Analisi cliniche
Balbuzie
Bellezza
Chirurgia
Cardiologia
Dermatologia
Diabete
Ematologia
Endocrinologia
Farmacologia
Flebologia
Gastroenterologia
Gravidanza
Genetica
Geriatria
Ginecologia
Handicap
Malattie infettive
Malattie renali
Neurologia
Pediatria
Psicologia
Oculistica
Odontoiatria
Ortopedia
Orecchie e gola
Sclerosi
Trapianti
Tumori
Viaggi
Dossier
Prontuario A L
Prontuario M Z
Farmaci generici

 
Ricerca articoli per parole

 
Pubblicità

ARTICOLI TROVATI : 586

Risultati da 141 a 150 DI 586

21/07/2014 14:38:53 Nuove speranze attraverso un'ingegnerizzazione delle cellule T
Terapia cellulare personalizzata contro le leucemie
Il Recettore antigenico chimerico CTL019 (ora di Novartis) ha ottenuto un iter privilegiato che serve a portare rapidamente sul mercato medicinali che trattano patologie gravi. Il Car, Chimeric antigen receptor permette di ottenere una terapia cellulare personalizzata per il trattamento di pazienti adulti e pediatrici affetti da leucemia linfoblastica acuta in recidiva o refrattaria. Questa nuova terapia sfrutta la tecnologia Car per riprogrammare le cellule T del paziente affinché attacchino ... (Continua)
17/07/2014 14:26:00 In futuro non serviranno più i pacemaker
Il trapianto di un gene aiuta il cuore malato
Si arriverà prima o poi al pacemaker biologico. A prefigurare il risultato è uno studio pubblicato su Science Traslational Medicine da un team del Cedars-Sinai Heart Institute di Los Angeles.
La sperimentazione effettuata su modello animale ha dimostrato l’efficacia di un trapianto mini-invasivo di un gene per la stimolazione delle cellule staminali, che in tal modo si differenziano per trasformarsi in pacemaker biologici che controllano il battito cardiaco.
L’invenzione potrebbe ... (Continua)
03/07/2014 11:15:00 Esperimento riuscito grazie alla molecola ABCB5

Dalle staminali limbari nascono le prime cornee
Un team di ricercatori americani è riuscito a far crescere in laboratorio le prime cornee coltivate sulla base di cellule staminali umane adulte. La sperimentazione ha avuto successo anche grazie alla molecola ABCB5, che ha la capacità di rendere evidenti le staminali limbari, difficili da trovare e fondamentali nei meccanismi di crescita dei tessuti.
Il lavoro, pubblicato su Nature, è firmato da scienziati del Massachusetts Eye and Ear/Schepens Eye Research Institute, dell'Ospedale ... (Continua)

03/07/2014 10:16:13 Piccolo focolaio infettivo in Sardegna
Clostridium difficile, il batterio-killer fa tre morti
Sono tre i decessi causati nel giro di pochi giorni dal Clostridium difficile, temibile batterio che aggredisce l'intestino provocando febbre e dissenteria, a volte fatali in soggetti debilitati.
In effetti, i decessi avvenuti in Sardegna presso l'Ospedale San Giuseppe di Isili, in provincia di Cagliari, hanno riguardato uomini anziani affetti da patologie diverse e contagiati durante la loro permanenza nel nosocomio.
Ora il reparto di Medicina dell'ospedale sardo è stato chiuso in via ... (Continua)
02/07/2014 11:45:00 Intervento eccezionale al Bambino Gesù

Una cornea artificiale salva la vista a un bambino
Avrebbe inevitabilmente perso l'occhio destro a causa di una trauma che lo aveva già costretto a subire numerosi interventi, ma la vista di un bambino di appena 7 anni è stata salvata grazie a un trapianto di cornea artificiale eseguito, nel maggio scorso, dal Prof. Luca Buzzonetti, responsabile della Struttura Complessa di Oculistica dell'Ospedale Pediatrico Bambino Gesù di Palidoro e dalla sua équipe.
Si tratta del primo intervento del genere effettuato presso il Bambino Gesù ed uno dei ... (Continua)

01/07/2014 11:37:05 Nuova strategia per potenziare la difesa immunitaria

Dai lipidi una nuova via per combattere le leucemie
Anche con i lipidi si possono combattere i tumori del sangue. È questa la scoperta dei ricercatori dell’IRCCS Ospedale San Raffaele di Milano, in collaborazione con l’Università di Basilea.
Fra gli autori dello studio, Paolo Dellabona, direttore della Divisione di Immunologia Trapianti e Malattie Infettive, Giulia Casorati, responsabile dell’Unità Immunologia Sperimentale, entrambi dell’IRCCS Ospedale San Raffaele di Milano. I risultati sono pubblicati sulla prestigiosa rivista scientifica ... (Continua)

30/06/2014 14:15:00 Ricercatori americani mettono a punto nuova metodologia di conservazione

Il supercooling rende più facili i trapianti
Allungare la finestra temporale nella quale poter effettuare un trapianto d'organo. È questo l'obiettivo di una ricerca pubblicata su Nature Medicine da un team di scienziati del Massachusetts General Hospital di Boston, che hanno studiato un nuovo approccio in grado di migliorare la tecnica di conservazione degli organi prelevati da un donatore.
I ricercatori hanno sperimentato con successo la nuova tecnica sui topi e cercheranno ora di perfezionarla prima di applicarla all'uomo. ... (Continua)

27/06/2014 14:34:28 La Rigenerazione Cellulare bSBS per trattare la calvizie

Una nuova cura per l'alopecia
La perdita dei capelli, sia nell'uomo che nella donna, può essere ricondotta a varie e diverse patologie connesse tra di loro. La più comune è l'alopecia che trova le sue principali cause nel testosterone, fra i maggiori nemici dei follicoli piliferi, e nella Prostaglandina PGD2, ritenuta dai massimi esperti del settore la causa reale della calvizie, in quanto capace di provocare non solo l’assottigliamento veloce dei follicoli ma anche l'atrofia totale del bulbo pilifero, arrivando addirittura ... (Continua)

25/06/2014 11:31:25 Un nefrologo americano smonta una serie di convinzioni negative

5 luoghi comuni da sfatare sui trapianti
Quando ci si approccia al tema dei trapianti molte domande e dubbi sorgono improvvisi alla mente di chi è interessato all'argomento. Il nefrologo statunitense Tim Taber, che lavora presso l'Indiana University Health, cerca di smontare una serie di luoghi comuni che possono intralciare la diffusione delle pratiche di donazione.

1) Ho dichiarato di essere un donatore, quindi i miei organi verranno automaticamente trapiantati.

Falso: sebbene negli Stati Uniti la volontà di donare gli ... (Continua)

24/06/2014 10:28:32 Dopo un trapianto di fegato la massa continua a ridursi

La massa cellulare nei bambini trapiantati
I bambini sottoposti a trapianto di fegato recuperano solitamente sia in termini di peso che di altezza. Tuttavia, la loro massa cellulare, pregiudicata dalla malnutrizione causata dalla malattia epatica, continua a ridursi anche dopo il trapianto.
Uno studio dell'Università del Queensland a Brisbane, in Australia, ha analizzato la massa cellulare corporea e lo stato nutrizionale a lungo termine dei bambini sottoposti a trapianto di fegato allo scopo di verificare eventuali modifiche nella ... (Continua)

  1|2|3|4|5|6|7|8|9|10|11| 12| 13| 14| 15| 16| 17| 18| 19| 20| 21| 22| 23| 24| 25| 26| 27| 28| 29| 30| 31| 32| 33| 34| 35| 36| 37| 38| 39| 40| 41| 42| 43| 44| 45| 46| 47| 48| 49| 50| 51| 52| 53| 54| 55| 56| 57| 58| 59

Mappa del sito Contattaci: italiasalute(leva le parentesi)@tiscali.it

Redazione e negozio TEL. 0686764110 FAX 1786064458 Via A. Serra 81/b (Fleming), 00191 Roma
Negozio e Centro medico TEL. 06 200.61.24, via F.Conti 66, 00133 Roma

Trovi: Botoina, Rilastil, Lierac, Phyto, Roc, Somatoline, Vichy, Crescina, Babygella, Pampers, Chicco, Moltex

Le informazioni di medicina e salute non sostituiscono
l'intervento del medico curante. Nessuna responsabilità è assunta riguardo ai liberi commenti inseriti dai visitatori del sito.

Copyright © 2000-2013 Italiasalute s.r.l. Riproduzione riservata anche parziale