Analisi cliniche
Balbuzie
Bellezza
Chirurgia
Cardiologia
Dermatologia
Diabete
Ematologia
Endocrinologia
Farmacologia
Flebologia
Gastroenterologia
Gravidanza
Genetica
Geriatria
Ginecologia
Handicap
Malattie infettive
Malattie renali
Neurologia
Pediatria
Psicologia
Oculistica
Odontoiatria
Ortopedia
Orecchie e gola
Sclerosi
Trapianti
Tumori
Viaggi
Dossier
Prontuario A L
Prontuario M Z
Farmaci generici

 
Ricerca articoli per parole

 
Pubblicità

ARTICOLI TROVATI : 1136

Risultati da 91 a 100 DI 1136

11/01/2016 09:36:00 Messa a punto da una ricercatrice italiana

Leucemia, una terapia rende più sicuro il trapianto
Francesca Bonifazi è “un medico come tutti gli altri”, come tiene a precisare. In realtà, non è proprio così dal momento che ha scoperto una terapia in grado di ridurre sensibilmente il rischio di rigetto nei pazienti affetti da leucemia e sottoposti a trapianto di midollo osseo.
"Questo è lo studio della mia vita, al quale lavoro da dieci anni. Ho cominciato quando un paziente mi ha detto: 'Forse era meglio che mi lasciasse morire invece che operarmi'. Da oggi il modo di fare i trapianti ... (Continua)

08/01/2016 10:34:00 Studio rivela l'effetto positivo di Dasatanib

Un farmaco per la leucemia utile in caso di Duchenne
La distrofia muscolare di Duchenne potrebbe essere trattata con Dasatanib, un farmaco utilizzato di norma per la cura della leucemia. Lo ha scoperto uno studio dell'Università di Sheffield pubblicato su Human Molecular Genetics.
Dasatanib, che in caso di leucemia agisce bloccando alcuni segnali chimici che stimolano la crescita delle cellule tumorali, avrebbe la capacità di “disattivare” i segnali in una proteina coinvolta nella distrofia muscolare di Duchenne.
Si tratta del ... (Continua)

05/01/2016 12:05:00 L'azione è possibile grazie a uno specifico anticorpo

Bloccare il declino muscolare inibendo la miostatina
Un team di ricercatori della Indiana University e della Purdue University ha scoperto che l'inibizione della miostatina consente di bloccare il declino della massa muscolare associato al naturale processo di invecchiamento.
"La miostatina è una proteina naturale prodotta dal corpo che inibisce la crescita dei muscoli", ha spiegato Stuart Warden, uno degli autori dello studio. "Da tempo si ipotizzava che l'inibizione della miostatina potesse consentire al muscolo di crescere con un ... (Continua)

29/12/2015 17:40:00 Ricerca italiana individua la componente cellulare responsabile

Cardiomiopatia aritmogena, scoperto un meccanismo chiave
Un team di ricercatori italiani ha realizzato un'importante scoperta sulla cardiomiopatia aritmogena. Gli scienziati del Centro Cardiologico Monzino di Milano hanno infatti scoperto che le cellule dello stroma cardiaco sono più propense all'accumulo di grasso e al differenziamento in adipociti nelle persone affette da cardiomiopatia aritmogena.
Lo studio, pubblicato sullo European Heart Journal, ha messo in luce un meccanismo chiave nella genesi della malattia. La cardiomiopatia aritmogena ... (Continua)

29/12/2015 10:21:23 Una nuova possibile applicazione in campo chirurgico

Dalle cozze una supercolla per adesivi medici
Le cozze potrebbero rivelarsi particolarmente utili in medicina, soprattutto in chirurgia. Lo svela uno studio firmato da ricercatori dell'Istituto di nanotecnologia del Cnr di Rende, in collaborazione con l'Università della Calabria e la Nanyang Technological University di Singapore.
Gli scienziati italiani hanno scoperto che la sostanza appiccicosa che aderisce alle cozze è costituita da una proteina che rimuove le molecole d'acqua e si lega in maniera estremamente forte al substrato. Si ... (Continua)

22/12/2015 17:44:00 I piccoli corrono anche il pericolo di insorgenza della sindrome metabolica

Il fegato grasso nei bambini aumenta il rischio di cirrosi
I bambini che presentano fegato grasso associato a epatite (infiammazione del fegato) corrono un rischio di cirrosi epatica e di sindrome metabolica del 30% superiore alla media.
Lo rivela uno studio dell'Ospedale Pediatrico Bambino Gesù pubblicato sulla rivista scientifica americana Hepatology, la più prestigiosa del settore. L'obesità è uno dei principali problemi mondiali sia nei bambini che negli adolescenti. L'aumento del numero dei bambini con sovrappeso e obesità nei Paesi ... (Continua)

21/12/2015 10:24:00 Il composto ha ottenuto lo status di farmaco orfano

Pentosano polisolfato per la cistite interstiziale
Il pentosano polisolfato è diventato un farmaco orfano per la cistite interstiziale. Nelle linee guida europee e statunitensi il pentosano polisolfato è considerato un farmaco standard per il trattamento della grave patologia cronica della vescica definita cistite interstiziale (CI). Adesso il medicinale ha ottenuto lo status di farmaco orfano dall'agenzia europea per i medicinali (EMA, European Medicines Agency) per l'indicazione della cistite interstiziale.
La cistite interstiziale (CI) ... (Continua)

18/12/2015 11:26:00 Fondamentali lo screening e il trattamento di un cancro in fase iniziale

Diagnosi precoce per evitare tumori del seno invasivi
Uno studio apparso su The Lancet Oncology indaga in maniera specifica il nesso fra diagnosi precoce del carcinoma duttale in situ (Dcis) e l'incidenza del tumore al seno invasivo.
Per scongiurare la successiva insorgenza di un tumore invasivo sono fondamentali sia lo screening che il trattamento di un cancro al seno in fase iniziale. Lo studio, svolto dai ricercatori della Queen Mary University di Londra, è firmato da Stephen Duffy, che spiega: «Il carcinoma duttale in situ è una forma ... (Continua)

18/12/2015 09:38:00 Flusso sanguigno ridotto nei pazienti autistici

L'impronta dell'autismo nei vasi sanguigni
Un po' di luce su una delle malattie più misteriose che colpiscono l'uomo. Un team di ricercatori della New York University ha scoperto infatti che l'autismo lascia una specie di firma autografa non soltanto nelle cellule cerebrali, ma anche nei vasi sanguigni del cervello. Questi ultimi risulterebbero più instabili nei pazienti autistici e con una capacità ridotta di assicurare il giusto apporto di sangue al cervello.
Lo studio, pubblicato sul Journal of Autism and Developmental Disorders, ... (Continua)

14/12/2015 10:25:00 Protesi ottenuta grazie a ossa prelevate da cadavere

C'è anche il trapianto di gomito
Una complessa operazione chirurgica ha consentito a un uomo di riacquistare il movimento del braccio compromesso da un serio danno cerebrale. È successo all'Ospedale dell'Angelo di Mestre, dove un'équipe di chirurghi diretta da Andrea Miti ha provveduto a impiantare una protesi formata da ossa prelevate da cadavere.
"L'intervento – precisa Miti - non è il primo che viene effettuato, ma è di particolare interesse perché solitamente avviene su pazienti che hanno un tumore. In questo caso si è ... (Continua)

  1|2|3|4|5|6|7|8|9|10|11| 12| 13| 14| 15| 16| 17| 18| 19| 20| 21| 22| 23| 24| 25| 26| 27| 28| 29| 30| 31| 32| 33| 34| 35| 36| 37| 38| 39| 40| 41| 42| 43| 44| 45| 46| 47| 48| 49| 50| 51| 52| 53| 54| 55| 56| 57| 58| 59| 60| 61| 62| 63| 64| 65| 66| 67| 68| 69| 70| 71| 72| 73| 74| 75| 76| 77| 78| 79| 80| 81| 82| 83| 84| 85| 86| 87| 88| 89| 90| 91| 92| 93| 94| 95| 96| 97| 98| 99| 100| 101| 102| 103| 104| 105| 106| 107| 108| 109| 110| 111| 112| 113| 114

Mappa del sito Contattaci: italiasalute(leva le parentesi)@tiscali.it

Redazione e negozio TEL. 0686764110 FAX 1786064458 Via A. Serra 81/b (Fleming), 00191 Roma
Negozio e Centro medico TEL. 06 200.61.24, via F.Conti 66, 00133 Roma

Trovi: Botoina, Rilastil, Lierac, Phyto, Roc, Somatoline, Vichy, Crescina, Babygella, Pampers, Chicco, Moltex

Le informazioni di medicina e salute non sostituiscono
l'intervento del medico curante. Nessuna responsabilità è assunta riguardo ai liberi commenti inseriti dai visitatori del sito.

Copyright © 2000-2013 Italiasalute s.r.l. Riproduzione riservata anche parziale