Analisi cliniche
Balbuzie
Bellezza
Chirurgia
Cardiologia
Dermatologia
Diabete
Ematologia
Endocrinologia
Farmacologia
Flebologia
Gastroenterologia
Gravidanza
Genetica
Geriatria
Ginecologia
Handicap
Malattie infettive
Malattie renali
Neurologia
Pediatria
Psicologia
Oculistica
Odontoiatria
Ortopedia
Orecchie e gola
Sclerosi
Trapianti
Tumori
Viaggi
Dossier
Prontuario A L
Prontuario M Z
Farmaci generici

 
Ricerca articoli per parole

 
Pubblicità

ARTICOLI TROVATI : 411

Risultati da 141 a 150 DI 411

18/12/2013 Ridurre il peso grazie all'agopuntura auricolare

L'agopuntura per dimagrire
Se siete quasi al limite della rassegnazione e disperate ormai di poter raggiungere il vostro agognato peso forma, potete tentare anche con l'agopuntura. Pare infatti che gli aghi infilati nel padiglione auricolare aiutino i pazienti a ridurre il peso corporeo e il girovita.
Si tratta del risultato di uno studio della Plymouth University Peninsula School of Medicine di Denvon pubblicato su Acupuncture Medicine.
Gli scienziati americani hanno realizzato uno studio della durata di otto ... (Continua)

10/12/2013 09:20:45 Studio sulle origini della disfunzione immunitaria
L’alterazione del metabolismo della sclerosi multipla
In uno studio pubblicato su Nature Medicine, i ricercatori del Dipartimento di medicina e chirurgia dell’Università degli Studi di Salerno e dell’Istituto di endocrinologia e oncologia sperimentale del Consiglio nazionale delle ricerche (Ieos-Cnr) di Napoli, coordinati da Giuseppe Matarese, hanno caratterizzato le alterazioni metaboliche alla base della disfunzione immunitaria responsabile della sclerosi multipla.
“Le malattie autoimmunitarie ed infiammatorie croniche, spesso gravemente ... (Continua)
02/12/2013 16:13:00 La tecnica con gli aghi cura molte patologie

L'agopuntura cancella la paura del dentista
Paura del dentista? Ci pensa l'agopuntura a togliervi qualsiasi titubanza e a farvi affrontare al meglio quella seduta sempre rinviata. La tecnica infatti pare aiutare a superare l'ansia da dentista e la nausea che si avverte una volta aperta la bocca.
A dirlo è uno studio pubblicato su Acupuncture in Medicine dai ricercatori dell'Università di Palermo. Gli scienziati siciliani hanno coinvolto 20 persone fra i 19 e gli 80 anni che si dovevano sottoporre a una qualche procedura dentistica, ... (Continua)

28/11/2013 14:09:04 Cancro del sangue più probabile se allergici al polline

Le allergie aumentano il rischio di linfomi
Starnuti, prurito e muco in eccesso potrebbero non essere le uniche conseguenze legate alle tante allergie di cui siamo affetti. Secondo uno studio del Fred Hutchinson Cancer Research Center, pubblicato sull’American Journal of Hematology, l’ipersensibilità accertata nei confronti di piante e alberi vari è infatti legata a un aumento delle probabilità di insorgenza dei linfomi.
I ricercatori americani hanno analizzato il nesso fra stimolazione immunitaria cronica e tumori del sangue in un ... (Continua)

17/11/2013 Piccole scosse regolano i meccanismi chimici alla base della dipendenza

Smettere di fumare grazie alla stimolazione magnetica
Per smettere di fumare si può provare anche la stimolazione magnetica. A ipotizzare l’utilizzo della tecnica per liberarsi della dipendenza da nicotina è un gruppo di ricerca israeliano dell’Università Ben-Gurion del Negev.
Il nuovo sistema è stato sperimentato su un campione di 115 adulti, soggetti che fumavano un pacchetto di sigarette al giorno e che avevano già provato a smettere per almeno due volte.
I ricercatori hanno diviso i partecipanti in due gruppi, sottoponendoli a tre ... (Continua)

11/11/2013 A Roma e Milano i primi esempi di una tecnica ormai non più sperimentale
La vitrificazione fa nascere i primi bambini in Italia
Pochi giorni fa si era parlato della prima nascita in Italia grazie alla tecnica della vitrificazione. Ora arriva la notizia secondo cui la prima nascita è in realtà una doppia nascita.
“Ebbene si, sono due gemelli maschi, hanno due anni di età e sono stati ottenuti congelando ovociti vitrificati in una paziente affetta da carcinoma del seno”. Lo comunica il Professor Ermanno Greco, Direttore Responsabile del Centro di Medicina della Riproduzione dell’European Hospital di Roma.
“Abbiamo ... (Continua)
04/11/2013 19:09:10 Nuove prospettive nella riabilitazione
Neuroni specchio e deficit motori
I neuroni specchio sono una particolare classe di neuroni, originalmente scoperti in un settore della corteccia motoria della scimmia (area F5), che si attivano sia quando la scimmia esegue un’azione specifica, sia quando osserva un altro individuo (scimmia o uomo) eseguire un’azione simile.  Numerose ricerche hanno evidenziato la presenza di neuroni specchio anche in diverse aree della corteccia cerebrale umana e l'ipotesi più accreditata è che svolgano un ruolo fondamentale nella comprensione ... (Continua)
30/10/2013 17:04:50 Nuovo approccio consente di riconquistare funzioni perdute da tempo

Ictus, recuperare è possibile anche a distanza di anni
Leggere un libro, girare una chiave, afferrare un oggetto. Tutti gesti semplici, ma che agli occhi di un paziente colpito da ictus paiono delle vere e proprie imprese, soprattutto se sono ormai passati anni dall'attacco.
Di norma, infatti, il recupero motorio avviene nei primi sei mesi dopo l'ictus, ma una ricerca condotta dagli esperti del Campus Bio-Medico di Roma ha segnalato la possibilità che ciò avvenga anche a distanza di anni. Il segreto è nel disattivare le connessioni del cervello ... (Continua)

25/10/2013 Nuove prospettive terapeutiche per chi è dipendente

Curare l’alcolismo con farmaci antidiabetici
Farmaci antidiabetici per curare l’alcolismo. Questa la strada tracciata da alcuni studi condotti da un Gruppo di ricercatori coordinati dal Professor Roberto Ciccocioppo del Dipartimento di Medicina Sperimentale e Sanità Pubblica dell’Università di Camerino, che aprirebbero nuove prospettive nel trattamento della dipendenza alcolica.
Il Prof. Roberto Ciccocioppo mette in evidenza i risultati di alcuni lavori recentemente pubblicati dai quali emerge come i farmaci agonisti del recettore ... (Continua)

24/10/2013 I bambini nati grazie alla fecondazione assistita rischiano di più

I rischi della fecondazione assistita
La fecondazione assistita è associata a un rischio maggiore di cancro nei bambini nati grazie alle varie tecniche utilizzate per stimolare le gravidanze. A dirlo è una vasta revisione sistematica prodotta dai ricercatori del Danish Cancer Society Research Center di Copenaghen guidati dalla dott.ssa Marie Hargreave.
L'analisi ha preso in esame 25 studi pubblicandone il resoconto su Fertility and Sterility. I dati dimostrano che i bambini nati dopo un trattamento di fecondazione assistita ... (Continua)

  1|2|3|4|5|6|7|8|9|10|11| 12| 13| 14| 15| 16| 17| 18| 19| 20| 21| 22| 23| 24| 25| 26| 27| 28| 29| 30| 31| 32| 33| 34| 35| 36| 37| 38| 39| 40| 41| 42

Mappa del sito Contattaci: italiasalute(leva le parentesi)@tiscali.it

Redazione e negozio TEL. 0686764110 FAX 1786064458 Via A. Serra 81/b (Fleming), 00191 Roma
Negozio e Centro medico TEL. 06 200.61.24, via F.Conti 66, 00133 Roma

Trovi: Botoina, Rilastil, Lierac, Phyto, Roc, Somatoline, Vichy, Crescina, Babygella, Pampers, Chicco, Moltex

Le informazioni di medicina e salute non sostituiscono
l'intervento del medico curante. Nessuna responsabilità è assunta riguardo ai liberi commenti inseriti dai visitatori del sito.

Copyright © 2000-2013 Italiasalute s.r.l. Riproduzione riservata anche parziale