Analisi cliniche
Balbuzie
Bellezza
Chirurgia
Cardiologia
Dermatologia
Diabete
Ematologia
Endocrinologia
Farmacologia
Flebologia
Gastroenterologia
Gravidanza
Genetica
Geriatria
Ginecologia
Handicap
Malattie infettive
Malattie renali
Neurologia
Pediatria
Psicologia
Oculistica
Odontoiatria
Ortopedia
Orecchie e gola
Sclerosi
Trapianti
Tumori
Viaggi
Dossier
Prontuario A L
Prontuario M Z
Farmaci generici

 
Ricerca articoli per parole

 
Pubblicità

ARTICOLI TROVATI : 298

Risultati da 181 a 190 DI 298

28/06/2011 Ricercatori italiani ne chiariscono la genesi su modello murino

Emicrania severa, scoperto il meccanismo che la scatena
Un team di ricercatori italiani ha studiato un modello animale murino che riproduce fedelmente una forma di emicrania severa. È stata inserita nel genoma del topo la mutazione del gene ATP1A2 che era stata precedentemente isolata da pazienti affetti da emicrania emiplegica familiare di tipo 2 (FHM2).
La ricerca, pubblicata sulla prestigiosa rivista Plos Genetics, potrebbe aprire la strada per la cura farmacologia di questa grave patologia, ma anche di altri tipi di emicrania. L'emicrania ... (Continua)

24/06/2011 Neurostimolazione periferica per gestire al meglio il dolore

Emicrania, studio dimostra i benefici della neuromodulazione
Presentati i risultati di uno studio volto a valutare la sicurezza e l’efficacia della neurostimolazione periferica (peripheral nerve stimulation, PNS) del nervo occipitale per la gestione del dolore e dei sintomi associati all’emicrania cronica, una condizione invalidante che affligge milioni di persone in tutto il mondo.
Si tratta del più grande studio clinico mai condotto per la valutazione dell’uso della neurostimolazione periferica per mezzo di un dispositivo impiantato per il ... (Continua)

16/06/2011 Integrazione della terapia antidepressiva con OPC-34712
Disturbo depressivo maggiore, efficace una nuova sostanza
Annunciati i risultati di uno studio clinico in fase 2 di OPC-34712, un nuovo agonista parziale dei recettori D2 per la dopamina.
In uno studio controllato randomizzato in doppio cieco della durata di sei settimane, l'assunzione di OPC-34712 aggiunta alla terapia antidepressiva (ADT) in pazienti adulti con disturbo depressivo maggiore (MDD) non rispondenti alla terapia antidepressiva, ha dimostrato miglioramenti al punteggio totale della Montgomery Åsberg Depression Rating Scale (MADRS) ... (Continua)
16/05/2011 Banane e legumi fra gli alimenti più indicati per abbassare la pressione

4 grammi di potassio per tenere a bada l'ipertensione
Un consumo adeguato di potassio nel corso della giornata aiuta a tenere sotto controllo l'ipertensione. È quanto sostengono i dati della Società Italiana per l'Ipertensione Arteriosa, i cui ricercatori hanno riesaminato tutti gli studi disponibili degli ultimi 50 anni sull'argomento.
Ne è emerso che aggiungere anche solo un grammo e mezzo di potassio rispetto al consumo medio si traduce in una diminuzione delle probabilità di ictus del 22 per cento e del rischio di eventi cardiovascolari ... (Continua)

03/05/2011 La sostanza sembra migliorare la funzionalità polmonare
In sperimentazione nuovo farmaco contro la fibrosi cistica
Si aprono nuove prospettive terapeutiche per la fibrosi cistica. Alcuni ricercatori americani dell'Università dell'Alabama hanno dato il via a una sperimentazione su 39 pazienti con una sostanza che pare riesca a migliorare la funzionalità polmonare dei pazienti.
La fibrosi cistica è legata a un'anomalia della proteina CFTR (Cystic Fibrosis Transmembrane Conductance Regulator), che regola gli scambi idroelettrolitici. La proteina malfunzionante determina un trasporto dei sali non corretto ... (Continua)
18/04/2011 I rischi legati alla mancanza di privacy nei confronti dei malati

Quando il paziente viene taggato
Un'indagine condotta da JAMA, il giornale dell'associazione medica americana, ha rivelato che in molte università di medicina alcuni praticanti dottori sono stati segnalati per aver pubblicato sui blog personali, nei siti aziendali e nei social network più conosciuti, storie private o altre informazioni sui pazienti, e che almeno il 10% dei contenuti diffusi in rete contenevano evidenti violazioni della privacy dei cittadini utenti dei relativi ospedali.
In particolare sono trapelati ... (Continua)

28/03/2011 Alcuni cibi favoriscono il sonno, altri lo ostacolano

Ecco la dieta contro l'insonnia
Affrontare il cambio di stagione, il cambio di orario, sono eventi che possono portare anche chi non ne soffre abitualmente ad avere problemi di insonnia.
Secondo recenti stime l'insonnia è un problema che arriva a costare fino all'1% del PIL di un paese in termini di produttività persa (corrispondente a circa 28 giorni lavorativi), come rileva uno studio canadese coordinato da Meagan Daley, psicologo dell'Università Laval di Quebec, e pubblicato sulla rivista “Sleep”: solo in Italia sono ... (Continua)

24/02/2011 I primi pazienti trattati con un Crizotinib rispondono bene alla terapia

Novità nella cura dei linfomi ad alto grado di malignità
Vengono pubblicati oggi sul New England Journal of Medicine i risultati sul trattamento di pazienti affetti da linfoma ALK-positivo (conosciuto anche col nome di linfoma anaplastico a grandi cellule) con una nuova molecola, il crizotinib, che inibisce la proteina ALK alla base del linfoma.
Il gruppo di ricerca della facoltà di Medicina dell’Università di Milano-Bicocca, diretto dal Prof. Gambacorti Passerini, lavora da alcuni anni alla ricerca preclinica su questo tipo di linfoma e ha già ... (Continua)

14/01/2011 Apnee notturne, quanti tipi ne esistono e quali sono le terapie

I disturbi respiratori nel sonno
I disturbi respiratori del sonno rappresentano una percentuale non trascurabile delle patologie dell'apparato respiratorio. A causa della sempre maggiore attenzione verso questa particolare classe di patologie, la loro incidenza negli ultimi anni ha registrato un netto incremento. Il motivo per il quale per molto tempo questi disturbi sono stati sottovalutati probabilmente risiede nel fatto che essi non da tutti vengono riconosciuti come fenomeni patologici. Infatti, il principale dei disturbi ... (Continua)

10/01/2011 Virtù benefiche importanti per il principio attivo della pianta

La betulla regola il metabolismo
Un estratto di betulla potrebbe rafforzare l'organismo, rendendo il metabolismo più pronto ad affrontare i disagi della vita moderna e più forte contro il rischio di obesità e diabete. È la convinzione di un gruppo di ricercatori cinesi dello Shanghai Institutes for Biological Sciences guidati dal prof. Bao-Liang Song.
La ricerca, pubblicata su Cell Metabolism, ha riguardato un gruppo di cavie da laboratorio che sono state alimentate per un mese e mezzo con un regime alimentare ricco di ... (Continua)

  1|2|3|4|5|6|7|8|9|10|11| 12| 13| 14| 15| 16| 17| 18| 19| 20| 21| 22| 23| 24| 25| 26| 27| 28| 29| 30

Mappa del sito Contattaci: italiasalute(leva le parentesi)@tiscali.it

Redazione e negozio TEL. 0686764110 FAX 1786064458 Via A. Serra 81/b (Fleming), 00191 Roma
Negozio e Centro medico TEL. 06 200.61.24, via F.Conti 66, 00133 Roma

Trovi: Botoina, Rilastil, Lierac, Phyto, Roc, Somatoline, Vichy, Crescina, Babygella, Pampers, Chicco, Moltex

Le informazioni di medicina e salute non sostituiscono
l'intervento del medico curante. Nessuna responsabilità è assunta riguardo ai liberi commenti inseriti dai visitatori del sito.

Copyright © 2000-2013 Italiasalute s.r.l. Riproduzione riservata anche parziale