Analisi cliniche
Balbuzie
Bellezza
Chirurgia
Cardiologia
Dermatologia
Diabete
Ematologia
Endocrinologia
Farmacologia
Flebologia
Gastroenterologia
Gravidanza
Genetica
Geriatria
Ginecologia
Handicap
Malattie infettive
Malattie renali
Neurologia
Pediatria
Psicologia
Oculistica
Odontoiatria
Ortopedia
Orecchie e gola
Sclerosi
Trapianti
Tumori
Viaggi
Dossier
Prontuario A L
Prontuario M Z
Farmaci generici

 
Ricerca articoli per parole

 
Pubblicità

ARTICOLI TROVATI : 411

Risultati da 221 a 230 DI 411

10/01/2012 TMS ed EEG per misurare il dialogo tra le aree corticali
Una tecnica per misurare il recupero della coscienza
L’esperienza cosciente può essere interamente generata all’interno del cervello come accade, ad esempio, quando sogniamo e siamo completamente disconnessi dall’ambiente esterno. Tuttavia, la nostra valutazione del livello di coscienza di una persona si basa unicamente sulla capacità di quella persona di comunicare con l’ambiente esterno. Questa discrepanza può assumere particolare importanza nel caso di quei pazienti che, dopo essere sopravvissuti a una grave lesione cerebrale, possono ... (Continua)
09/01/2012 La depressione grave in casi estremi migliorerebbe con una stimolazione profonda

Dagli elettroshock all’impianto di un pacemaker stimolatore
Per l’Istituto Superiore di Sanità la depressione colpisce il 10% della popolazione italiana, mentre nel mondo l’OMS ci dice che sono 121 milioni le persone affette da questo disturbo. In termini di anni vissuti da ammalato (Years Lived with Disability o YLD) è la malattia numero uno al mondo e nella classifica delle malattie che più accorciano la vita viene al 4° posto. Il suo peso, però, è destinato ad aumentare: per il 2020 si stima che salirà al 2° posto considerando tutta la popolazione ... (Continua)

19/12/2011 In caso di scompenso cardiaco i benefici sono evidenti
La risincronizzazione cardiaca fa bene
Secondo un'indagine promossa dalla Commissione europea, la risincronizzazione cardiaca in caso di scompenso cardiaco migliora in maniera evidente i sintomi e aumenta il tasso di sopravvivenza. Lo studio, pubblicato sullo European Journal of Heart Failure, segnala la riduzione del tasso di mortalità e del numero di recidive e ri-ospedalizzazioni fra i pazienti trattati con risincronizzazione cardiaca (CRT).
La ricerca si è concentrata su un vasto campione di oltre 2000 pazienti curati in un ... (Continua)
01/12/2011 23:07:43 È finalmente possibile vedere come le informazioni viaggiano nel cervello

Un microrganismo del Mar Morto rende fluorescenti i neuroni
Attraverso la manipolazione genetica di materiale prelevato da un microrganismo del Mar Morto, è stata isolata una proteina in grado di rendere fluorescenti i neuroni quando sono sottoposti a stimolazione elettrica.
La ricerca è stata eseguita presso l’Università di Harvard e pubblicata su Nature Methods, gli studiosi hanno scoperto un sistema per visualizzare il percorso di un segnale sinaptico attraverso le reti neurali seguendone così il viaggio; questa scoperta potrebbe fornire ... (Continua)

01/12/2011 13:06:08 Una stimolazione cerebrale adeguata al bisogno individuale

Il Pacemaker intelligente per il Parkinson
Una nuova strategia terapeutica di stimolazione elettrica cerebrale in grado di adattarsi istante per istante ai sintomi della malattia di Parkinson, fornendo un trattamento sempre adatto alle esigenze del paziente. L’invenzione, che ha ottenuto il brevetto anche in Europa, è costituita da uno stimolatore collegato a elettrodi impiantati in strutture cerebrali al di sotto della corteccia che, misurando l’attività dei neuroni, consentono di monitorare le condizioni del paziente, guidando il ... (Continua)

30/11/2011 13:06:08 Come riconoscerli e prendere provvedimenti

Sincope, svenimento e ipotensione ortostatica
Secondo gli ultimi dati, il 20% della popolazione italiana sviluppa forme di intolleranza ortostatica, molto comune nella popolazione pediatrica e negli adolescenti, la cui sintomatologia può essere legata a una mancata ossigenazione del cervello e manifestarsi con vertigini, visione macchiata o offuscata, senso di mancamento oppure essere causata da un’aumentata attività del sistema nervoso autonomo e accompagnata da palpitazioni, tremori e senso di nausea. “È una perdita di coscienza ... (Continua)

25/11/2011 12:57:59 Lievi scosse elettriche dirette sul cervello arresterebbero la progressione

Impulsi elettrici per la demenza di Alzheimer
Per chi è affetto da malattie neurodegenerative come l'Alzheimer si profila la strada della stimolazione elettrica di alcune aree del cervello. E' stato dimostrato infatti che questa tecnica è in grado d migliorare le capacità di memoria.
La scoperta è avvenuta in modo del tutto casuale. Ricercatori canadesi del Toronto Western Hospital stavano trattando un paziente cinquantenne obeso affetto da diabete di tipo 2 e con problemi di insonnia non risolvibili né con la dieta che con l'aiuto ... (Continua)

24/11/2011 Le lesioni del nervo ottico possono essere trattate con la corrente alternata

Una scarica elettrica per la cecità parziale
Anche per chi ha subito lesioni del nervo ottico non tutto è perduto. Una tecnica messa a punto da ricercatori tedeschi dell'Università di Magdeburgo si è dimostrata in grado di migliorare significativamente le dimensioni del campo visivo residuo.
La tecnica è denominata stimolazione ripetitiva transorbitale con corrente alternata (rtACS) ed è stata illustrata nei dettagli sulla rivista Brain Stimulation. Lo studio, che ha riguardato 42 pazienti con problemi visivi legati a un danno del ... (Continua)

03/10/2011 Una ricerca sulle relazioni fra vista e udito

Sentire con gli occhi
La corteccia uditiva si attiva anche con la vista. Vedere fotografie associate a un suono, per esempio un trombettista con le guance gonfie che soffia nello strumento, attiva in soli 110 millisecondi il giro temporale superiore (BA38), cioè la regione cerebrale associata alla percezione uditiva, implicata anche nelle allucinazioni uditive. Cosa che non si verifica se l’immagine è priva di riferimenti sonori.
La stretta associazione delle informazioni visive con quelle uditive a cui sono ... (Continua)

28/09/2011 Scopri i problemi della sessualità
Disfunzioni sessuali
In fase preliminare va detto che, per essere catalogati come disfunzioni, i seguenti disturbi devono presentare contemporaneamente le condizioni qui di seguito illustrate.
Disturbo da desiderio sessuale ipoattivo: si presenta con carenza o assenza di fantasie sessuali e desiderio. Il giudizio di carenza o assenza viene fatto dal clinico, tenendo conto dei fattori che influenzano il funzionamento sessuale, come l'età e il contesto di vita del soggetto; conseguenza che ne deriva è disagio o ... (Continua)

  1|2|3|4|5|6|7|8|9|10|11| 12| 13| 14| 15| 16| 17| 18| 19| 20| 21| 22| 23| 24| 25| 26| 27| 28| 29| 30| 31| 32| 33| 34| 35| 36| 37| 38| 39| 40| 41| 42

Mappa del sito Contattaci: italiasalute(leva le parentesi)@tiscali.it

Redazione e negozio TEL. 0686764110 FAX 1786064458 Via A. Serra 81/b (Fleming), 00191 Roma
Negozio e Centro medico TEL. 06 200.61.24, via F.Conti 66, 00133 Roma

Trovi: Botoina, Rilastil, Lierac, Phyto, Roc, Somatoline, Vichy, Crescina, Babygella, Pampers, Chicco, Moltex

Le informazioni di medicina e salute non sostituiscono
l'intervento del medico curante. Nessuna responsabilità è assunta riguardo ai liberi commenti inseriti dai visitatori del sito.

Copyright © 2000-2013 Italiasalute s.r.l. Riproduzione riservata anche parziale