Analisi cliniche
Balbuzie
Bellezza
Chirurgia
Cardiologia
Dermatologia
Diabete
Ematologia
Endocrinologia
Farmacologia
Flebologia
Gastroenterologia
Gravidanza
Genetica
Geriatria
Ginecologia
Handicap
Malattie infettive
Malattie renali
Neurologia
Pediatria
Psicologia
Oculistica
Odontoiatria
Ortopedia
Orecchie e gola
Sclerosi
Trapianti
Tumori
Viaggi
Dossier
Prontuario A L
Prontuario M Z
Farmaci generici

 
Ricerca articoli per parole

 
Pubblicità

ARTICOLI TROVATI : 37

Risultati da 31 a 37 DI 37

28/04/2008 
NAFLD e NASH associate a patologia cardiovascolare
La steatosi epatica non alcolica (NAFLD) e la sua forma più grave, la steatoepatite non alcolica (NASH), costituiscono un problema sanitario significativo che colpisce milioni di persone in tutto il mondo ed in particolar modo nei paesi occidentali. La NAFLD è un accumulo lipidico nel fegato la cui causa non è legata all’abuso di alcool. Quando tale condizione progredisce ed è associata ad infiammazione e danno epatico viene definita NASH, e si ritiene che possa insorgere nel 15 - 25% dei casi ... (Continua)
21/02/2008 
Nuovo esame del sangue rivela danni al fegato
Non invasivi e immediati. Sono i nuovi test che permettono di diagnosticare, con un esame del sangue, la fibrosi epatica, spia delle principali malattie del fegato, evitando le fastidiose conseguenze della biopsia (da quelle minori - fino al 30% dei casi riferisce dolore - a quelle più severe, inclusa la morte in circa lo 0,03% dei casi). La procedura è semplice: il paziente esegue un prelievo del sangue in un laboratorio biomedico, i dati vengono inseriti dal biologo sul sito internet ... (Continua)
22/11/2007 
Esiste un legame tra obesità e cancro del fegato
Il collegamento tra obesità e cancro al fegato è finalmente stato svelato. Sarebbe infatti la leptina - una proteina che regola l’appetito e che è presente in alta concentrazione nel sangue degli individui obesi - a stimolare la crescita e favorire la progressione del colangiocarcinoma. Un legame di causa-effetto che oggi, per la prima volta, è stato dimostrato non soltanto in vitro, ma anche sul fegato di pazienti sottoposti a resezione epatica. La scoperta potrebbe aprire nuove e importanti ... (Continua)
24/05/2007 
Steatosi epatica e bambini
L’Ospedale Pediatrico Bambino Gesù di Roma, punto di riferimento a livello internazionale per la cura dei bambini e degli adolescenti, ha attivato il primo ambulatorio multidisciplinare in Italia dedicato alla steatosi epatica non correlata all’abuso di alcol, che ha come fine la diagnosi, la cura e il follow up di questa patologia che per numero di soggetti colpiti rappresenta a tutti gli effetti una vera pandemia.
Si tratta infatti della più comune patologia epatica tra i bambini e ... (Continua)
12/02/2007 

Allarme alcol
La quantità di alcol che una persona può assumere senza conseguenze per la salute varia fra uomini e donne. Gli uomini possono ingerire due, massimo tre drink al giorno; le donne uno massimo due drink. Il rischio per la salute è l'insorgenza di malattie del fegato: steatosi, steatoepatite, cirrosi ed epatocarcinoma.
“Superare la soglia di venticinque grammi di etanolo al giorno – ha affermato la professoressa Loguercio - aumenta la probabilità di contrarre un danno epatico ... (Continua)

28/02/2006 
Innanzitutto prevenzione per il fegato
Le malattie del fegato, spesso nascoste e poco conosciute, sono molto diffuse in Italia. Il nostro paese è, infatti, al primo posto in Europa per numero di persone affette da patologie croniche del fegato. In particolare, sono più di un milione le persone affette da cirrosi epatica - una malattia cronica caratterizzata dalla presenza di cicatrici irreversibili e da cellule epatiche poco funzionanti – che nel 20-30% dei casi si complica a tumore primario del fegato. Dati ISTAT del 2000, indicano ... (Continua)
13/03/2002 
La steatosi epatica
Non è raro avvertire una sorta di pesantezza la fegato. Questo potrebbe essere allora un campanello di allarme che ci predice un controllo approfondito per un organo che potrebbe essere rimasto affetto appunto da steatosi epatica, una delle cause più frequenti di ingrossamento del fegato.
Vediamo nel dettaglio. La patologia - che talvolta è asintomatica, in altri casi si presenta anche con nausea e vomito - è caratterizzata da un accumulo di grasso all'interno delle cellule epatiche. ... (Continua)

  1|2|3|4

Mappa del sito Contattaci: italiasalute(leva le parentesi)@tiscali.it

Redazione e negozio TEL. 0686764110 FAX 1786064458 Via A. Serra 81/b (Fleming), 00191 Roma
Negozio e Centro medico TEL. 06 200.61.24, via F.Conti 66, 00133 Roma

Trovi: Botoina, Rilastil, Lierac, Phyto, Roc, Somatoline, Vichy, Crescina, Babygella, Pampers, Chicco, Moltex

Le informazioni di medicina e salute non sostituiscono
l'intervento del medico curante. Nessuna responsabilità è assunta riguardo ai liberi commenti inseriti dai visitatori del sito.

Copyright © 2000-2013 Italiasalute s.r.l. Riproduzione riservata anche parziale