Analisi cliniche
Balbuzie
Bellezza
Chirurgia
Cardiologia
Dermatologia
Diabete
Ematologia
Endocrinologia
Farmacologia
Flebologia
Gastroenterologia
Gravidanza
Genetica
Geriatria
Ginecologia
Handicap
Malattie infettive
Malattie renali
Neurologia
Pediatria
Psicologia
Oculistica
Odontoiatria
Ortopedia
Orecchie e gola
Sclerosi
Trapianti
Tumori
Viaggi
Dossier
Prontuario A L
Prontuario M Z
Farmaci generici

 
Ricerca articoli per parole

 
Pubblicità

ARTICOLI TROVATI : 1136

Risultati da 361 a 370 DI 1136

23/10/2013 14:35:17 La lunghezza dell'ultima parte dei cromosomi fa luce sulla natura del tumore

I telomeri predicono la gravità del cancro prostatico
Il rapporto fra lunghezza dei telomeri delle cellule maligne e delle cellule stromali associate al cancro può predire il tipo di progressione e la natura del cancro alla prostata. Ad affermarlo è l'anatomopatologo Alan Meeker, che lavora presso la Johns Hopkins School of Medicine e ha coordinato una ricerca pubblicata su Cancer Discovery.
Il ricercatore spiega: “nel carcinoma prostatico localizzato gli attuali indicatori come il punteggio di Gleason e il Psa sono predittori prognostici ... (Continua)

20/10/2013 Le tecniche all'avanguardia per sconfiggere gli inestetismi della pelle

Lotta alla cellulite e carbossiterapia
Gambe più belle e più snelle anche per chi non vuole sottoporsi ad interventi troppo invasivi. Ridurre la circonferenza delle gambe, tonificare la pelle, diminuire smagliature, cellulite e cicatrici retraenti: è un problema tutto femminile che interessa l’80% delle donne senza distinzione di età e costituzione. “ Non è un sogno, ma oggi grazie al laser e alla Carbossiterapia è possibile”, afferma il Dottor Alfredo Borriello, direttore dell'unità operativa di Chirurgia plastica dell'Ospedale ... (Continua)

17/10/2013 Grasso addominale come indicatore di rischio anche pediatrico

Come prevenire l'obesità infantile
Il controllo del grasso addominale rappresenta un indicatore di rischio di obesità utile anche in età pediatrica. La necessità di un controllo costante nei primi anni di vita è sottolineata da Francesco Chiarelli, Direttore della Clinica Pediatrica dell’Università di Chieti e Presidente della Società Europea di Endocrinologia Pediatrica (ESPE).
Il tessuto adiposo serve ad accumulare un surplus di energia da utilizzare quando se ne riveli la necessità. Nei primi 10 anni di vita, il contenuto ... (Continua)

15/10/2013 Ma l'argomento è ancora molto dibattuto

Cellulari, nuovo studio li assolve
Telefonini, tablet e tutti gli altri strumenti senza fili che utilizziamo fanno male oppure no? Questione estremamente complessa che non trova ancora conclusioni dirimenti. Uno studio dell'Agenzia nazionale sanitaria francese (Anses) sembra rassicurare tutti gli utilizzatori.
Un gruppo di 16 esperti ha analizzato per due anni centinaia di studi scientifici realizzati sull'argomento, arrivando a evidenziare la differenza che sussiste fra gli effetti biologici, ovvero “cambiamenti di ordine ... (Continua)

09/10/2013 Alta temperatura artificiale e il corpo non brucia i grassi

Il calore dei termosifoni favorisce l'obesità
Abbassate il termostato. A ringraziarvi, oltre al portafogli, sarà la vostra silhouette. Secondo uno studio appena pubblicato sull'International Journal of Obesity, una temperatura elevata all'interno delle abitazioni – circa 21 gradi invece di quella ideale che è 19 – renderebbe “pigro” il nostro organismo, che si impegnerebbe meno a bruciare quelle calorie necessarie a mantenere la temperatura corporea attorno ai 36-37 gradi. La conseguenza diretta è che il peso tende a crescere.
Alla ... (Continua)

07/10/2013 12:17:07 Evento il più delle volte mortale

Nuovo esame per l’aneurisma dell’aorta addominale
Un nuovo tipo di esame può individuare la presenza di un aneurisma dell'aorta addominale (AAA), un anomalo rigonfiamento dell'aorta che attraversa la regione addominale che può rompersi causando un'emorragia interna il più delle volte mortale.
La ricerca, pubblicata sul Journal of Nuclear Medicine dalla dott.ssa Audrey Courtois dell'Università di Liegi e dai suoi colleghi, si è dedicata all'uso di una PET/CT, una tecnica di imaging con emissioni di positroni e tomografia computerizzata ... (Continua)

07/10/2013 Scoperto un meccanismo biologico che può aprire la strada a nuovi trattamenti

Nuove cure possibili per la sindrome del rene policistico
La narigenina, un componente degli agrumi, potrebbe esercitare un effetto positivo nella sindrome del rene policistico, patologia che obbliga alla dialisi. Ad affermarlo è uno studio pubblicato sul British Journal of Pharmacology.
La narigenina sembra in grado di regolare una proteina fondamentale per la formazione delle cisti: “questa scoperta è un passo importante per capire come controllare la malattia. Inoltre abbiamo dimostrato che l'ameba è uno strumento utile per diminuire i test ... (Continua)

04/10/2013 14:56:14 Studio rivoluziona le conoscenze sugli organelli fondamentali per le cellule
I mitocondri possono causare difetti cardiaci congeniti
I mitocondri sono le centrali elettriche delle cellule, note anche per il loro ruolo nello smaltimento delle cellule vecchie o danneggiate. In uno studio finanziato da Telethon e pubblicato su Science, il gruppo di ricerca guidato da Luca Scorrano, professore di Biochimica all’Università di Padova e ricercatore dell’Istituto Telethon Dulbecco, ha dimostrato per la prima volta come queste importanti strutture cellulari siano in grado di determinare “in senso cardiaco” il destino della cellula a ... (Continua)
02/10/2013 12:37:19 Per il trattamento del dolore ecco il veleno dei centopiedi

Da un veleno l'alternativa alla morfina
Per tenere sotto traccia il dolore viene spesso utilizzata la morfina, sostanza ricavata dall'oppio indubbiamente efficace ma dagli effetti collaterali pesanti. Ora una ricerca propone un'alternativa meno pericolosa, il veleno di scolopendra, artropode comunemente denominato centopiedi.
Uno studio australiano e cinese ne suggerisce l'utilizzo sulla base dell'efficacia di un peptide trovato all'interno dell'organismo dell'artropode che pare in grado di alterare la funzione dei canali ... (Continua)

02/10/2013 11:57:09 Una pillola a base di erbe sembra efficace quanto la tossina

Un integratore contro le rughe al posto del botulino
La tossina botulinica utilizzata come rimedio anti-rughe potrebbe avere i mesi contati. A minacciarne la diffusione è un nuovo integratore a base di erbe, quindi del tutto naturale, che sembra in grado di ridurre le rughe esistenti del 10 per cento.
L'integratore previene inoltre la formazione di nuove rughe e mantiene in genere più giovane e sana la pelle, oltre a stimolare una maggiore produzione di collagene, la proteina del tessuto connettivo che migliora l'aspetto ... (Continua)

  1|2|3|4|5|6|7|8|9|10|11| 12| 13| 14| 15| 16| 17| 18| 19| 20| 21| 22| 23| 24| 25| 26| 27| 28| 29| 30| 31| 32| 33| 34| 35| 36| 37| 38| 39| 40| 41| 42| 43| 44| 45| 46| 47| 48| 49| 50| 51| 52| 53| 54| 55| 56| 57| 58| 59| 60| 61| 62| 63| 64| 65| 66| 67| 68| 69| 70| 71| 72| 73| 74| 75| 76| 77| 78| 79| 80| 81| 82| 83| 84| 85| 86| 87| 88| 89| 90| 91| 92| 93| 94| 95| 96| 97| 98| 99| 100| 101| 102| 103| 104| 105| 106| 107| 108| 109| 110| 111| 112| 113| 114

Mappa del sito Contattaci: italiasalute(leva le parentesi)@tiscali.it

Redazione e negozio TEL. 0686764110 FAX 1786064458 Via A. Serra 81/b (Fleming), 00191 Roma
Negozio e Centro medico TEL. 06 200.61.24, via F.Conti 66, 00133 Roma

Trovi: Botoina, Rilastil, Lierac, Phyto, Roc, Somatoline, Vichy, Crescina, Babygella, Pampers, Chicco, Moltex

Le informazioni di medicina e salute non sostituiscono
l'intervento del medico curante. Nessuna responsabilità è assunta riguardo ai liberi commenti inseriti dai visitatori del sito.

Copyright © 2000-2013 Italiasalute s.r.l. Riproduzione riservata anche parziale