Analisi cliniche
Balbuzie
Bellezza
Chirurgia
Cardiologia
Dermatologia
Diabete
Ematologia
Endocrinologia
Farmacologia
Flebologia
Gastroenterologia
Gravidanza
Genetica
Geriatria
Ginecologia
Handicap
Malattie infettive
Malattie renali
Neurologia
Pediatria
Psicologia
Oculistica
Odontoiatria
Ortopedia
Orecchie e gola
Sclerosi
Trapianti
Tumori
Viaggi
Dossier
Prontuario A L
Prontuario M Z
Farmaci generici

 
Ricerca articoli per parole

 
Pubblicità

ARTICOLI TROVATI : 399

Risultati da 161 a 170 DI 399

03/10/2012 Superare la procastinazione cronica è possibile

Come smettere di rimandare le cose e cominciare a farle
“Domani smetto di fumare, la settimana prossima mi metto a dieta, da lunedì inizio a studiare per l’esame”. Quante volte abbiamo fatto a noi stessi queste promesse senza riuscire a mantenerle? Gli psicologi chiamano “procrastinazione” l’abitudine di rimandare le cose da fare sempre in un altro momento.
Alcune persone hanno dei problemi di procrastinazione soltanto nei confronti di alcune attività: per esempio, possono essere delle persone efficienti e ben organizzate sul lavoro, ma essere ... (Continua)

28/09/2012 10:33:02 La Ciprofloxacina legata a un aumento dei casi infettivi
Infezione da MRSA agevolata da un antibiotico
Quando la cura è peggiore della malattia. Un gruppo di ricercatori, che stava studiando un batterio resistente alla penicillina e che porta infezioni in alcuni pazienti d'ospedale, ha scoperto che la presenza dell'infezione diminuisce significativamente quando diminuisce anche la prescrizione di un comune antibiotico della famiglia dei fluorochinoloni.
Il team di ricerca è stato coordinato dalla St George's University di Londra e ha pubblicato i suoi risultati sul Journal of Antimicrobial ... (Continua)
02/08/2012 09:40:37 Quando sogniamo sapendo di sognare

Il sogno lucido
A tutti noi è capitato di svegliarci e provare sollievo o rammarico perché ciò che era appena successo era solo un sogno. Ed è in questo modo che la maggior parte delle persone diviene cosciente del fatto che stava sognando, durante la veglia. Ma alcune persone, conosciute come sognatori lucidi, possono rendersi conto di sognare durante il sonno.
Anche se studi precedenti su questi sognatori lucidi avevano visualizzato quali centri del cervello diventano attivi quando diventiamo consapevoli ... (Continua)

31/07/2012 09:36:56 Ricerca sottolinea l'impatto degli stati d'animo sulla nostra vita

Le nostre decisioni influenzate dall'ansia
È un disturbo che colpisce ormai quasi mezzo miliardo di persone in tutto il mondo, stando alle cifre rese note dall'Organizzazione mondiale della sanità. L'ansia entra in gioco nella nostra vita influenzando la nostra capacità di affrontare i problemi del quotidiano e le relazioni con le persone che ci stanno intorno.
Due ricercatrici hanno pubblicato le scoperte da loro fatte in uno studio su come l'ansia e la paura intensa e il terrore che accompagnano questo problema hanno un impatto ... (Continua)

19/07/2012 12:46:35 Studio canadese smentisce l'efficacia della terapia
Sclerosi Multipla, dubbi sull'interferone beta
È stato pubblicato sulla prestigiosa rivista medica Journal of the American Medical Association (JAMA) un interessante studio intitolato "Associazione tra l'uso dell'interferone beta e la progressione della disabilità nei pazienti con sclerosi multipla recidivante-remittente".
Secondo un gruppo di ricercatori canadesi, coordinati dalla dr.ssa Helen Tremlett dell'Università della British Columbia di Vancouver, l'interferone beta viene ampiamente prescritto per il trattamento della sclerosi ... (Continua)
25/06/2012 11:41:29 Ricerca italiana si concentra sullo studio del genoma mitocondriale

Alla scoperta del Dna dimenticato
Partendo da frammenti di sequenze genomiche prodotte per tutt’altro scopo, è possibile recuperare le informazioni necessarie a ricostruire in maniera pressoché completa il genoma mitocondriale, ovvero il Dna di quegli organelli che rappresentano la “centrale energetica” delle cellule e che hanno un patrimonio genetico indipendente da quello nucleare racchiuso nei cromosomi. L’innovativa metodica bioinformatica è stata messa a punto da Ernesto Picardi e Graziano Pesole, rispettivamente ... (Continua)

22/06/2012 Diversi studi convergono sulla stessa ipotesi

Confermata l’origine genetica della dislessia
La dislessia ha origine genetica. L'ipotesi è confermata da una serie di studi, che rilevano nei gemelli omozigoti un tasso di concordanza del 65 per cento, una percentuale che scende al 35 nel caso di gemelli eterozigoti, confermando quindi una familiarità del 35-40%.
Anche un gruppo di ricercatori dell’Istituto Scientifico “Eugenio Medea - La Nostra Famiglia” di Bosisio Parini e della facoltà di Psicologia dell’Università Vita-Salute San Raffaele di Milano, guidati dalla Dr.ssa Cecilia ... (Continua)

31/05/2012 15:32:47 Medicinali innovativi per stimolare la rigenerazione dei tessuti
Dalle staminali nuovo farmaco per guarire dopo un infarto
Nuovi farmaci, frutto della ricerca sulle cellule staminali embrionali, per stimolare la proliferazione delle cellule cardiache. È l’obiettivo di Mark Mercola, del Burnham Institute di San Diego che, durante il congresso ‘’Frontiers in Cardiac and Vascular Regeneration” organizzato dall’ICGEB (International Centre for Genetic Engineering and Biotechnology) a Trieste, ha fatto il punto sulle sue ricerche.
Mercola, esperto di embriologia del cuore, ovvero lo studio dei meccanismi con cui il ... (Continua)
31/05/2012 Un insetticida potrebbe abbattere il tasso di infezione

La malattia di Chagas
È un insetticida l'ultima risposta alla propagazione del morbo di Chagas, malattia infettiva causata dal parassita Trypanosoma cruzi. Uno studio pubblicato su Science dimostra l'efficacia dell'insetticida Inesfly 5A IGR, notevolmente più alta rispetto ai pesticidi tradizionali.
La malattia di Chagas, o tripanosomosi americana, è una delle tante malattie legate alla povertà e per l’alto valore endemico viene costantemente monitorata dall’Organizzazione Mondiale della Sanità. In America ... (Continua)

29/05/2012 10:16:59 Equilibrio delle fasi del sonno regolato dal gene GNAS di origine materna

Se è la madre a regolare il sonno
Una ricerca condotta dai ricercatori dell’Istituto Italiano di Tecnologia (IIT) apre allo studio epigenetico del sonno, dimostrando per la prima volta il ruolo determinante di un gene “imprinted” di origine materna nella regolazione delle fasi REM e N-REM.
La ricerca, pubblicata su PLoS Genetics, è stata coordinata dal dott. Valter Tucci del Dipartimento Neuroscience and Brain Technologies (NBT) di IIT e ha visto la collaborazione di ricercatori di Harwell Oxford (UK) e dell’University of ... (Continua)

  1|2|3|4|5|6|7|8|9|10|11| 12| 13| 14| 15| 16| 17| 18| 19| 20| 21| 22| 23| 24| 25| 26| 27| 28| 29| 30| 31| 32| 33| 34| 35| 36| 37| 38| 39| 40

Mappa del sito Contattaci: italiasalute(leva le parentesi)@tiscali.it

Redazione e negozio TEL. 0686764110 FAX 1786064458 Via A. Serra 81/b (Fleming), 00191 Roma
Negozio e Centro medico TEL. 06 200.61.24, via F.Conti 66, 00133 Roma

Trovi: Botoina, Rilastil, Lierac, Phyto, Roc, Somatoline, Vichy, Crescina, Babygella, Pampers, Chicco, Moltex

Le informazioni di medicina e salute non sostituiscono
l'intervento del medico curante. Nessuna responsabilità è assunta riguardo ai liberi commenti inseriti dai visitatori del sito.

Copyright © 2000-2013 Italiasalute s.r.l. Riproduzione riservata anche parziale