Analisi cliniche
Balbuzie
Bellezza
Chirurgia
Cardiologia
Dermatologia
Diabete
Ematologia
Endocrinologia
Farmacologia
Flebologia
Gastroenterologia
Gravidanza
Genetica
Geriatria
Ginecologia
Handicap
Malattie infettive
Malattie renali
Neurologia
Pediatria
Psicologia
Oculistica
Odontoiatria
Ortopedia
Orecchie e gola
Sclerosi
Trapianti
Tumori
Viaggi
Dossier
Prontuario A L
Prontuario M Z
Farmaci generici

 
Ricerca articoli per parole

 
Pubblicità

ARTICOLI TROVATI : 630

Risultati da 221 a 230 DI 630

21/08/2013 09:28:13 Patologie cutanee nei bambini frequenti, soprattutto durante la stagione estiva

L’estate e le infezioni dei bambini
La pelle dei bambini, si sa, è molto delicata e richiede, spesso, ai genitori uno sguardo attento e un intervento tempestivo.
Le infezioni cutanee in età pediatrica sono molto frequenti e, in particolare durante l’estate, complici il clima caldo-umido e i giochi al parco o in spiaggia, sono tra le cause più comuni che spingono mamme e papà, spesso in preda al panico, a rivolgersi al pediatra di famiglia.
Sebbene la pelle possa sembrare un organo così facilmente esplorabile dal punto di ... (Continua)

21/08/2013 Come conservare il colorito estivo

Finite le vacanze, i consigli per mantenere l'abbronzatura
E' ormai tempo di rientro per la maggior parte e anche i vacanzieri più incalliti devono rassegnarsi a fare rientro nelle caotiche città e nella vita di tutti i giorni. Ma quello che ci preoccupa più di ogni altra cosa è il mantenimento della tanto amata abbronzatura. Ottenuta con tanti sforzi e dopo ore e ore di esposizione solare, viviamo nel terrore di tornare subito 'bianchicci'. A tal proposito però gli esperti ci vengono incontro con alcuni consigli da tenere da conto per un più duraturo ... (Continua)

05/08/2013 Per non perdere le conquiste dell'estate

L'ossigenoterapia per prolungare l'abbronzatura
Estate e abbronzatura sono un binomio imprescindibile per la maggior parte delle persone. La pelle leggermente dorata regala un aspetto più sano e luminoso e un pizzico di fascino in più, mentre è decisamente passata di moda la tintarella troppo aggressiva, che risulta innaturale oltre che molto dannosa per la cute.
Ma se ci vuole tempo e pazienza per arrivare al colorito perfetto, al rientro in città si rischia, al contrario, di perdere il frutto di tanta dedizione in pochi giorni. È però ... (Continua)

22/07/2013 21:31:26 Effettuare la terapia dopo la ventottesima settimana
Come prevenire l’anemia emolitica dei neonati
Somministrare immunoglobuline anti-D alle gestanti Rh-negative con feto Rh-positivo evita l’anemia emolitica nei neonati (Men). La prevenzione risulta più efficace se la profilassi viene effettuata tra la ventottesima e la trentesima settimana, piuttosto che dopo il parto. Lo dice uno studio svedese pubblicato sulla rivista Acta Obstetricia et Gynecologica Scandinavica. In caso di incompatibilità tra il gruppo RhD della madre (Rh-negativo) e quello del bambino (Rh-positivo), il neonato può ... (Continua)
15/07/2013 16:28:30 Dieta perinatale tra i fattori di rischio per il diabete di tipo 1

Diabete, l'età migliore per dare i cibi solidi ai bambini
Nello sviluppo del diabete di tipo 1 in età neonatale un ruolo importante lo gioca la dieta alimentare a cui è sottoposto il bambino. A dirlo è una ricerca pubblicata su Jama Pediatrics da un team del Dipartimento di epidemiologia della Scuola di sanità pubblica dell'Università del Colorado.
Secondo quanto emerge dallo studio, l'età più sicura per introdurre nell'alimentazione del piccolo i cibi solidi allo scopo di prevenire il diabete di tipo 1 è fra i 4 e i 5 mesi. In quel momento, ... (Continua)

15/07/2013 Sintomi e fattori di rischio

Come evitare i calcoli biliari
La bile è un liquido prodotto dal fegato necessario per la digestione dei grassi. È composta da colesterolo, sali biliari, bilirubina e fosfolipidi ed è raccolta nella cistifellea. Quando la cistifellea si contrae, la bile si riversa nell'intestino per aiutare la digestione attraverso il coledoco.
Se il tasso di colesterolo, sali biliari e bilirubina è troppo alto, la bile può solidificarsi dando vita ai calcoli biliari.
I calcoli possono spostarsi nel coledoco impedendo il passaggio ... (Continua)

12/07/2013 I consigli per una vacanza senza imprevisti

I farmaci di automedicazione da portare in vacanza
Pronti a partire? Forse è meglio dare un'occhiata alle valige e pensare a qualche farmaco di automedicazione.
È vero che pensare a malesseri e farmaci prima di partire non è esattamente piacevole ma anche questa è una cosa che va fatta e molti italiani sono ormai consapevoli che per scongiurare qualsiasi rischio ed evitare situazioni di panico, qualunque sia la nostra meta estiva, occorre fare un salto in farmacia e farsi guidare dal buon senso - e se necessario dall’aiuto del farmacista - ... (Continua)

08/07/2013 09:50:31 Il Vibrance garantisce un effetto push up indolore e dai risultati duraturi

Gli impulsi elettrici per glutei alti e sodi
Il bikini fa capolino dall’armadio e aspetta solo di essere indossato. Sole e mare, anche solo per un breve periodo di relax, sono ormai alle porte ma lo specchio spesso non rimanda l’immagine desiderata. La parte del corpo più sotto esame in questo periodo dell’anno? “I glutei sicuramente. Ogni donna desidera raggiungere un equilibrio delle forme il più armonico possibile, ma ci sono zone considerate più critiche. Il ‘lato B’ in primis”, spiega Antonella Castaldo, medico chirurgo perfezionato ... (Continua)

28/06/2013 Al mare o in piscina con le lenti a contatto, attenzione a cloro e sabbia

Per un uso corretto delle lenti a contatto
Lasciato il brutto tempo alle spalle, pare che finalmente l’estate stia arrivando e con essa la voglia di tuffarsi in mare o in una fresca piscina. Per chi porta le lenti a contatto (Lac) occorre però fare attenzione perché le irritazioni sono dietro l’angolo: fare il bagno con le lenti, senza le dovute precauzioni, è un’abitudine che sarebbe meglio togliersi definitivamente se non si vogliono rischiare brutte sorprese durante le tanto desiderate vacanze estive.
Il bagno al mare o in ... (Continua)

19/06/2013 11:26:39 I suggerimenti di un esperto per non rinunciare all'attività sportiva

In bici col caldo? Si può fare
In questi giorni di afa opprimente l'idea di pedalare sotto il sole può incutere timore, ma con le giuste accortezze e l'attrezzatura adatta si può fare. Parola di Carlo Guardascione, responsabile sanitario del team ciclistico Lampre-Merida, che suggerisce i comportamenti più adatti per tutti coloro che amano la bicicletta e non vogliono rinunciare a una bella pedalata anche d'estate.
"Per andare in bici con queste temperature elevate - spiega all'Adnkronos Salute Guardascione - è necessario ... (Continua)

  1|2|3|4|5|6|7|8|9|10|11| 12| 13| 14| 15| 16| 17| 18| 19| 20| 21| 22| 23| 24| 25| 26| 27| 28| 29| 30| 31| 32| 33| 34| 35| 36| 37| 38| 39| 40| 41| 42| 43| 44| 45| 46| 47| 48| 49| 50| 51| 52| 53| 54| 55| 56| 57| 58| 59| 60| 61| 62| 63

Mappa del sito Contattaci: italiasalute(leva le parentesi)@tiscali.it

Redazione e negozio TEL. 0686764110 FAX 1786064458 Via A. Serra 81/b (Fleming), 00191 Roma
Negozio e Centro medico TEL. 06 200.61.24, via F.Conti 66, 00133 Roma

Trovi: Botoina, Rilastil, Lierac, Phyto, Roc, Somatoline, Vichy, Crescina, Babygella, Pampers, Chicco, Moltex

Le informazioni di medicina e salute non sostituiscono
l'intervento del medico curante. Nessuna responsabilità è assunta riguardo ai liberi commenti inseriti dai visitatori del sito.

Copyright © 2000-2013 Italiasalute s.r.l. Riproduzione riservata anche parziale