Analisi cliniche
Balbuzie
Bellezza
Chirurgia
Cardiologia
Dermatologia
Diabete
Ematologia
Endocrinologia
Farmacologia
Flebologia
Gastroenterologia
Gravidanza
Genetica
Geriatria
Ginecologia
Handicap
Malattie infettive
Malattie renali
Neurologia
Pediatria
Psicologia
Oculistica
Odontoiatria
Ortopedia
Orecchie e gola
Sclerosi
Trapianti
Tumori
Viaggi
Dossier
Prontuario A L
Prontuario M Z
Farmaci generici

 
Ricerca articoli per parole

 
Pubblicità

ARTICOLI TROVATI : 411

Risultati da 381 a 390 DI 411

21/04/2004 
Antidepressivi possono causare il “blocco dello scrittore”
Qualche tempo fa la poetessa americana, Eve Stern, ricevette la diagnosi di depressione maggiore, per curare la quale gli furono prescritti più di 50 tipi diversi di antidepressivi. Uno degli effetti collaterali riferiti, però, fu la totale mancanza di ispirazione, facilmente intuibile se si pensa allo sconquasso chimico che la poetessa dovette subire nel proprio cervello.
La neurologa Alice Flaherty, del Massachusetts General Hospital specializzata in disturbi del movimento ... (Continua)
30/03/2004 
Sfruttiamo solo il 10% del cervello: leggenda metropolitana
A partire dai ruggenti anni 60 si diffuse la ‘voce’ che in realtà noi sfruttavamo solo il 10% delle nostre potenzialità cognitive e intellettive. E questa è una delle domande che vengono più frequentemente rivolte ai neuroscienziati. A chiarire l’equivoco una volta per tutte un articolo del numero speciale della rivista Scientific American dedicata proprio al cervello.
“In realtà” dice Barry L. Beyerstein del Brain Behavior Laboratory della Simon Frazer University di Vancouver “questo ... (Continua)
02/03/2004 
Un farmaco antiepilettico è efficace contro l’emicrania
Il nome della molecola è ‘topiramato’ ed è stato recentemente valutato il suo uso nei pazienti affetti da emicrania. Già nel 1996 alcuni studi avevano dimostrato che il farmaco riduceva il bisogno di bere degli alcolisti, probabilmente attraverso l’inibizione del rilascio di dopamina nel cervello, che avviene in seguito all’assunzione di alcol. E altre ricerche avevano dimostrato una sua efficacia per la perdita di peso. Adesso Jan Lewis Brandes del Nashville Neuroscience Group ha mostrato ... (Continua)
18/02/2004 
Lo stress cronico da bambini influisce su sviluppo cerebrale
Fino agli anni ‘80 molti studiosi ritenevano che la struttura del cervello fosse geneticamente determinata e già completa al momento della nascita del bambino. Non si teneva in debito conto non solo del ruolo dell’esperienza sulle strutture cerebrali in via di sviluppo, ma anche del ruolo attivo del bambino sul suo stesso sviluppo cerebrale tramite l’interazione con l’ambiente (Shore, 1997).
Una serie di ricerche effettuate su animali e l’utilizzo di nuove tecniche, non invasive, per ... (Continua)
29/12/2003 

Il Viagra è efficace anche per alcune donne
Per alcune donne in fase post-menopausa con problemi di calo del desiderio sessuale, il trattamento con il Viagra (sildenafil) è efficace e ben tollerato. Lo afferma un nuovo studio condotto da Jennifer R. Barman della University of California, presso il Los Angeles Medical Center di Los Angeles, in California.
Rispetto a quelle che avevano assunto una pillola placebo, le donne che hanno assunto il Viagra, come si legge sui reports della ricerca, hanno segnalato "notevoli effetti ... (Continua)

09/12/2003 
Una sostanza presente nel cervello contro la cocaina
Dagli Usa forse arriva un farmaco anticocaina. E' stata scoperta infatti una sostanza prodotta naturalmente dal nostro cervello che potrebbe aprire la strada per mettere a punto il primo farmaco contro l'uso di cocaina. La sostanza, hanno scoperto Jason Jaworski e Michael Kuhar entrambi del Yerkes National Primate Research Center presso la Emory University, riduce l'effetto della cocaina sui topi agendo sugli stessi circuiti dove va a colpire la droga, cioe' quello della gratificazione e ... (Continua)
03/10/2003 
Mangiare più legumi riduce il rischio di infarto
Alla Conferenza Europea sulla Nutrizione si è parlato anche di nutraceuticals e qualità dei prodotti alimentari ed è emerso che mangiare più legumi riduce il rischio di infarto. L’indicazione del professor Gabriele Riccardi dell’Università Federico II di Napoli.

FIBRE E MALATTIE CARDIOVASCOLARI
Inserire 10 grammi di fibre in più nella dieta giornaliera riduce del 10 per cento sia l’incidenza dei disturbi cardiovascolari sia la mortalità coronaria, dovuta a infarto del ... (Continua)
03/06/2003 
Tutto sul varicocele
Il varicocele è un disturbo molto diffuso, si calcola che 1 uomo su 4 ne sia colpito. Il rimedio migliore è l'operazione chirurgica, anche se studi recenti ne hanno messo in dubbio l'efficacia clinica. Ma cosa è esattamente? Tecnicamente il varicocele è una situazione patologica causata da un'alterazione del drenaggio venoso del testicolo con conseguente comparsa di varici del plesso pampiniforme. Il plesso pampiniforme è l'insieme delle numerose vene che circondano il testicolo all'interno ... (Continua)
20/02/2003 
Un pace-maker per spegnere il mal di testa
Un pace-maker per sconfiggere il mal di testa resistente ai farmaci. L'apparecchio, messo a punto dai ricercatori del Rush Presbyterian St. Luke Medical Center di Chicago, prevede l'impianto di un sottilissimo elettrodo sotto il cuoio capelluto che, grazie a un flusso continuo di impulsi elettrici, riesce a bloccare le terminazioni nervose responsabili del dolore. Il sistema, gia' sperimentato su alcuni pazienti, e' alimentato da una piccola batteria impiantata sotto la pelle del collo. ... (Continua)
16/01/2003 Tutti i segreti sulla pillola dell'amore

Viagra: cosa sapere sulla ''Pillola blu''
Scoperto e sviluppato nei laboratori di ricerca Pfizer a Sandwich, in Inghilterra, Viagra è il primo di una nuova classe di medicinali conosciuti come inibitori della Fosfodiesterasi di tipo 5 e in grado di aumentare il flusso di sangue al pene. Preso circa un'ora prima del rapporto, Viagra agisce in modo naturale in presenza di stimolazione sessuale. A base di sildenafil citrato, il Viagra, la 'pillola blu' per la disfunzione erettile, è stato approvato dalla Food and Drug Administration ... (Continua)

  1|2|3|4|5|6|7|8|9|10|11| 12| 13| 14| 15| 16| 17| 18| 19| 20| 21| 22| 23| 24| 25| 26| 27| 28| 29| 30| 31| 32| 33| 34| 35| 36| 37| 38| 39| 40| 41| 42

Mappa del sito Contattaci: italiasalute(leva le parentesi)@tiscali.it

Redazione e negozio TEL. 0686764110 FAX 1786064458 Via A. Serra 81/b (Fleming), 00191 Roma
Negozio e Centro medico TEL. 06 200.61.24, via F.Conti 66, 00133 Roma

Trovi: Botoina, Rilastil, Lierac, Phyto, Roc, Somatoline, Vichy, Crescina, Babygella, Pampers, Chicco, Moltex

Le informazioni di medicina e salute non sostituiscono
l'intervento del medico curante. Nessuna responsabilità è assunta riguardo ai liberi commenti inseriti dai visitatori del sito.

Copyright © 2000-2013 Italiasalute s.r.l. Riproduzione riservata anche parziale