Analisi cliniche
Balbuzie
Bellezza
Chirurgia
Cardiologia
Dermatologia
Diabete
Ematologia
Endocrinologia
Farmacologia
Flebologia
Gastroenterologia
Gravidanza
Genetica
Geriatria
Ginecologia
Handicap
Malattie infettive
Malattie renali
Neurologia
Pediatria
Psicologia
Oculistica
Odontoiatria
Ortopedia
Orecchie e gola
Sclerosi
Trapianti
Tumori
Viaggi
Dossier
Prontuario A L
Prontuario M Z
Farmaci generici

 
Ricerca articoli per parole

 
Pubblicità

ARTICOLI TROVATI : 399

Risultati da 271 a 280 DI 399

13/04/2010 Ricerca italiana dimostra il passaggio diretto, essenziale per il cervello

Gli ormoni tiroidei materni si trasmettono al feto
Dalle prove indirette alla dimostrazione in vivo del passaggio degli ormoni tiroidei dalla madre al feto durante la gravidanza. È il risultato di una ricerca portata avanti da un team di scienziati italiani guidati dal prof. Pontecorvi, Ordinario di Endocrinologia all’Università Cattolica di Roma.
Fino a oggi, infatti, vi erano solo evidenze indirette del passaggio degli ormoni tiroidei dalla madre al feto attraverso la placenta durante la gravidanza. Tale evento è molto importante perché ... (Continua)

23/02/2010  Una ricerca in corso tenta di comprendere i meccanismi del diabete nei delfini

Diabete, studiare i delfini per capirlo meglio
Capire i delfini per guarire l'uomo. È ciò che intendono fare alcuni ricercatori americani del National Marine Mammal Association di San Diego, in California. Nell'ambito di una ricerca ancora in corso, gli scienziati si sono concentrati sull'analisi delle differenze fra uomini e delfini per ciò che riguarda il diabete.
I mammiferi tanto amati dai bambini hanno la capacità di influenzare la gestione dell'insulina in maniera diretta e cosciente. Quando si trovano a digiuno, attivano ... (Continua)

06/02/2010 

Quali check up fare e quando
Una buona abitudine è quella del controllo annuale, un po’ come il tagliando della macchina. Attenzione però perché dagli USA giunge una ricerca che mette i puntini sulle i a questo controllo.
Una ricerca pubblicata sugli 'Archives of Internal Medicine' giunge alle conclusioni che spesso è una pratica mal utilizzata ed alcune volte pure inutile. Addirittura i pazienti sono, un po' stoltamente, influenzati e che molti medici lo considerano importante anche se non da i risultati sperati ... (Continua)

22/01/2010 Roma è la terza città in Italia a dotarsi della nuova tecnologia
Arriva la tomosintesi, una mammografia in 3D
Per sconfiggere il cancro al seno, la prevenzione resta l'arma fondamentale. In tal senso, l'adozione a Roma, presso la Clinica Paideia, della tomosintesi, la tecnologia all'avanguardia utilizzata per prevenzione senologica è fondamentale per tutte le donne del centro-sud. Fino ad oggi, infatti, gli unici due centri a disporre della tomosintesi in Italia si trovavano a Genova e a Torino.
Si tratta in pratica di una mammografia tridimensionale ad alta definizione. È un passo avanti ... (Continua)
15/01/2010 La seconda versione della pillcam rende ancora più facile le diagnosi
Videocapsula per il colon, in arrivo la seconda generazione
Promette miglioramenti notevoli la versione riveduta e corretta della pillcam, la videocapsula utilizzata per la colonscopia già da alcuni anni.
Maggiore precisione nella diagnosi delle patologie dell’intestino garantita da una copertura della visualizzazione della mucosa intestinale di quasi 360°; migliore sensibilità nella diagnosi dei polipi del colon, che apre la strada a un utilizzo della “pillcam”, tecnologia di produzione israeliana assolutamente non invasiva, che si ingerisce con ... (Continua)
30/11/2009 La tecnica applicata su cancro rettale da un ospedale inglese

Contro il cancro gli ultrasuoni
Gli ultrasuoni eliminano il cancro rettale. È quanto è successo all'Hammersmith Hospital di Londra, dove per la prima volta un paziente affetto da questo tipo di tumore è stato sottoposto alla terapia degli ultrasuoni, che ha portato alla distruzione parziale del cancro.
La tecnica, già utilizzata su altri tipi di tumori, permette di alzare la temperatura della zona interessata, di colpire con maggior precisione e di trattare più rapidamente le cellule malate rispetto alle terapie ... (Continua)

27/11/2009 Ricerca genetica indaga sulle patologie della gravidanza

Embrione di pecora senza madre, ma la clonazione non c'entra
Una pecora da due padri. È la novità che viene dall'Università di Teramo, dove un gruppo di ricerca guidato dalla dott.ssa Grazyna Ptak ha creato in laboratorio un androgenote di pecora, ovvero un embrione risultato dell'incontro di due Dna maschili.
Il progetto, a cui ha partecipato anche il professor Pasqualino Loi, famoso per aver fatto parte dell'equipe che clonò Dolly, rappresenta una novità assoluta per via del fatto che in passato si era arrivati alla creazione di androgenoti da ... (Continua)

19/10/2009 I risultati di un progetto europeo triennale

Quando il cordone ombelicale "ripara" gli organi danneggiati
Un progetto di ricerca fa il punto sull'utilizzo delle cellule staminali cordonali e prefigura nuove applicazioni. Dopo 3 anni, infatti, è giunto a conclusione il Progetto “Thercord”, finanziato dalla Comunità Europea per studiare la differenziazione e la capacità di riparazione tissutale delle cellule staminali contenute nel sangue di cordone ombelicale. L’incontro dei ricercatori nazionali ed internazionali si è tenuto presso la Fondazione Policlinico, un ente che ha come ragione sociale la ... (Continua)

02/10/2009 Studio dell'Istituto Nazionale Tumori Regina Elena
Scoperti i geni coinvolti nell'angiogenesi tumorale
E’ stato identificato presso i nuovi Laboratori dell’Istituto Nazionale Tumori Regina Elena di Roma (IRE) un gruppo di geni ed il loro meccanismo molecolare che consente di rendere i tumori più invasivi, grazie alla capacità di favorire la produzione di vasi sanguigni e di conseguenza la progressione e diffusione del tumore (metastasi). Tre i geni principali coinvolti nel meccanismo descritto nell’articolo: p53, E2F1, ID4, mentre sono 186 i casi di tumore al seno osservati a conferma dei ... (Continua)
22/09/2009 11:33:13 Meglio affidarsi a un chirurgo per la blefaroplastica

Dieci motivi per rifarsi gli occhi dal chirurgo estetico
Gli occhi sono lo specchio dell'anima e come tali meritano un'attenzione particolare, soprattutto quando si decide di ricorrere a qualche aiuto esterno per portare indietro le lancette dell'orologio. Per una blefaroplastica senza sorprese meglio scegliere il "top" della categoria, ossia il chirurgo oculoplastico, una figura professionale super specializzata in grado di garantire più sicurezza, un'ottima preparazione e risultati naturali. «Gli occhi sono una zona delicata, la prima in cui si ... (Continua)

  1|2|3|4|5|6|7|8|9|10|11| 12| 13| 14| 15| 16| 17| 18| 19| 20| 21| 22| 23| 24| 25| 26| 27| 28| 29| 30| 31| 32| 33| 34| 35| 36| 37| 38| 39| 40

Mappa del sito Contattaci: italiasalute(leva le parentesi)@tiscali.it

Redazione e negozio TEL. 0686764110 FAX 1786064458 Via A. Serra 81/b (Fleming), 00191 Roma
Negozio e Centro medico TEL. 06 200.61.24, via F.Conti 66, 00133 Roma

Trovi: Botoina, Rilastil, Lierac, Phyto, Roc, Somatoline, Vichy, Crescina, Babygella, Pampers, Chicco, Moltex

Le informazioni di medicina e salute non sostituiscono
l'intervento del medico curante. Nessuna responsabilità è assunta riguardo ai liberi commenti inseriti dai visitatori del sito.

Copyright © 2000-2013 Italiasalute s.r.l. Riproduzione riservata anche parziale