Analisi cliniche
Balbuzie
Bellezza
Chirurgia
Cardiologia
Dermatologia
Diabete
Ematologia
Endocrinologia
Farmacologia
Flebologia
Gastroenterologia
Gravidanza
Genetica
Geriatria
Ginecologia
Handicap
Malattie infettive
Malattie renali
Neurologia
Pediatria
Psicologia
Oculistica
Odontoiatria
Ortopedia
Orecchie e gola
Sclerosi
Trapianti
Tumori
Viaggi
Dossier
Prontuario A L
Prontuario M Z
Farmaci generici

 
Ricerca articoli per parole

 
Pubblicità

ARTICOLI TROVATI : 399

Risultati da 241 a 250 DI 399

25/01/2011 Ciclosporina, uno studio sui diversi effetti collaterali fra uomo e donna

Dalla medicina di genere un contributo sulla psoriasi
Novartis ha avviato in Italia il primo studio osservazionale sponsorizzato, nell’ambito della medicina di genere, per valutare la differente incidenza di effetti collaterali tra uomini e donne affetti da psoriasi e trattati con ciclosporina, immunosoppressore di riferimento nel trattamento di una delle più diffuse malattie autoimmuni.
La medicina di genere è un’area innovativa della ricerca biomedica, che studia l’influenza del fattore genere sullo sviluppo delle malattie e sul profilo di ... (Continua)

21/01/2011 Esame più semplice grazie a un nuovo strumento di 4,9 mm di diametro

I vantaggi della gastroscospia trans-nasale
Una gastroscopia meno invasiva grazie alle ridotte dimensioni di un nuovo gastroscopio. Lo strumento è già in funzione presso il Servizio di Medicina e Chirurgia dell’Apparato digerente della Divisione INI di Grottaferrata, diretto dal prof. Luca Pecchioli.
Si tratta di un gastroscopio trans-nasale di 4,9 mm di diametro contro i 9,8 mm del tradizionale. Uno strumento dagli indubbi vantaggi. Grazie alla gastroscopia trans-nasale, infatti, non si avvertono conati di vomito, nausea o senso di ... (Continua)

18/01/2011 Nel corso dell'amniocentesi si prelevano 3 ml per il futuro del proprio bambino

Cellule staminali dal liquido amniotico
La medicina del futuro? Quella che curerà con cellule e geni. Questo è l’obiettivo degli studi e delle ricerche avviate da Biocell Center, primo centro al mondo di trattamento e crioconservazione delle cellule staminali da liquido amniotico, che si avvale di importanti collaborazioni con équipe internazionali al fine di sviluppare progetti di ricerca per valutare l’utilizzo e l’applicazione di queste cellule nella medicina rigenerativa e nelle terapie cellulari. Ma da dove è nata questa ... (Continua)

30/12/2010 Latti artificiali, non sono tutti uguali

L'insidia delle calorie nel latte artificiale
Le formule lattee per neonati non sono tutte uguali e possono influenzare in maniera diversa l'aumeto di peso dei bambini.
È quanto emerso dallo studio guidato dalla dottoressa Julie Mennella, una psicobiologa dello sviluppo del Monell Chemical Senses Center di Philadelphia, Pennsylvania, e pubblicato sulla rivista online Pediatrics.
Secondo il gruppo di ricerca i bambini allattati con latte vaccino mettono su peso più in fretta di quelli allattati con latte in polvere ipoallergenico ... (Continua)

21/12/2010 Verso nuovi test genetici diagnostici e nuovi metodi di classificazione

Scoperte nel cervello proteine legate a 130 malattie umane
Si arricchisce la conoscenza scientifica sui geni, e le proteine da essi codificate, responsabili di molte malattie umane.
Un team di scienziati ha catalogato ben 1461 proteine estratte da materiale cerebrale, di cui più di 130 sono risultate essere collegate ad altrettante malattie che colpiscono il cervello.
Il lavoro è opera di Seth Grant del Wellcome Trust Sanger Institute e dell’università di Edimburgo e potrebbe far luce non solo sulle cause di queste malattie ma potrebbe anche ... (Continua)

20/12/2010 Nuove linee guida, limitare i test invasivi

Muoversi nella giungla degli esami in gravidanza
Amniocentesi e villocentesi non saranno più eseguiti routinariamente nelle donne con più di 35 anni, ma diventeranno test da eseguire solo in caso di reale necessità, in situazioni a rischio.
Il Ministero della Salute ha delineato le nuove linee guida per la gravidanza guardando al risparmio e alla saluta delle neomamme e dei futuri nati. La stesura dei nuovi criteri ha visto la collaborazione di un gruppo multidisciplinare di professionisti coordinati dall'Istituto Superiore di Sanità e dal ... (Continua)

17/12/2010 L'evoluzione cerebrale e le nuove tecniche di indagine neurologica

Il cervello matura a 50 anni
C'è speranza per tutti. È ciò che emerge da uno studio di ricercatori inglesi dello University College di Londra, i quali hanno scoperto che la corteccia prefrontale del nostro cervello subisce un'evoluzione progressiva anche oltre i 40 anni di età.
La ricerca dei neurologi britannici è stata presentata nel corso del British Neuroscience Christmas Symposium e riportata sulle pagine del quotidiano Daily Telegraph. La coordinatrice della ricerca Sarah-Jayne Blakemore sottolinea il ... (Continua)

14/12/2010 12:52:33 Scoperta la molecola che erode le sinapsi e cancella i ricordi

Alzheimer familiare, individuata la proteina mangia-memoria
La ricerca scientifica ha mosso un altro passo avanti nella conoscenza dell'Alzheimer.
La nuova scoperta riguarda una proteina che si riscontra nei neuroni delle persone che hanno una forma familiare della malattia, e che sarebbe responsabile della perdita di memoria tipica di questa patologia.
La molecola divora-memoria è la caspasi-3, che distrugge le sinapsi, ovvero i punti di contatto tra un neurone e l'altro dove avvengono gli scambi di neurotrasmettitori e quindi il passaggio delle ... (Continua)

06/12/2010 Secondo uno studio inglese il numero di nei sulla pelle è indice di longevità

Nei, chi ne ha tanti vive più a lungo
Le persone che hanno molti nei vivono più a lungo.
È quanto emerge da uno studio effettuato da ricercatori del King's College di Londra.
Il team ha confrontato le caratteristiche fisiche di 1.200 gemelle e ha scoperto che, tra loro, chi aveva oltre cento “macchie” sulla pelle aveva anche organi più sani, oltre ad un aspetto molto più giovanile.
Il segreto di questo fenomeno risiederebbe nei cromosomi e più precisamene nelle loro estremità. Nelle donne con molti nei queste sono ... (Continua)

26/11/2010 Terapia su misura per uno specifico difetto genico
Ipertensione, il farmaco giusto per ogni paziente
Un farmaco per l'ipertensione disegnato sul DNA del paziente. È il risultato di una ricerca pubblicata sulla rivista scientifica Science Translation Medicine.
Sono tantissimi i farmaci a disposizione per curare l'ipertensione ma proprio per questa grande disponibilità spesso i medici hanno difficoltà ad individuare quello più adatto per il singolo paziente. Risulta infatti che solo 1 paziente iperteso su 5 venga curato adeguatamente.
Ecco allora che entra in gioco la genetica, ... (Continua)

  1|2|3|4|5|6|7|8|9|10|11| 12| 13| 14| 15| 16| 17| 18| 19| 20| 21| 22| 23| 24| 25| 26| 27| 28| 29| 30| 31| 32| 33| 34| 35| 36| 37| 38| 39| 40

Mappa del sito Contattaci: italiasalute(leva le parentesi)@tiscali.it

Redazione e negozio TEL. 0686764110 FAX 1786064458 Via A. Serra 81/b (Fleming), 00191 Roma
Negozio e Centro medico TEL. 06 200.61.24, via F.Conti 66, 00133 Roma

Trovi: Botoina, Rilastil, Lierac, Phyto, Roc, Somatoline, Vichy, Crescina, Babygella, Pampers, Chicco, Moltex

Le informazioni di medicina e salute non sostituiscono
l'intervento del medico curante. Nessuna responsabilità è assunta riguardo ai liberi commenti inseriti dai visitatori del sito.

Copyright © 2000-2013 Italiasalute s.r.l. Riproduzione riservata anche parziale