Analisi cliniche
Balbuzie
Bellezza
Chirurgia
Cardiologia
Dermatologia
Diabete
Ematologia
Endocrinologia
Farmacologia
Flebologia
Gastroenterologia
Gravidanza
Genetica
Geriatria
Ginecologia
Handicap
Malattie infettive
Malattie renali
Neurologia
Pediatria
Psicologia
Oculistica
Odontoiatria
Ortopedia
Orecchie e gola
Sclerosi
Trapianti
Tumori
Viaggi
Dossier
Prontuario A L
Prontuario M Z
Farmaci generici

 
Ricerca articoli per parole

 
Pubblicità

ARTICOLI TROVATI : 57

Risultati da 51 a 57 DI 57

25/07/2005 

Come scrivi rivela le tue tendenze suicide
In base alle parole utilizzate si capisce l'identità di una persona, dal suo modo di pensare al tipo di approccio alla vita e agli altri. Si comprende anche la sua condizione psichica arrivando a scoprire eventuali tendenze verso il suicidio o patologie. Sono due ricercatori americani delle università del Texas e della Pennsylvania, a sostenere che chi ad esempio eccede nell'uso della prima persona singolare (io, me, mio), trascurando invece la prima plurale (noi, nostro) e i verbi di ... (Continua)

20/04/2005 

Curarsi a tempo di rock
La musicaterapia, o terapia del suono, viene ormai applicata con sempre maggiore efficacia nella cura di problemi di origine nervosa o depressiva, quali l’ansia o la cefalea, e nel recupero parziale di portatori di handicap o come coadiuvante nella preparazione atletica. Dietro la scelta apparentemente banale di un brano si cela, in realtà, il bisogno di ritrovare un determinato stato d’animo che la musica contribuisce a creare, per cui non dovrebbe meravigliarci che con l’ausilio di esperti e ... (Continua)

18/05/2004 

Bibite gassate forse a rischio cancro all’esofago
Il rapido aumento dell’incidenza di alcune forme di cancro all’esofago nei paesi sviluppati potrebbe essere spiegato dal massiccio aumento del consumo di bibite analcoliche gassate.
Le bevande gassate, dunque, oltre ad essere il subdolo nemico della linea e a corrodere i denti dei bambini, potrebbero essere responsabili di danni ben più gravi alla nostra salute.
Solo negli Stati Uniti il consumo dei soft-drinks a base di bollicine è aumentato di quasi cinque volte negli ... (Continua)

21/04/2004 
Figlie femmine apprendono dalla madre abitudini alimentari
Secondo uno studio pubblicato recentemente sul Journal of Cultural Diversity la maggior parte delle abitudini alimentari verrebbero apprese dalle figlie femmine direttamente dai comportamenti della madre. Condotto dalla dottoressa Diane Baer Wilson, la ricerca ha dimostrato, seppure in un campione ristretto, che i genitori possono usare la propria influenza nell’insegnare abitudini positive ai figli sia grazie all’esempio che alla discussione su alimenti e nutrienti che si può svolgere a ... (Continua)
22/03/2004 
Antidepressivi possono accrescere la tendenza al suicidio
I pazienti sotto cura con farmaci antidepressivi, compresi bambini ed adolescenti, dovrebbero essere posti sotto stretto controllo per individuare eventuali segnali di peggioramento della depressione, tale da indurre nei pazienti stessi tendenze suicide.
L'avvertimento è stato lanciato dalla Food and Drug Administration, dopo gli esiti di un comitato di esperti riunitosi di recente dal quale emergevano dati che inducevano ad una maggiore cautela e attenzione circa i rischi possibili ... (Continua)
03/06/2003 
Tutto sul varicocele
Il varicocele è un disturbo molto diffuso, si calcola che 1 uomo su 4 ne sia colpito. Il rimedio migliore è l'operazione chirurgica, anche se studi recenti ne hanno messo in dubbio l'efficacia clinica. Ma cosa è esattamente? Tecnicamente il varicocele è una situazione patologica causata da un'alterazione del drenaggio venoso del testicolo con conseguente comparsa di varici del plesso pampiniforme. Il plesso pampiniforme è l'insieme delle numerose vene che circondano il testicolo all'interno ... (Continua)
14/03/2002 

Nuovo farmaco anti-Aids
La novità a esso legata è che allontana il timore della resistenza (quindi il fallimento della cura) per almeno due anni.
Gli esperti dichiarano infatti che ''l'associazione lopinavir/ritonavir (presente nel Kaletra della Abbott), un inibitore della proteasi di seconda generazione, garantisce ai pazienti mai trattati benefici duraturi capaci di sconfiggere il 'trasformismo' dell'Hiv, mantenendosi per 96 settimane''. Ma in alcuni casi anche oltre, fino a tre anni: un traguardo ''senza ... (Continua)

  1|2|3|4|5|6

Mappa del sito Contattaci: italiasalute(leva le parentesi)@tiscali.it

Redazione e negozio TEL. 0686764110 FAX 1786064458 Via A. Serra 81/b (Fleming), 00191 Roma
Negozio e Centro medico TEL. 06 200.61.24, via F.Conti 66, 00133 Roma

Trovi: Botoina, Rilastil, Lierac, Phyto, Roc, Somatoline, Vichy, Crescina, Babygella, Pampers, Chicco, Moltex

Le informazioni di medicina e salute non sostituiscono
l'intervento del medico curante. Nessuna responsabilità è assunta riguardo ai liberi commenti inseriti dai visitatori del sito.

Copyright © 2000-2013 Italiasalute s.r.l. Riproduzione riservata anche parziale