Analisi cliniche
Balbuzie
Bellezza
Chirurgia
Cardiologia
Dermatologia
Diabete
Ematologia
Endocrinologia
Farmacologia
Flebologia
Gastroenterologia
Gravidanza
Genetica
Geriatria
Ginecologia
Handicap
Malattie infettive
Malattie renali
Neurologia
Pediatria
Psicologia
Oculistica
Odontoiatria
Ortopedia
Orecchie e gola
Sclerosi
Trapianti
Tumori
Viaggi
Dossier
Prontuario A L
Prontuario M Z
Farmaci generici

 
Ricerca articoli per parole

 
Pubblicità

ARTICOLI TROVATI : 163

Risultati da 121 a 130 DI 163

30/11/2007 
Chi ha più testosterone vive di più
Livelli naturalmente alti dell’ormone maschile testosterone abbassano il rischio di morte negli uomini. A sostenerlo è una ricerca diretta da Kay-Tee Khaw, docente di Gerontologia clinica alla University of Cambridge School of Clinical Medicine (Gran Bretagna), secondo cui una presenza maggiore di testosterone negli uomini riduce del 41% il rischio di morte da attacchi cardiaci o da altre malattie cardiovascolari, ma anche da cancro e da altre cause.
“Un livello basso di testosterone – ... (Continua)
17/07/2007 

Il cerotto che risveglia la sessualità
Il piacere di ritrovare l’intimità con il partner non è più un desiderio da affidare solo al buon cuore delle stelle. Oggi, molte donne in menopausa potranno esprimere di nuovo il loro desiderio ritrovando se stesse, la loro femminilità e il loro equilibrio di coppia. Oggi, infatti, anche nelle farmacie italiane è disponibile il cerotto al testosterone, il primo ed unico farmaco su prescrizione medica approvato per il trattamento del calo del desiderio sessuale femminile associato a ... (Continua)

27/03/2007 

Il Viagra delle donne
Nelle farmacie del Regno Unito, si potrà acquistare da oggi il Viagra delle donne. Si tratta di un cerotto (Intrinsa) che si colloca sullo stomaco. Non ha effetti meccanici sull'organismo bensì rilascia un ormone che stimola fantasie erotiche ed aumenta del 74% la possibilità di raggiungere l'orgasmo. Al fine del suo acquisto sarà necessaria la richiesta del medico.
Lo psicologo Phillip Hodson ha spiegato che è il primo medicinale con effetti sulla libido delle donne. Alcune donne, ... (Continua)

22/03/2007 

Cancro alla prostata e barriere psicologiche
Il carcinoma prostatico è il secondo tipo di tumore più comune tra la popolazione maschile in Europa, e causa il 9% delle morti per cancro. Il tumore alla prostata è considerato tra le principali patologie che aggrediscono la popolazione maschile, con una stima di 2,6 milioni di nuovi casi diagnosticati annualmente in Europa. Circa un paziente maschio su quattordici presenta il tumore alla prostata, prevalentemente nella fascia d’età superiore ai 55 anni. Il carcinoma prostatico ... (Continua)

15/02/2007 

Desiderio sessuale ipoattivo
Il disturbo da desiderio sessuale ipoattivo è un problema di cui non si parla, che rischia di essere banalizzato, ma che coinvolge, in realtà, molte donne che troppo spesso lo vivono in silenzio e con sofferenza. Questo problema può provocare grave disagio personale e difficoltà nei rapporti con il partner, con sensi di colpa e vergogna.
Molte donne non sanno che all’origine di questo problema c’è spesso una ragione biologica, più precisamente di tipo ormonale. In realtà, il calo del ... (Continua)

24/03/2006 
Fattori di rischio e cure del tumore prostatico
I principali fattori di rischio per il carcinoma prostatico sono:
Età E’ il fattore di rischio principale legato allo sviluppo di neoplasia prostatica. La malattia è rara prima dei 50 anni, mentre dopo questa età l’incidenza e la mortalità aumentano in modo quasi esponenziale.
Fattori genetici. L'aggregazione familiare del cancro prostatico può essere dovuta ad una suscettibilità genetica , all’esposizione a comuni fattori ambientali o al solo caso in considerazione dell’elevata ... (Continua)
13/03/2006 

Ritmi circadiani e crono biologia
Forse non ce ne rendiamo più conto. Ma la nostra giornata è scandita da ritmi che, in qualche modo, dettano i tempi della vita quotidiana. La mattina si lavora, si fa una breve sosta per il pasto, si riprende nel pomeriggio. E la sera, prima della cena, qualche minuto dedicato al fisico. Per poi pensare alla cena e a ricadere nel mondo dei sogni. Con una fortunata appendice per chi può lasciare spazio al piacere del sesso.
Fin qua la regola, non scritta ma applicata, per la maggior parte ... (Continua)

20/01/2006 
Nuovo test per lo screening dell’ipogonadismo
In arrivo un nuovo test per lo screening dell’ipogonadismo, brevettato da esperti dell’Università di Firenze. Si tratta di una intervista strutturata, costituita da 12 domande, che il medico rivolge al paziente con disturbi della sessualità e che permette di diagnosticare una eventuale carenza di testosterone, con una percentuale di attendibilità del 70%.
L’Androtest® - questo il nome del nuovo esame - è stato messo a punto e brevettato dal professor Mario Maggi, ordinario ... (Continua)
27/01/2005 
Calo della libido primo sintomo dell’ipogonadismo
Secondo lo studio dell’Unità di Andrologia dell’Università di Firenze un paziente su tre con disturbi sessuali soffre di deficit di testosterone, che colpisce il 6% degli uomini.
Arriva in Italia il testosterone in gel che, meglio di iniezioni e cerotti, ne ripristina i livelli fisiologici. Nei pazienti trattati con il gel, la terapia è efficace sui sintomi dell’ipogonadismo a breve e lungo termine.
L’ipogonadismo, o carenza di testosterone, colpisce in media il 6% degli ... (Continua)
18/01/2005 

Il legame tra gli ormoni sessuali e la sclerosi multipla
Potrebbe esserci un legame tra i livelli degli ormoni sessuali e lo sviluppo della sclerosi multipla.
L'infiammazione causata dalla sclerosi multipla danneggia il sistema nervoso ed il cervello, portando a sintomi quali affaticamento, intorpidimento e problemi di memoria, movimento e del linguaggio.
La sclerosi colpisce due volte di più le donne rispetto agli uomini e la gravidanza sembra alleviare i sintomi. Ciò ha portato i ricercatori ad ipotizzare un ruolo degli ormoni che ... (Continua)

  1|2|3|4|5|6|7|8|9|10|11| 12| 13| 14| 15| 16| 17

Mappa del sito Contattaci: italiasalute(leva le parentesi)@tiscali.it

Redazione e negozio TEL. 0686764110 FAX 1786064458 Via A. Serra 81/b (Fleming), 00191 Roma
Negozio e Centro medico TEL. 06 200.61.24, via F.Conti 66, 00133 Roma

Trovi: Botoina, Rilastil, Lierac, Phyto, Roc, Somatoline, Vichy, Crescina, Babygella, Pampers, Chicco, Moltex

Le informazioni di medicina e salute non sostituiscono
l'intervento del medico curante. Nessuna responsabilità è assunta riguardo ai liberi commenti inseriti dai visitatori del sito.

Copyright © 2000-2013 Italiasalute s.r.l. Riproduzione riservata anche parziale