Analisi cliniche
Balbuzie
Bellezza
Chirurgia
Cardiologia
Dermatologia
Diabete
Ematologia
Endocrinologia
Farmacologia
Flebologia
Gastroenterologia
Gravidanza
Genetica
Geriatria
Ginecologia
Handicap
Malattie infettive
Malattie renali
Neurologia
Pediatria
Psicologia
Oculistica
Odontoiatria
Ortopedia
Orecchie e gola
Sclerosi
Trapianti
Tumori
Viaggi
Dossier
Prontuario A L
Prontuario M Z
Farmaci generici

 
Ricerca articoli per parole

 
Pubblicità

ARTICOLI TROVATI : 1136

Risultati da 331 a 340 DI 1136

18/01/2014 13:17:54 Velocizzano la guarigione e rigenerano la cartilagine

Le staminali dopo l'operazione al menisco
Basta un'iniezione di cellule staminali per migliorare la prognosi di un paziente operato al menisco. L'infusione delle cellule, infatti, avrebbe come effetto di rendere più rapida la convalescenza e di stimolare la ricrescita della cartilagine.
È quanto sostiene una nuova ricerca pubblicata sul Journal of Bone and Joint Surgery da un team di scienziati dell'USC Orthopaedic Surgery della University of Southern California coordinato dal dott. Thomas Vangsness.
Il menisco è quella porzione ... (Continua)

14/01/2014 11:46:23 Esame più accurato e rapido per individuare l'intolleranza

Un test più semplice per scoprire la celiachia
Un team di ricercatori americani ha messo a punto un nuovo test per scoprire l'intolleranza al glutine e la presenza della celiachia. A ottenere il risultato è un gruppo di lavoro del Walter and Eliza Hall Institute diretto dal gastroenterologo Jason Tye-Din.
Il primo campanello d'allarme viene senz'altro da una serie di fastidiosi sintomi che colpiscono il soggetto, ad esempio dissenteria, vomito, gonfiore addominale, perdita di peso e spossatezza. L'attuale sistema per la diagnosi prevede ... (Continua)

03/01/2014 11:20:28 Tessuti danneggiati anche per poche ore di sonno perse

L'insonnia minaccia il cervello
Non dormire un adeguato numero di ore per notte crea più danni del previsto. Una recente ricerca ha dimostrato come la mancanza di sonno possa addirittura produrre modificazioni al Dna.
Un nuovo studio dell'Università di Uppsala, in Svezia, dimostra invece che anche soltanto una notte di insonnia determina un aumento della concentrazione mattutina nel sangue di Nse e di S-100B negli uomini giovani e sani.
Dietro queste sigle si celano due molecole presenti ... (Continua)

19/12/2013 14:49:29 Il metodo riconosciuto come pratica clinica consolidata

L’autotrapianto di tessuto adiposo per un seno nuovo
È il Centro Nazionale Trapianti (CNT), la massima autorità competente, a stabilire che la tecnica chirurgica di ricostruzione della mammella mediante l’autotrapianto di tessuto adiposo è una procedura consolidata ed efficace nella pratica clinica a livello internazionale.
Introdotta e perfezionata dal Dr. Gino Rigotti, la rinnovata tecnica ‘made in Italy’, cui sarà possibile sottoporsi alla Casa di Cura San Francesco di Verona, struttura accreditata con il SSN presso la quale opera Rigotti, ... (Continua)

19/12/2013 14:08:15 Differenze evidenti nel genoma dei malati
Sclerosi multipla, il Dna ne custodisce il mistero
Nel patrimonio genetico delle persone affette da sclerosi multipla si trovano differenze sostanziali rispetto alla popolazione sana. A dirlo è un gruppo di ricerca coordinato dalla prof.ssa Patrizia Casaccia dell'Icahn School of Medicine di New York, che ha pubblicato su Nature Medicine i risultati di uno studio sull'argomento.
“Le differenze, che riguardano la metilazione del Dna, sono sottili ma diffuse, riproducibili e indipendenti da fattori di confondimento quali sesso ed età”, spiega ... (Continua)
18/12/2013 17:14:29 Studio mette in relazione le due patologie
Cancro come possibile causa della sclerodermia
Uno studio di ricercatori americani pubblicato su Science suggerisce l'ipotesi che la sclerodermia sia causata dal cancro. Si tratta di una malattia autoimmune che provoca l'ispessimento e l'indurimento della pelle e danni agli organi interni.
Il prof. Antony Rosen, docente di reumatologia presso la Johns Hopkins University School of Medicine e fra gli autori dell'articolo, spiega: “il normale funzionamento del sistema immunitario è fondamentale per prevenire lo sviluppo dei più comuni tipi ... (Continua)
11/12/2013 10:16:55 Il loro funzionamento determina o meno la buona convalescenza

La ripresa dall'infarto dipende dalle staminali
Quando arriva l'infarto non tutto è finito. Per capire come reagirà il fisico del malcapitato bisogna dare un'occhiata alle cellule staminali presenti nel suo cuore. A dirlo è una ricerca condotta dall'Università Cattolica di Roma in collaborazione con la Harvard Medical School di Boston e il Brigham and Women's Hospital, e pubblicata su Circulation.
La ricerca sostiene che le staminali ribattezzate “ripara-cuore” rappresentino un ottimo marcatore per la prognosi del paziente. Queste cellule ... (Continua)

09/12/2013 11:16:26 Ricercatori americani suggeriscono una possibile terapia
I batteri intestinali nell'autismo
Da qualche anno è stata avanzata l'ipotesi di un ruolo dell'apparato gastrointestinale nell'insorgenza e nello sviluppo dell'autismo. Un team di scienziati del California Institute of Technology ha pubblicato sulla rivista Cell il resoconto di una sperimentazione effettuata su modello murino.
Lo studio dimostra che alcuni cambiamenti a carico della flora intestinale possono determinare comportamenti simili a quelli rilevabili nei soggetti autistici. Fra i topolini sotto esame, quelli che ... (Continua)
07/12/2013 12:15:56 Tecnica che si basa sul principio del sottovuoto

La coppettazione per il mal di schiena
Dall'antichità un possibile rimedio per il mal di schiena. Si tratta della coppettazione, tecnica la cui origine si perde nei secoli ma riportata in auge da studi scientifici serissimi. Il principio è quello della creazione del sottovuoto attraverso il calore.
Avvalendosi di una coppetta in vetro e di un bastoncino infuocato si potrà trovare un po' di sollievo in caso di dolore acuto da mal di schiena. Il calore prodotto all'interno della coppetta dal bastoncino genera una sorta di “effetto ... (Continua)

02/12/2013 15:01:29 Il carattere genetico più importante di quanto si pensasse
La sindrome di Cushing, a volte il malato non sa di averla
La genetica è più importante di quanto ritenuto finora nell'insorgenza della sindrome di Cushing. Una serie di tre studi pubblicati sul New England Journal of Medicine da due team dell'Università di Montreal e dell'Università di Rouen ha studiato le varie sfaccettature della malattia, raccomandando alla fine l'adozione di screening specifici per le mutazioni genetiche che provocano la sindrome di Cushing.
La patologia, che colpisce le ghiandole surrenali ed è nota come sindrome surrenale ... (Continua)

  1|2|3|4|5|6|7|8|9|10|11| 12| 13| 14| 15| 16| 17| 18| 19| 20| 21| 22| 23| 24| 25| 26| 27| 28| 29| 30| 31| 32| 33| 34| 35| 36| 37| 38| 39| 40| 41| 42| 43| 44| 45| 46| 47| 48| 49| 50| 51| 52| 53| 54| 55| 56| 57| 58| 59| 60| 61| 62| 63| 64| 65| 66| 67| 68| 69| 70| 71| 72| 73| 74| 75| 76| 77| 78| 79| 80| 81| 82| 83| 84| 85| 86| 87| 88| 89| 90| 91| 92| 93| 94| 95| 96| 97| 98| 99| 100| 101| 102| 103| 104| 105| 106| 107| 108| 109| 110| 111| 112| 113| 114

Mappa del sito Contattaci: italiasalute(leva le parentesi)@tiscali.it

Redazione e negozio TEL. 0686764110 FAX 1786064458 Via A. Serra 81/b (Fleming), 00191 Roma
Negozio e Centro medico TEL. 06 200.61.24, via F.Conti 66, 00133 Roma

Trovi: Botoina, Rilastil, Lierac, Phyto, Roc, Somatoline, Vichy, Crescina, Babygella, Pampers, Chicco, Moltex

Le informazioni di medicina e salute non sostituiscono
l'intervento del medico curante. Nessuna responsabilità è assunta riguardo ai liberi commenti inseriti dai visitatori del sito.

Copyright © 2000-2013 Italiasalute s.r.l. Riproduzione riservata anche parziale