Analisi cliniche
Balbuzie
Bellezza
Chirurgia
Cardiologia
Dermatologia
Diabete
Ematologia
Endocrinologia
Farmacologia
Flebologia
Gastroenterologia
Gravidanza
Genetica
Geriatria
Ginecologia
Handicap
Malattie infettive
Malattie renali
Neurologia
Pediatria
Psicologia
Oculistica
Odontoiatria
Ortopedia
Orecchie e gola
Sclerosi
Trapianti
Tumori
Viaggi
Dossier
Prontuario A L
Prontuario M Z
Farmaci generici

 
Ricerca articoli per parole

 
Pubblicità

ARTICOLI TROVATI : 399

Risultati da 391 a 399 DI 399

28/11/2002 
Scoperta una proprietà dei neuroni della retina
Alcuni neuroni della retina funzionano solo in risposta a particolari movimenti dell'occhio. L'occhio umano dunque è dotato di una sorta di 'sistema di puntamento'. Questa la scoperta di ricercatori dell'Universita' della California a Berkeley autori di uno studio pubblicato sulla rivista Nature.
Gli specialisti hanno registrato gli impulsi elettrici generati dai neuroni della retina in risposta a determinati movimenti di direzione. Gli autori hanno quindi osservato che alcuni ... (Continua)
10/06/2002 

Quanto cervello usi per parlare?
Quei pochi che per parlare usano entrambi gli emisferi hanno dei vantaggi.
Ricercatori tedeschi hanno scoperto che alcune persone possono usare entrambi gli emisferi cerebrali per esprimersi verbalmente. Normalmente invece se ne usa solo uno, generalmente il sinistro. La rara capacità di spostare il controllo del linguaggio da un emisfero all'altro è stata scoperta da uno studio pubblicato sulla rivista Nature Neuroscience.
Stefan Knecht, neurologo presso l'Università di Munster, ha ... (Continua)

13/05/2002 

Metodo rapido mappa le funzioni dei geni
Un pesciolino aiuta la ricerca genetica: per sapere qual è la funzione dei geni basta seguire i misfatti, ai danni del Dna di un pesciolino, causati da un virus utilizzato appositamente dagli scienziati. Il nuovo metodo di indagine genetica ha permesso di trovare, rapidamente, il ruolo svolto da 75 geni nello sviluppo del povero pesciolino, lo 'zebrafish' (Danio rerio). Il virus utilizzato rimaneva inserito nel pesciolino sin dallo stato embrionale e fungeva da 'bandiera', segnalando le ... (Continua)

16/01/2002 

Neurologia: tecnica per far ricrescere i nervi
Sottili tubicini intrecciati potrebbero aiutare i neurologi a 'riparare' i nervi danneggiati o malati. La tecnica, messa a punto dalla National University di Singapore dopo uno studio di due anni sui topi, sfrutta diversi filamenti di una fibra biodegradabile usata per ricucire le ferite.
Questi formano un ponte flessibile che può aiutare le terminazioni nervose danneggiate a rigenerarsi. "Le cellule nervose non si riproducono - spiegano gli specialisti - perciò occorre riempire il ... (Continua)

14/12/2001 

Ricordi dal coma
Coloro che ce l'hanno fatta a "ritornare" e a ricordare la loro esperienza, ne hanno tracciato un ritratto a dir poco sorprendente - e comunque non differente dalle note ricostruzioni fatte, in passato, in esperimenti simili.
La sensazione di staccarsi dal proprio corpo, un grande benessere, la visione di un tunnel in fondo al quale si intravede una luce, l'incontro con parenti defunti. Queste alcune delle testimonianze di un gruppo di persone dichiarate clinicamente morte, ma poi ... (Continua)

29/10/2001 
Cancro, per il colon ok proteina
Esce bene, dalle ricerche italiane, la proteina PI3Kgamma adottata nella cura del tumore al colon che aveva invece sollevato le perplessità degli studiosi canadesi. A difendere l'efficacia della proteina sono stati gli esperti dell'Università di Torino (impegnatisi nel Progetto Finalizzato Biotecnologie del C.N.R.), autori di un articolo che è stato pubblicato dalla rivista "Nature".
La vicenda era iniziata con la scoperta che la mancanza di questa proteina nei topi transgenici evita ... (Continua)
11/06/2001 
Staminali, un gene decide per loro
E' un nome al quale ci abitueremo negli anni a venire. Lui è un gene che non solo difende l'organismo dal cancro ma è anche capace di regolare la crescita delle cellule staminali nervose. Il suo nome è "pten", venuto fuori dalla ricerca di un gruppo di ricercatori statunitensi dell'Howard Hughes Medical Institute di Los Angeles.
Questi scienziati si sono resi conto che pten riesce a trasformare le 'baby-cellule' embrionali di topo in cellule differenziate adulte, aumentando la loro ... (Continua)
12/04/2001 
Neonati: zinco combatte infezioni
Un nuovo studio suggerisce che ai neonati possa essere ridotto significativamente il rischio di morte - causato da malattie infettive - dando loro un supplemento di zinco nell'alimentazione quotidiana.
Da Baltimora (USA) giunge una notizia che rende protagonisti i ricercatori della John's Hopkins University, i quali, sfruttando i risultati del loro lavoro, hanno ricordato come i neonati che vedono la luce sottopeso presentino un rischio maggiore di decesso a causa di malattie infettive ... (Continua)
16/02/2001 
Spiegata la causa degli attacchi di panico
Attachi di panico, un problema che accomuna tante persone ansiose a cui non sempre è facile sfuggire. Gli individui che soffrono di questa particolare forma di ansia che si manifesta di solito prima dei 30 anni, presentano una 'staratura' dei recettori muscarinici del midollo allungato (nella parte bassa del cervello), che hanno il compito di regolare le comuni reazioni agli stimoli di soffocamento. Lo hanno scoperto i ricercatori dell'Università Vita-Salute San Raffaele di Milano che, ... (Continua)

  1|2|3|4|5|6|7|8|9|10|11| 12| 13| 14| 15| 16| 17| 18| 19| 20| 21| 22| 23| 24| 25| 26| 27| 28| 29| 30| 31| 32| 33| 34| 35| 36| 37| 38| 39| 40

Mappa del sito Contattaci: italiasalute(leva le parentesi)@tiscali.it

Redazione e negozio TEL. 0686764110 FAX 1786064458 Via A. Serra 81/b (Fleming), 00191 Roma
Negozio e Centro medico TEL. 06 200.61.24, via F.Conti 66, 00133 Roma

Trovi: Botoina, Rilastil, Lierac, Phyto, Roc, Somatoline, Vichy, Crescina, Babygella, Pampers, Chicco, Moltex

Le informazioni di medicina e salute non sostituiscono
l'intervento del medico curante. Nessuna responsabilità è assunta riguardo ai liberi commenti inseriti dai visitatori del sito.

Copyright © 2000-2013 Italiasalute s.r.l. Riproduzione riservata anche parziale