Analisi cliniche
Balbuzie
Bellezza
Chirurgia
Cardiologia
Dermatologia
Diabete
Ematologia
Endocrinologia
Farmacologia
Flebologia
Gastroenterologia
Gravidanza
Genetica
Geriatria
Ginecologia
Handicap
Malattie infettive
Malattie renali
Neurologia
Pediatria
Psicologia
Oculistica
Odontoiatria
Ortopedia
Orecchie e gola
Sclerosi
Trapianti
Tumori
Viaggi
Dossier
Prontuario A L
Prontuario M Z
Farmaci generici

 
Ricerca articoli per parole

 
Pubblicità

ARTICOLI TROVATI : 586

Risultati da 321 a 330 DI 586

18/03/2011 Nuove applicazioni per un farmaco antirigetto per i pazienti trapiantati

L'efficacia di Everolimus contro il cancro
Si chiama Everolimus e fino a poco tempo fa era utilizzato esclusivamente per ridurre le probabilità di rigetto in caso di trapianto. Ora, diverse ricerche sottolineano le potenzialità anticancerogene del medicinale.
Un recente studio ha messo in luce l'effetto di Everolimus nei confronti di una particolare variante del tumore del pancreas, quella neuroendocrina, prolungando in maniera sensibile la speranza di vita dei pazienti. Il trial ha riguardato un totale di 420 pazienti. Il 34 per ... (Continua)

18/03/2011 Sintomi ridotti con l'innesto di nuovi geni

Terapia genetica per il Parkinson
Per la prima volta uno studio su un gruppo di pazienti di Parkinson mette a confronto i risultati della terapia genetica – ovvero l'inserimento di geni nuovi nel cervello di un paziente afflitto da morbo di Parkinson – con la chirurgia.
La sperimentazione, i cui risultati sono stati pubblicati da Lancet Neurology, ha evidenziato l'efficacia del trattamento, che può ridurre i sintomi della malattia neurodegenerativa in maniera significativa.
Nel frattempo, uno studio finanziato ... (Continua)

15/03/2011 Un'alterazione genetica alla base della grave malattia renale
L'insufficienza renale cronica legata ai livelli di albumina
Alti livelli di albumina nelle urine possono segnalare l'esistenza di una mutazione genetica alla base dell'insufficienza renale cronica. Lo ha scoperto uno studio finanziato dall'Unione Europea e pubblicato sul Journal of the American Society of Nephrology.
Il team internazionale che ha prodotto la ricerca ha rilevato che una singola mutazione in un gene chiamato CUBN è legata a una malattia chiamata ... (Continua)
11/03/2011 Una malattia rara e le difficoltà della ricerca per combatterla

LAM, cos'è e le possibili cure
La Linfangioleiomiomatosi (LAM) è una patologia rara che insorge quasi esclusivamente nel sesso femminile caratterizzata dalla presenza di lesioni cistiche ai polmoni, alterazioni dei vasi linfatici e presenza di tumori benigni addominali (angiomiolipomi renali). La caratteristica principale di questa malattia è la proliferazione anomala di cellule muscolari lisce (cellule LAM), che porta alla formazione di cisti a parete sottile all’interno dei polmoni e lungo le strutture linfatiche ... (Continua)

09/03/2011 Replicate cellule epatiche a partire dalla placenta

Un'alternativa al trapianto di fegato
Uno studio italo-americano nato dalla collaborazione fra l'Università di Cagliari e quella di Pittsburgh ha prodotto un grande passo in avanti nella messa a punto di una possibile alternativa al trapianto di fegato. La sperimentazione è riuscita a ottenere epatociti partendo da cellule isolate dalla placenta.
Il risultato, pubblicato sulle pagine dell'autorevole Hepatology, potrebbe risolvere in futuro molte patologie epatiche, la cui unica terapia possibile al momento è rappresentata dal ... (Continua)

09/03/2011 Farmaco sostituisce le terapie esistenti eliminandone gli effetti tossici
Nuova terapia contro la sindrome nefrosica
Un farmaco biologico e una somministrazione della terapia ogni 6-12 mesi. È la grande novità nel campo dei trattamenti contro la sindrome nefrosica, malattia renale che fino ad oggi produceva effetti devastanti sulla vita di tanti piccoli pazienti.
Il risultato è frutto del lavoro dei ricercatori dell’Unità Operativa Nefrologia, Dialisi, Trapianto dell’Istituto Giannina Gaslini di Genova che, al termine di uno studio durato 3 anni, hanno dimostrato che l’uso di un farmaco biologico ... (Continua)
08/03/2011 Primo trapianto del genere al mondo di un materiale biocompatibile
Funziona l'uretra biocompatibile
Si è concluso in maniera positiva il primo trapianto di un'uretra biocompatibile effettuato su un totale di 5 pazienti da un team americano. L'innesto dell'uretra – l'ultimo tratto delle vie urinarie – è stato possibile grazie alla coltivazione in laboratorio di cellule prelevate dagli stessi pazienti.
La tecnica, descritta sulle pagine di Lancet, è stata messa a punto da un team guidato da Anthony Atala, specializzato in questo tipo di ricerche presso il Wake Forest Institute for ... (Continua)
04/03/2011 Eseguito in Francia il primo intervento del genere per guarire da un tumore

Ecco il primo trapianto di bronco artificiale
Non è stato necessario rimuovere completamente il polmone di un paziente di 78 anni colpito da tumore. Un team di specialisti dell'Ospedale Avicenne di Bobigny, nei pressi di Parigi, è intervenuto rimuovendo la parte malata del polmone e sostituendola con un bronco artificiale.
Per farlo, i medici francesi sono partiti da un'aorta prelevata da un donatore facendola sostenere da uno stent che serve a mantenere rigido il tessuto. Il tessuto aortico trapiantato ha peraltro il vantaggio di non ... (Continua)

01/03/2011 Nesso fra la molecola Mhc1 e lo sviluppo di schizofrenia e autismo

Il sistema immunitario può generare patologie psichiatriche
Vi sarebbe una correlazione fra l'espressione di una molecola che sottintende ad alcuni processi di difesa dell'organismo e lo sviluppo di malattie mentali. A sostenerlo è una ricerca pubblicata sulla rivista Nature Neuroscience che dimostra il legame fra il sistema immunitario e patologie quali schizofrenia e autismo.
La chiave sarebbe un meccanismo di difesa noto per il suo ruolo di protezione nei confronti del pericolo di rigetto in caso di trapianto, il complesso maggiore di ... (Continua)

24/02/2011 I primi pazienti trattati con un Crizotinib rispondono bene alla terapia

Novità nella cura dei linfomi ad alto grado di malignità
Vengono pubblicati oggi sul New England Journal of Medicine i risultati sul trattamento di pazienti affetti da linfoma ALK-positivo (conosciuto anche col nome di linfoma anaplastico a grandi cellule) con una nuova molecola, il crizotinib, che inibisce la proteina ALK alla base del linfoma.
Il gruppo di ricerca della facoltà di Medicina dell’Università di Milano-Bicocca, diretto dal Prof. Gambacorti Passerini, lavora da alcuni anni alla ricerca preclinica su questo tipo di linfoma e ha già ... (Continua)

  1|2|3|4|5|6|7|8|9|10|11| 12| 13| 14| 15| 16| 17| 18| 19| 20| 21| 22| 23| 24| 25| 26| 27| 28| 29| 30| 31| 32| 33| 34| 35| 36| 37| 38| 39| 40| 41| 42| 43| 44| 45| 46| 47| 48| 49| 50| 51| 52| 53| 54| 55| 56| 57| 58| 59

Mappa del sito Contattaci: italiasalute(leva le parentesi)@tiscali.it

Redazione e negozio TEL. 0686764110 FAX 1786064458 Via A. Serra 81/b (Fleming), 00191 Roma
Negozio e Centro medico TEL. 06 200.61.24, via F.Conti 66, 00133 Roma

Trovi: Botoina, Rilastil, Lierac, Phyto, Roc, Somatoline, Vichy, Crescina, Babygella, Pampers, Chicco, Moltex

Le informazioni di medicina e salute non sostituiscono
l'intervento del medico curante. Nessuna responsabilità è assunta riguardo ai liberi commenti inseriti dai visitatori del sito.

Copyright © 2000-2013 Italiasalute s.r.l. Riproduzione riservata anche parziale