Analisi cliniche
Balbuzie
Bellezza
Chirurgia
Cardiologia
Dermatologia
Diabete
Ematologia
Endocrinologia
Farmacologia
Flebologia
Gastroenterologia
Gravidanza
Genetica
Geriatria
Ginecologia
Handicap
Malattie infettive
Malattie renali
Neurologia
Pediatria
Psicologia
Oculistica
Odontoiatria
Ortopedia
Orecchie e gola
Sclerosi
Trapianti
Tumori
Viaggi
Dossier
Prontuario A L
Prontuario M Z
Farmaci generici

 
Ricerca articoli per parole

 
Pubblicità

ARTICOLI TROVATI : 66

Risultati da 1 a 10 DI 66

15/04/2016 09:59:14 Presto disponibile un farmaco che si annuncia rivoluzionario

Un vaccino contro l'allergia agli acari
L'allergia agli acari sarà presto un brutto ricordo. L'Aifa sta per autorizzare la messa in commercio di un farmaco sotto forma di compresse da somministrare per un periodo fra i 3 e i 5 anni.
I dati, che saranno presto pubblicati su Jama, indicano che il farmaco riesce a ridurre del 34 per cento le crisi respiratorie e del 40-60 per cento il ricorso ai cortisonici.
Stando alle stime, circa 20 milioni di italiani soffrono di un qualche tipo di allergia. Di questi, una percentuale che va ... (Continua)

06/04/2016 Team inglese realizza un tessuto organico sintetico
Nervi ricreati in laboratorio
Un altro confine superato per la ricerca medica. Un team di scienziati dell'Università di Oxford, infatti, ha ricreato in laboratorio un tessuto organico sintetico in grado di simulare il comportamento biologico di un nervo, compresa la trasmissione del segnale elettrico.
Il nervo, che risponde agli stimoli luminosi, è frutto del lavoro di un team guidato dal prof. Hagan Bayley. In prospettiva, la messa a punto di un materiale simile potrebbe condurre alla realizzazione di tessuti organici ... (Continua)
25/03/2016 12:31:00 Costituito da cellule beta, elementi fondamentali del pancreas

Diabete, il cerotto che rilascia insulina
Le iniezioni quotidiane di insulina rappresentano uno dei motivi di maggior sconforto per i malati di diabete. Lo sanno perfettamente anche i ricercatori della North Carolina-Chapel Hill University e della North Carolina State University, che hanno messo a punto un nuovo cerotto in grado di secernere l'insulina necessaria al paziente senza ricorrere alle fastidiose punture.
L'aspetto interessante è che il cerotto non si limita a infondere nell'organismo insulina sintetica, ma è basato sui ... (Continua)

25/03/2016 09:38:00 Creato in laboratorio il primo batterio sintetico

Un passo verso la vita artificiale
Dopo aver annunciato per primo la decodifica del genoma umano nel 1999, Craig Venter lascia di nuovo la propria impronta nel percorso verso la vita artificiale. Lo fa creando in laboratorio il primo batterio sintetico, Syn 3.0, una forma di vita autonoma e in grado di replicarsi.
Il batterio ha un numero minimo di geni, 473, ma non è il frutto di un'evoluzione millenaria. Venter e il team di scienziati guidati da Clyde Hutchinson sono i creatori di una nuova forma di vita, assemblata in ... (Continua)

11/05/2015 12:25:00 Creata da ricercatori italiani potrà far luce sull'attività neuronale
BLINK1, una proteina sintetica svelerà i misteri dei neuroni
I neuroscienziati si confrontano da sempre con la complessità del cervello e con l’esigenza di approcci sperimentali che ne semplifichino lo studio.
A questo scopo è stata recentemente messa a punto l’optogenetica, una tecnica che utilizza le opsine, proteine naturali regolate dalla luce, per attivare i neuroni a distanza e in modo non invasivo utilizzando brevi flash di luce.
Rimaneva però da risolvere il problema di come inibire velocemente e senza effetti collaterali l’attività ... (Continua)
02/03/2015 14:59:00 Revisione prioritaria per il nuovo farmaco
Yondelis per il sarcoma dei tessuti molli
Un team del centro Oscar Lambret di Lille coordinato da Nicolas Penel ha effettuato uno studio di fase II sulla trabectedina per il trattamento dei sarcomi dei tessuti molli in stadio avanzato.
Lo studio, pubblicato su The Lancet Oncology, esamina gli effetti del trattamento continuato di Yondelis – questo il nome commerciale del farmaco – rispetto alla sua interruzione dopo 6 cicli di cura.
Il suggerimento è quindi quello di non interrompere la somministrazione di trabectedina in questi ... (Continua)
27/01/2015 12:36:00 Identificato un nuovo meccanismo molecolare coinvolto nella malattia
Contro il mieloma multiplo una nuova molecola selettiva
Nuove possibilità di intervenire esclusivamente sulle cellule di mieloma multiplo, senza effetti collaterali su quelle sane. Sono frutto di un lavoro dei ricercatori dell'Istituto di biostrutture e bioimmagini del Consiglio nazionale delle ricerche (Ibb-Cnr) di Napoli, Menotti Ruvo e Annamaria Sandomenico, in collaborazione con i colleghi dell'Imperial College di Londra. Lo studio è stato pubblicato sulla rivista Cancer Cell.
Il mieloma multiplo è un tumore del sangue a carico delle ... (Continua)
10/12/2014 11:36:00 Ci farà avvertire il caldo e il freddo

Nuova pelle sintetica intelligente
La pelle artificiale non è una novità, ma la sua evoluzione intelligente sicuramente sì. Uno studio dell'Università di Seul pubblicato su Nature Communications prefigura la realizzazione di un'epidermide smart da applicare alle protesi in grado di far avvertire al soggetto il caldo, il freddo e l'umidità.
La pelle 2.0 contiene infatti sensori che misurano la pressione, la temperatura, lo sforzo, ma anche l'umidità e il caldo, grazie a una fittissima rete di micro-elettrodi che emulano la ... (Continua)

17/11/2014 10:10:50 Grazie a un nuovo dispositivo aumenta l'aderenza e la qualità di vita

Disturbi della crescita, terapia più facile
Quando si evidenziano disturbi della crescita in un bambino bisogna intervenire con una terapia ormonale basata sull'assunzione di GH, l'ormone della crescita. Un nuovo dispositivo – SurePalTM – può facilitare il rispetto della terapia con somatropina e migliorare la qualità della vita del piccolo paziente e della famiglia.
Il deficit dell’ormone della crescita è una patologia rara con una prevalenza stimata di circa 1 caso ogni 50.000 bambini, in cui il normale processo di crescita subisce ... (Continua)

13/11/2014 15:15:00 Funzioni biologiche controllate direttamente in futuro?

La forza del pensiero attiva i geni
L'attività dei geni potrebbe in futuro essere controllata direttamente dal cervello. È questa l'affascinante ipotesi che emerge da una futuristica ricerca condotta dal Politecnico federale di Zurigo e pubblicata su Nature Communication.
In uno studio su modello murino, i ricercatori sono riusciti a creare un legame fra pensieri e cellule, consentendo a un gruppo di persone di attivare i geni dei ratti utilizzando il pensiero. Il coordinatore della ricerca Martin Fussenegger spiega: “è la ... (Continua)

  1|2|3|4|5|6|7

Mappa del sito Contattaci: italiasalute(leva le parentesi)@tiscali.it

Redazione e negozio TEL. 0686764110 FAX 1786064458 Via A. Serra 81/b (Fleming), 00191 Roma
Negozio e Centro medico TEL. 06 200.61.24, via F.Conti 66, 00133 Roma

Trovi: Botoina, Rilastil, Lierac, Phyto, Roc, Somatoline, Vichy, Crescina, Babygella, Pampers, Chicco, Moltex

Le informazioni di medicina e salute non sostituiscono
l'intervento del medico curante. Nessuna responsabilità è assunta riguardo ai liberi commenti inseriti dai visitatori del sito.

Copyright © 2000-2013 Italiasalute s.r.l. Riproduzione riservata anche parziale