Analisi cliniche
Balbuzie
Bellezza
Chirurgia
Cardiologia
Dermatologia
Diabete
Ematologia
Endocrinologia
Farmacologia
Flebologia
Gastroenterologia
Gravidanza
Genetica
Geriatria
Ginecologia
Handicap
Malattie infettive
Malattie renali
Neurologia
Pediatria
Psicologia
Oculistica
Odontoiatria
Ortopedia
Orecchie e gola
Sclerosi
Trapianti
Tumori
Viaggi
Dossier
Prontuario A L
Prontuario M Z
Farmaci generici

 
Ricerca articoli per parole

 
Pubblicità

ARTICOLI TROVATI : 298

Risultati da 131 a 140 DI 298

09/05/2013 Un allarme su alcuni medicinali come il valproato di sodio

Attenzione ai farmaci anti-emicrania in gravidanza
Assumere farmaci in gravidanza è sempre sconsigliato, si sa. Ora, un nuovo studio lancia l'allarme per ciò che riguarda i medicinali anti-emicrania e anti-epilettici, in particolare il valproato di sodio. L'alert viene da una fonte autorevole, la Food and Drug Administration americana.
Secondo i dati dell'agenzia di controllo sui farmaci statunitense, infatti, l'uso del valproato di sodio durante la gestazione potrebbe causare un abbassamento del quoziente intellettivo dei neonati. Sotto ... (Continua)

08/05/2013 Le brutte notizie di salute fanno ammalare

L'effetto nocebo della salute on line
Non leggete le notizie di nuove malattie o epidemie in corso, nuocciono gravemente alla salute! Sembra proprio che un eccesso di informazione sui casi medici possa aver un riscontro negativo per le condizioni di salute di chi legge, che finisce per suggestionarsi e avvertire sintomi simili a quelli appena scoperti in qualche articolo.
A mettere in guardia da questa curiosa variante dell'effetto nocebo – quello per cui la conoscenza degli effetti collaterali di un farmaco causa la comparsa di ... (Continua)

29/04/2013 10:53:30 Troppo poche le unità anti-ictus

Ictus in costante crescita
I casi di ictus in Italia sono circa 200.000 ogni anno: di questi l’80% sono nuovi episodi e il 20% recidive, che riguardano soggetti precedentemente colpiti.
Si tratta di una patologia improvvisa che colpisce l'encefalo, privandolo temporaneamente dell'afflusso di sangue, e costituisce, in Italia, la terza causa di morte, dopo le malattie ischemiche del cuore e le neoplasie e rappresenta la prima causa di invalidità. Il numero di soggetti che hanno avuto un ictus e sono sopravvissuti, con ... (Continua)

18/04/2013 Il regime alimentare ritarda la necessità di trapianto o dialisi

Dieta aproteica in caso di insufficienza renale
Un’arma efficace come terapia conservativa per stabilizzare i pazienti che soffrono di insufficienza renale è la dieta aproteica.
L’insufficienza renale cronica, con una prevalenza stimata di circa il 4-6% nella popolazione generale italiana è una patologia di forte impatto in termini di mortalità, ospedalizzazione e spesa sanitaria.
Gli esperti stimano infatti che nella popolazione adulta circa 1 individuo ogni 10 abbia un grado d’insufficienza renale moderata, cioè una funzione renale ... (Continua)

11/04/2013 Effetto irritativo legato all'uso di creme acquose

Le creme emollienti possono provocare reazioni cutanee
Se usate come emollienti, le creme acquose possono provocare fastidiose reazioni cutanee, come bruciore, prurito e rossore. Ciò avviene in particolare nei bambini affetti da eczema atopico. A sostenerlo è un aggiornamento sulla sicurezza di alcuni prodotti da parte della Mhra, l'agenzia del farmaco britannica.
In genere, le reazioni si verificano a distanza di 20 minuti dall'applicazione, ma possono insorgere anche più tardi, e la causa risiederebbe nella presenza al loro interno di sodio ... (Continua)

08/04/2013 Ritardo nello sviluppo neurocognitivo anche a distanza di mesi dalla crisi

Crisi epilettiche pericolose per lo sviluppo del bambino
L'epilessia può provocare problemi al corretto sviluppo cognitivo del bambino. A dirlo è una ricerca condotta da un team dello University College London – Institute of Child Health di Londra, che ha pubblicato sulla rivista Epilepsia i risultati della propria analisi.
Secondo gli scienziati inglesi, nelle sei settimane successive a uno stato convulsivo epilettico (Cse), ovvero una crisi della durata superiore ai 30 minuti, si verifica un ritardo nello sviluppo del bambino. Il problema è ... (Continua)

05/04/2013 17:44:21 Utile valutazione cardiologica entro un mese da una visita in pronto soccorso
Importanza del follow-up dopo episodio di dolore toracico
Se è stato necessario ricorre ad una visita in pronto soccorso (PS) per un dolore toracico, vedere un cardiologo entro un mese riduce la probabilità di infarto o di morte nell’anno successivo. Queste sono le conclusioni di un articolo appena pubblicato su Circulation. «Lo studio è il primo a dimostrare l'importanza del follow-up nei pazienti ad alto rischio cardiovascolare che lasciano il pronto soccorso dove erano giunti per algie retrosternali» esordisce Dennis Ko, cardiologo dell’Università ... (Continua)
04/04/2013 19:43:04 L'alcalinizzazione urinaria risulta un'arma efficace
Come prevenire la nefropatia da mezzo di contrasto ?
Un'importante complicanza dovuta al mezzo di contrasto iodato utilizzato nell'esecuzione della coronarografia è data dall'insorgenza di una nefropatia.
A seguito di un recente contributo di Leone e collaboratori (Sodium bicarbonate plus N-acetylcysteine to prevent contrast-induced nephropathy in primary and rescue percutaneous coronary interventions: the BINARIO study. Euro Intervention 2012 Nov 22; 8 (7): 839-47), le cui conclusioni erano "I dati dello studio indicano che l'idratazione con ... (Continua)
03/04/2013 Bere aiuta i piccoli a combattere le più comuni patologie dell’infanzia

Acqua alleata dei bambini
L’acqua, elemento fondamentale nella crescita e nello sviluppo dei più piccoli fin dai primi attimi di vita, svolge un ruolo di primaria importanza durante le malattie di frequente riscontro nell’età pediatrica: malattie infettive, anche associate a chetosi, comunemente conosciuta come acetone, e gastroenterite.
“I bambini sono particolarmente esposti al rischio di disidratazione, dal momento che le loro perdite giornaliere d’acqua sono proporzionalmente più elevate rispetto a un adulto: ... (Continua)

28/02/2013 I consigli per prevenire le infezioni nei prematuri

I prematuri a rischio di infezioni
Nel mondo, sono circa 15 milioni i neonati che ogni anno nascono prematuri, più di un bambino su dieci. In Italia, il fenomeno è in crescita, con circa 45 mila bambini che vengono alla luce prima della 37ma settimana di età gestazionale: circa il 7% delle nascite complessive in un anno.
“Oggi il numero dei bambini prematuri che sopravvivono e che un tempo erano destinati a morire è in costante aumento - sottolinea Susanna Esposito, Direttore UOC Pediatria 1 Clinica, Università degli Studi di ... (Continua)

  1|2|3|4|5|6|7|8|9|10|11| 12| 13| 14| 15| 16| 17| 18| 19| 20| 21| 22| 23| 24| 25| 26| 27| 28| 29| 30

Mappa del sito Contattaci: italiasalute(leva le parentesi)@tiscali.it

Redazione e negozio TEL. 0686764110 FAX 1786064458 Via A. Serra 81/b (Fleming), 00191 Roma
Negozio e Centro medico TEL. 06 200.61.24, via F.Conti 66, 00133 Roma

Trovi: Botoina, Rilastil, Lierac, Phyto, Roc, Somatoline, Vichy, Crescina, Babygella, Pampers, Chicco, Moltex

Le informazioni di medicina e salute non sostituiscono
l'intervento del medico curante. Nessuna responsabilità è assunta riguardo ai liberi commenti inseriti dai visitatori del sito.

Copyright © 2000-2013 Italiasalute s.r.l. Riproduzione riservata anche parziale