali ma anche molti sportivi occasionali e famiglie con i bimbi in una corsa per le vie della città, è ormai ai blocchi di partenza.
Perché questa bella giornata di sport e divertimento all’aria aperta, attesa da grandi e piccini, sia ... (Continua)

19/03/2014 11:47:58 I pericoli insiti nella sostanza utilizzata al posto delle statine

I rischi del riso rosso fermentato
Gli integratori a base di riso rosso fermentato causano almeno 25 effetti indesiderati, secondo quanto riportato dall'Agenzia nazionale per la sicurezza su alimenti, ambiente e lavoro (Anses) francese.
Nel riso rosso, ottenuto in seguito a fermentazione del riso con lieviti del ceppo monascus purpureus, sono contenute le monacoline, molecole che emulano gli effetti delle statine, compresi quelli negativi.
Il consumo di questi integratori andrebbe regolamentato e sottoposto ad alcune ... (Continua)

  1|2|3|4|5|6|7|8|9|10|11| 12| 13| 14| 15| 16| 17| 18| 19| 20| 21| 22| 23| 24| 25| 26| 27| 28| 29| 30| 31| 32| 33| 34| 35| 36| 37| 38| 39| 40| 41| 42| 43| 44| 45| 46| 47| 48| 49| 50| 51| 52| 53| 54| 55| 56| 57| 58| 59| 60| 61| 62| 63| 64| 65| 66| 67| 68| 69| 70| 71| 72| 73| 74| 75| 76| 77| 78| 79| 80| 81| 82| 83| 84| 85| 86| 87| 88| 89| 90| 91| 92| 93| 94| 95| 96| 97| 98| 99| 100| 101| 102| 103| 104| 105| 106| 107| 108| 109| 110| 111

Mappa del sito Contattaci: italiasalute(leva le parentesi)@tiscali.it

Redazione e negozio TEL. 0686764110 FAX 1786064458 Via A. Serra 81/b (Fleming), 00191 Roma
Negozio e Centro medico TEL. 06 200.61.24, via F.Conti 66, 00133 Roma

Trovi: Botoina, Rilastil, Lierac, Phyto, Roc, Somatoline, Vichy, Crescina, Babygella, Pampers, Chicco, Moltex

Le informazioni di medicina e salute non sostituiscono
l'intervento del medico curante. Nessuna responsabilità è assunta riguardo ai liberi commenti inseriti dai visitatori del sito.

Copyright © 2000-2013 Italiasalute s.r.l. Riproduzione riservata anche parziale