Analisi cliniche
Balbuzie
Bellezza
Chirurgia
Cardiologia
Dermatologia
Diabete
Ematologia
Endocrinologia
Farmacologia
Flebologia
Gastroenterologia
Gravidanza
Genetica
Geriatria
Ginecologia
Handicap
Malattie infettive
Malattie renali
Neurologia
Pediatria
Psicologia
Oculistica
Odontoiatria
Ortopedia
Orecchie e gola
Sclerosi
Trapianti
Tumori
Viaggi
Dossier
Prontuario A L
Prontuario M Z
Farmaci generici

 
Ricerca articoli per parole

 
Pubblicità

ARTICOLI TROVATI : 1136

Risultati da 371 a 380 DI 1136

02/10/2013 Annunciato studio clinico per valutare efficacia antirigetto del Repaxarin
Trapianto di isole pancreatiche autologhe
Gli inibitori dei recettori per chemiochine (proteine in grado di governare il movimento delle cellule nel nostro corpo) si sono dimostrati utili nel favorire l’attecchimento e la sopravvivenza delle isole di Langerhans dopo il trapianto in pazienti con diabete di tipo 1.
In particolare i farmaci anti-recettore CXCR1/2 riducono la risposta autoimmune, cioè la migrazione dei leucociti nella sede di impianto, e aumentano la funzionalità e la sopravvivenza del tessuto che produce insulina dopo ... (Continua)
01/10/2013 Un mix di dieta, sport e discipline orientali per vivere di più

La via per non invecchiare
Come rallentare il naturale processo di invecchiamento? È la fatidica domanda su cui si arrovellano centinaia di ricercatori in tutto il mondo, alla ricerca della chiave di volta che assicuri all'umanità uno scatto in avanti in termini di tempo vitale a disposizione.
Ora una ricerca dell'Università della California di San Francisco tralascia l'approccio genetico per concentrarsi su un mix di scelte già attuabili dall'individuo ma che possono garantire risultati importanti.
Nello ... (Continua)

20/09/2013 19:51:31 Nuovo metodo genetico per una rilevazione ultrasensibile
Diagnosi precoce di cancro del colon
L'identificazione dei precursori del cancro contribuisce alla prevenzione, come ad esempio nel caso del cancro del colon-retto. Per identificare più pazienti precocemente, sono necessari metodi ultrasensibili al fine di rilevare i soggetti a rischio in modo non invasivo.
Un metodo semplice da usare e che sembra essere sufficientemente sensibile per la diagnosi precoce del cancro del colon è stato pubblicato sulla rivista Cancer prevention research. Tale metodo, che ha utilizzato come modello ... (Continua)
19/09/2013 Soluzione innovativa per ridurre al minimo il rischio di rigetto
Un cuore artificiale fatto con tessuto bovino
Nel giro di un anno dovrebbe essere disponibile un nuovo tipo di cuore artificiale che si contraddistinguerà per l'utilizzo di tessuto bovino da impiegare nella formazione delle componenti anatomiche fondamentali dell'organo.
Il tessuto proviene in particolare dal pericardio di mucca ed è trattato con sostanze chimiche anti-rigetto. Si tratta di un organo in sperimentazione da più di 15 anni che ha ottenuto l'autorizzazione per l'avvio dei primi test sull'uomo in diversi paesi europei e in ... (Continua)
18/09/2013 Nuova scoperta sulla proteina responsabile della sindrome dell'X fragile

La proteina FMRP coinvolta nel cancro al seno
Uno studio italiano firmato dalla prof.ssa Claudia Bagni ha scoperto il meccanismo con il quale la proteina responsabile della Sindrome dell'X Fragile (FMRP)
contribuisce alla progressione del cancro alla mammella.
Per raggiungere questo importante obiettivo il gruppo della prof.ssa Bagni, che lavora presso l'Università degli Studi di Roma Tor Vergata, ha collaborato con diversi centri di ricerca e ospedali italiani (tra i quali l’Istituto oncologico ... (Continua)

13/09/2013 14:51:57 Mig 6 prevede la sopravvivenza nei pazienti trattati con inibitori dell’Egfr
Un marcatore per il tumore del polmone
Un nuovo marcatore potrebbe aiutare i medici a prevedere l’efficacia degli inibitori dell’Egfr utilizzati in caso di tumore al polmone. Il marcatore si chiama Mig 6 e pare in grado di stimare con precisione la sopravvivenza fino a due anni dei pazienti trattati con gefitinib ed erlotinib.
David Sidransky, coautore di uno studio pubblicato su Plos One, spiega: “questi farmaci si usano nei pazienti con cancro polmonare o del pancreas, ma a beneficiarne in modo particolare in termini di ... (Continua)
12/09/2013 Guida all'inestetismo più detestato dalle donne

Cause e rimedi della cellulite
La cellulite è un inestetismo molto diffuso che riguarda moltissime donne senza distinzione di età, chili in più o in meno. Statisticamente sono veramente poche le donne non colpite da tale inestetismo. Non è un problema che riguarda gli uomini in quanto gli ormoni femminili (estrogeni) agiscono in modo differente rispetto a quelli maschili. Gli estrogeni, infatti, favoriscono il deposito di grasso.

Le zone più colpite sono cosce e glutei. Le cause sono molteplici: si può avere una ... (Continua)

12/09/2013 Stili di vita sani e cicli di trattamento con prodotti specifici

La cellulite si combatte tutto l’anno
Nemica per antonomasia di tutte le donne, la cellulite – o più correttamente Panniculopatia Edemato Fibro Sclerotica (PEFS) – è qualcosa di più della semplice “buccia d’arancia” che si evidenzia con eccessi volumetrici localizzati soprattutto a livello delle cosce, dei glutei e dei fianchi: è un complesso di alterazioni del derma e dell’ipoderma (lo strato più profondo della cute), che inizia da stati di ritenzione idrica ed evolve verso la fibrosi e la sclerosi.

La cellulite interessa ... (Continua)

11/09/2013 La corrente elettrica ne ferma il decorso
Nuova tecnica per fermare il cheratocono
Colpisce una persona su 500, in modo più o meno grave, con un'incidenza maggiore tra giovani, adolescenti e bambini. Se non diagnosticata tempestivamente o non trattata in modo corretto, può portare al trapianto di cornea. Si tratta del cheratocono, una malattia degenerativa della cornea fortemente invalidante che oggi, grazie a una nuovissima tecnica made in Italy, può essere risolta in 15 minuti con un intervento ambulatoriale senza controindicazioni.
“L'impatto sociale di questa malattia ... (Continua)
11/09/2013 Dopo l’infarto una molecola potrebbe stimolare la riparazione
Il cuore che si ripara da solo
L’infarto non è la fine. Dopo una crisi cardiaca, infatti, una molecola può stimolare le cellule a rigenerare nuovo tessuto cardiaco. È quanto risulta da una ricerca pubblicata su Nature Biotechnology da un team dell’Istituto Karolinska di Stoccolma diretto da Kenneth Chien.
Secondo la sperimentazione basterebbe una sola iniezione della molecola per garantire la giusta quantità del fattore di crescita dell’endotelio vascolare, Vegf-a. Fatto questo, il processo riparativo si mette in moto e ... (Continua)

  1|2|3|4|5|6|7|8|9|10|11| 12| 13| 14| 15| 16| 17| 18| 19| 20| 21| 22| 23| 24| 25| 26| 27| 28| 29| 30| 31| 32| 33| 34| 35| 36| 37| 38| 39| 40| 41| 42| 43| 44| 45| 46| 47| 48| 49| 50| 51| 52| 53| 54| 55| 56| 57| 58| 59| 60| 61| 62| 63| 64| 65| 66| 67| 68| 69| 70| 71| 72| 73| 74| 75| 76| 77| 78| 79| 80| 81| 82| 83| 84| 85| 86| 87| 88| 89| 90| 91| 92| 93| 94| 95| 96| 97| 98| 99| 100| 101| 102| 103| 104| 105| 106| 107| 108| 109| 110| 111| 112| 113| 114

Mappa del sito Contattaci: italiasalute(leva le parentesi)@tiscali.it

Redazione e negozio TEL. 0686764110 FAX 1786064458 Via A. Serra 81/b (Fleming), 00191 Roma
Negozio e Centro medico TEL. 06 200.61.24, via F.Conti 66, 00133 Roma

Trovi: Botoina, Rilastil, Lierac, Phyto, Roc, Somatoline, Vichy, Crescina, Babygella, Pampers, Chicco, Moltex

Le informazioni di medicina e salute non sostituiscono
l'intervento del medico curante. Nessuna responsabilità è assunta riguardo ai liberi commenti inseriti dai visitatori del sito.

Copyright © 2000-2013 Italiasalute s.r.l. Riproduzione riservata anche parziale