Analisi cliniche
Balbuzie
Bellezza
Chirurgia
Cardiologia
Dermatologia
Diabete
Ematologia
Endocrinologia
Farmacologia
Flebologia
Gastroenterologia
Gravidanza
Genetica
Geriatria
Ginecologia
Handicap
Malattie infettive
Malattie renali
Neurologia
Pediatria
Psicologia
Oculistica
Odontoiatria
Ortopedia
Orecchie e gola
Sclerosi
Trapianti
Tumori
Viaggi
Dossier
Prontuario A L
Prontuario M Z
Farmaci generici

 
Ricerca articoli per parole

 
Pubblicità

ARTICOLI TROVATI : 1136

Risultati da 341 a 350 DI 1136

02/12/2013 Effetto nullo invece sulle cheloidi

Il laser è la migliore opzione per le cicatrici
Uno studio appena pubblicato su Plastic and Reconstructive Surgery ha decretato la superiorità del laser fra i vari trattamenti atti ad eliminare le cicatrici. Lo studio, firmato dal dott. Qingfeng Li dello Shangai Ninth People's Hospital, ha dimostrato che il trattamento laser risulta efficace nel 70 per cento dei casi di cicatrici ipertrofiche, mentre è inutile nel caso delle cheloidi.
La cheloide è tecnicamente un tumore cutaneo di natura benigna in quanto rappresenta una crescita ... (Continua)

30/11/2013 11:42:05 Nuova tecnica per una sostanza che ripara qualsiasi osso

Il corallo rigenera le ossa
Una nuova vita per le ossa. Un team anglo-cinese ha messo a punto una nuova tecnica grazie alla quale si può ottenere una sostanza dal corallo in grado di riparare qualsiasi osso.
Lo hanno annunciato sulla rivista Biomedical Materials, indicando nell’idrossiapatite – la sostanza che forma le barriere coralline – la base per nuovi innesti in grado di accompagnare la crescita ossea biodegradandosi nel tempo. Il minerale a base di calcio di cui è fatto anche il tessuto osseo umano è già ... (Continua)

30/11/2013 Via cellulite, rughe e occhiaie grazie all'anidride carbonica

Più belle con la carbossiterapia
Un gas naturale capace di rigenerare i tessuti. L'anidride carbonica, che il nostro organismo produce normalmente, è un importante elemento per combattere la cellulite e alcuni inestetismi. «È un potente vasodilatatore capace di attivare il microcircolo in alcune particolari zone del corpo e sul viso: particolarmente indicato per combattere la buccia d'arancia, ma anche utile per ringiovanire i tessuti e attenuare le occhiaie», spiega Patrizia Gilardino, chirurgo estetico di Milano, socio AICPE ... (Continua)

29/11/2013 16:45:43 In fase di sviluppo la PEM grazie a un progetto europeo
Nuova tecnica per la biopsia mammaria
Le biopsie mammarie potrebbero presto essere effettuate grazie a un innovativo sistema guidato dall'imaging 3D in tempo reale PEM (Positron Emission Mammography).
La tecnica è ancora in fase di sviluppo grazie a un progetto finanziato dall'UE. Il progetto MAMMOCARE, iniziato a ottobre 2013, promette di offrire una guida per l'ago in tempo reale per ottenere una maggiore precisione ed efficienza nel prelievo di campioni di tumori.
Il cancro al seno è di gran lunga il cancro più frequente ... (Continua)
28/11/2013 Oltre gli 80 chili non c’è alcun effetto

Pillola del giorno dopo, non funziona se pesi troppo
Il peso è una discriminante decisiva nella decisione di prescrivere la pillola del giorno dopo. Un peso corporeo superiore agli 80 chili, infatti, rende nullo qualsiasi effetto del farmaco, tanto che la Food and Drug Administration americana – l’ente che si occupa della regolamentazione dei medicinali – avrebbe deciso di far inserire nel foglietto illustrativo del farmaco questo avvertimento.
La stessa decisione è stata già presa dagli enti europei, che hanno imposto all’azienda francese ... (Continua)

27/11/2013 Procedura messa a punto da un’équipe italiana
Nuova tecnica per operare i tumori al fegato
La diagnosi di tumore inoperabile è la più dura da accettare. Una nuova tecnica messa a punto da un team dell’Istituto Nazionale dei Tumori di Milano diretto da Vincenzo Mazzaferro consente però di intervenire anche in quei casi disperati.
La procedura, descritta sulle pagine di Surgery, è stata sperimentata con successo su 10 pazienti affetti da tumore del fegato. Per 9 di loro ciò ha significato la salvezza. Soltanto un paziente è morto tre anni dopo l’intervento per una metastasi al ... (Continua)
21/11/2013 19:32:00 Evidenziata un'elevata prevalenza di portatori asintomatici
La forma variante di Creutzfeldt-Jakob
La malattia di Creutzfeldt-Jakob (CJD) è la forma più frequente di encefalopatia spongiforme umana (TSE) trasmissibile. Circa l'85 per cento dei casi sono sporadici, il 10 per cento sono genetici, mentre il 5 per cento sono iatrogeni. I periodi di incubazione sono lunghi e totalmente silenti e la malattia è sempre fatale. La CJD causa degenerazione del sistema nervoso centrale, senza provocare una reazione immune o infiammatoria, e si associa all'accumulo di una isoforma anomala della proteina ... (Continua)
18/11/2013 16:14:55 Evoluzione della ricerca per non tornare all'era pre-antibiotica

Sfida ai superbatteri, arriva la cefalosporina contro l'MRSA
Staphylococcus aureus, Escherichia coli, Klebsiella pneumoniae: hanno tutti il nome latino, sono piccoli esseri microscopici monocellulari e possono sviluppare resistenze ai principali antibiotici, diventando così pericolosi e di difficile gestione.
Meglio conosciuti come “superbatteri” o “batteri killer”, questi germi resistenti ai farmaci causano circa 400 mila infezioni e 25 mila morti ogni anno solo in Europa, con un impatto economico che si stima di 1,5 miliardi di euro tra spese ... (Continua)

16/11/2013 09:39:19 Alterazioni visibili a causa del consumo di bevande zuccherate

Anche il cervello a rischio con le bibite gassate
Aprire una lattina contenente una qualsiasi bevanda gassata potrebbe non essere una buona idea. Al di là degli allarmi già lanciati in passato dai nutrizionisti circa gli effetti negativi delle bibite sul girovita e la possibile insorgenza del cancro, ora l’attenzione sembra spostarsi sui presunti danni provocati da queste bevande addirittura sul cervello.
Un team di ricerca dell’Università di Sidney ha infatti presentato al convegno annuale della British ... (Continua)

15/11/2013 15:49:49 Nuovo metodo rapido, efficace e sicuro

Cellule di grasso trasformate in cellule epatiche
Trasformare cellule adipose in cellule epatiche per venire incontro alle esigenze terapeutiche determinate ad esempio da un'intossicazione da farmaci o in futuro anche dalla cirrosi epatica. La scoperta è frutto del lavoro di un team della Stanford University School of Medicine diretto dal prof. Gary Peltz, il quale ha firmato lo studio apparso su Cell Transplantation.
Il nuovo metodo permette di trasformare le cellule di grasso in cellule epatiche attraverso la liposuzione. Gli esperimenti ... (Continua)

  1|2|3|4|5|6|7|8|9|10|11| 12| 13| 14| 15| 16| 17| 18| 19| 20| 21| 22| 23| 24| 25| 26| 27| 28| 29| 30| 31| 32| 33| 34| 35| 36| 37| 38| 39| 40| 41| 42| 43| 44| 45| 46| 47| 48| 49| 50| 51| 52| 53| 54| 55| 56| 57| 58| 59| 60| 61| 62| 63| 64| 65| 66| 67| 68| 69| 70| 71| 72| 73| 74| 75| 76| 77| 78| 79| 80| 81| 82| 83| 84| 85| 86| 87| 88| 89| 90| 91| 92| 93| 94| 95| 96| 97| 98| 99| 100| 101| 102| 103| 104| 105| 106| 107| 108| 109| 110| 111| 112| 113| 114

Mappa del sito Contattaci: italiasalute(leva le parentesi)@tiscali.it

Redazione e negozio TEL. 0686764110 FAX 1786064458 Via A. Serra 81/b (Fleming), 00191 Roma
Negozio e Centro medico TEL. 06 200.61.24, via F.Conti 66, 00133 Roma

Trovi: Botoina, Rilastil, Lierac, Phyto, Roc, Somatoline, Vichy, Crescina, Babygella, Pampers, Chicco, Moltex

Le informazioni di medicina e salute non sostituiscono
l'intervento del medico curante. Nessuna responsabilità è assunta riguardo ai liberi commenti inseriti dai visitatori del sito.

Copyright © 2000-2013 Italiasalute s.r.l. Riproduzione riservata anche parziale