Analisi cliniche
Balbuzie
Bellezza
Chirurgia
Cardiologia
Dermatologia
Diabete
Ematologia
Endocrinologia
Farmacologia
Flebologia
Gastroenterologia
Gravidanza
Genetica
Geriatria
Ginecologia
Handicap
Malattie infettive
Malattie renali
Neurologia
Pediatria
Psicologia
Oculistica
Odontoiatria
Ortopedia
Orecchie e gola
Sclerosi
Trapianti
Tumori
Viaggi
Dossier
Prontuario A L
Prontuario M Z
Farmaci generici

 
Ricerca articoli per parole

 
Pubblicità

ARTICOLI TROVATI : 630

Risultati da 561 a 570 DI 630

21/04/2004 
Da vitelli e conigli clonati un farmaco anti-melanoma
Vitelli e conigli sono stati modificati, clonati e programmati in modo che il loro sangue produca per tutta la vita una proteina killer che uccide le cellule del melanoma. Proteina poi utilizzabile per mettere a punto un farmaco per uso umano.
Il melanoma è il piu' aggressivo tumore della pelle. È un tumore maligno della cute a partenza da cellule che producono melatonina, o melatoninociti. L’incidenza del melanoma è aumentata nel mondo da alcuni decenni. Tra gli inizi degli anni ... (Continua)
29/03/2004 

Vitamina E protegge contro il cancro alla vescica
Fare il pieno di Vitamina E mangiando gli alimenti giusti significa avere la possibilità di ridurre della metà il rischio di contrarre il cancro alla vescica, la quarta causa di morte negli uomini.
Una ricerca, resa nota ieri al meeting dell’American Association for Cancer Research, aggiunge un nuovo tassello al mosaico, sempre in movimento, delle malattie che la Vitamina E può aiutare a prevenire. Le speranze circa gli effetti protettivi della Vitamina E avevano riguardato anche ... (Continua)

17/03/2004 

Esposizione al sole da giovani accresce rischio di cataratta
L'esposizione ai raggi del sole aumenta la probabilità di sviluppare la cataratta. La cataratta è il fenomeno di opacizzazione del cristallino che generalmente colpisce le persone anziane, e che attualmente è trattabile con un intervento della dura al massimo 40 minuti che se opportunamente seguito da copertura antibiotica non comporta complicanze di alcuna natura.
Uno studio dell’Queensland Institute of Medical Research (QIMR) conferma che le cataratte nucleari, la forma piu comune, ... (Continua)

15/03/2004 

Scoperto perché il tè verde previene il cancro
Scoperto il segreto anti-cancro del tè verde. Un'équipe di ricercatori giapponesi della Kyushu university ha svelato il meccanismo con cui uno degli antiossidanti contenuti nella bevanda, l'epigallocatechina gallato (Egcg), ostacola lo sviluppo di tumori. Ne dà notizia il quotidiano Il Sole 24 Ore. L'Egcg inibisce la crescita dei tessuti cancerosi legandosi a una proteina presente sulla superficie esterna delle cellule, la laminina. Le cellule tumorali e, in particolare, le metastasi sono ... (Continua)

05/03/2004 
Per i fumatori è più probabile perdere la vista con l'età
I fumatori corrono fino a quattro volte di più il rischio di sviluppare una malattia che nell'adulto è la causa principale di cecità, rispetto ai non fumatori. Si tratta della degenerazione maculare senile.
Lo hanno dichiarato dei ricercatori britannici attraverso il British Medical Journal.
La degenerazione maculare senile è una malattia irreversibile e progressiva che fa perdere la vista. Anche se le cause della malattia non sono conosciute, c’è la prova, dopo tre grandi ... (Continua)
01/03/2004 
Rigenerato nei topi nervo ottico lesionato
Il nervo ottico ha la funzione di collegare l’occhio al cervello in modo da consentirci di vedere. Scienziati della Harvard Medical School hanno riferito di aver ottenuto dei risultati nel tentativo di rigenerare il nervo ottico di un topo, anche se ciò non vuol dire che l’animale abbia riacquistato la vista.
Trovare un modo di far rigenerare i nervi potrebbe portare a nuove cure per un’ampia gamma di malattie: dalla cecità alla paralisi. Un danno causato ai nervi da una lesione tende ad ... (Continua)
02/02/2004 
Principio attivo del Viagra cura rara malattia nelle donne
Il principio attivo del Viagra, la famosa pillola blu contro l'impotenza della Pfizer, può essere anche la base di un medicinale salvavita contro una malattia rara che colpisce prevalentemente le donne. L'autorità regolatoria europea Emea ha assegnato al sildenafil citrato, principio attivo della famosa pillola blu della Pfizer, lo status di farmaco orfano per il suo potenziale uso nella terapia dell'ipertensione polmonare arteriosa e dell'ipertensione polmonare tromboembolica ... (Continua)
26/01/2004 
Chiarito come le proteine riparano i guasti del Dna
Una ricerca di due scienziati Telethon fa maggiore chiarezza sui meccanismi alla base di malattie genetiche dovute alla mancata riparazione dei danni al DNA.
Grazie al contributo di Telethon oggi si conosce meglio come i “meccanici” della cellula (le proteine) riparano i guasti della “macchina” (il DNA) e come interagiscono con le “sentinelle” che ne controllano l’integrità. La ricerca è stata pubblicata su EMBO Journal* e viene dal laboratorio di Marco Muzi-Falconi e Paolo Plevani del ... (Continua)
26/01/2004 

Pancia piatta e pelle elastica dipendono da un gene
Tra i “must” estetici attualmente più in voga c’è il “ventre piatto”. Spesso la vendita e la reclamizzazione dei prodotti presenti in commercio per tale scopo non tiene conto dell'estrema variabilità della risposta individuale a qualunque tipo di trattamento, ed è già noto che essa dipende da molteplici fattori, e tra questi, oltre all'età, lo stato di salute, la costituzione c’è soprattutto la predisposizione genetica.
La capacità di mantenere una 'pancia piatta' dipende molto dalla ... (Continua)

20/01/2004 
Le vitamine E e C riducono il rischio Alzheimer
Negli anziani che assumono una combinazione di integratori di vitamine E e C l'incidenza del morbo di Alzheimer si riduce del 78%.
E’ quanto emerge da uno studio coordinato da Peter Zandi, della Johns Hopkins University in Baltimore.
I ricercatori hanno anche osservato che se le vitamine vengono assunte da sole e non insieme, oppure inserite in un complesso multivitaminico, l’effetto protettivo nei confronti dell’Alzheimer non è invece apprezzabile.Secondo Zandi, pare che quando le due ... (Continua)

  1|2|3|4|5|6|7|8|9|10|11| 12| 13| 14| 15| 16| 17| 18| 19| 20| 21| 22| 23| 24| 25| 26| 27| 28| 29| 30| 31| 32| 33| 34| 35| 36| 37| 38| 39| 40| 41| 42| 43| 44| 45| 46| 47| 48| 49| 50| 51| 52| 53| 54| 55| 56| 57| 58| 59| 60| 61| 62| 63

Mappa del sito Contattaci: italiasalute(leva le parentesi)@tiscali.it

Redazione e negozio TEL. 0686764110 FAX 1786064458 Via A. Serra 81/b (Fleming), 00191 Roma
Negozio e Centro medico TEL. 06 200.61.24, via F.Conti 66, 00133 Roma

Trovi: Botoina, Rilastil, Lierac, Phyto, Roc, Somatoline, Vichy, Crescina, Babygella, Pampers, Chicco, Moltex

Le informazioni di medicina e salute non sostituiscono
l'intervento del medico curante. Nessuna responsabilità è assunta riguardo ai liberi commenti inseriti dai visitatori del sito.

Copyright © 2000-2013 Italiasalute s.r.l. Riproduzione riservata anche parziale