Analisi cliniche
Balbuzie
Bellezza
Chirurgia
Cardiologia
Dermatologia
Diabete
Ematologia
Endocrinologia
Farmacologia
Flebologia
Gastroenterologia
Gravidanza
Genetica
Geriatria
Ginecologia
Handicap
Malattie infettive
Malattie renali
Neurologia
Pediatria
Psicologia
Oculistica
Odontoiatria
Ortopedia
Orecchie e gola
Sclerosi
Trapianti
Tumori
Viaggi
Dossier
Prontuario A L
Prontuario M Z
Farmaci generici

 
Ricerca articoli per parole

 
Pubblicità

ARTICOLI TROVATI : 586

Risultati da 571 a 580 DI 586

27/11/2001 
Leucemia: interferone prima di trapianto
Qualora si dovessero trattare con interferone (Ifn) i pazienti colpiti da leucemia mieloide cronica, tale scelta terapeutica non dovrebbe compromettere l'efficacia di un successivo trapianto di midollo.
La condizione presa in esame concerne il trapianto ricevuto da donatore non parente: il team del Medical College of Wisconsin (USA) rammenta come molti medici e pazienti decidano di optare per una terapia a base di Ifn riservandosi il trapianto per i pazienti che presentano un'inadeguata ... (Continua)
13/11/2001 
Trapianti: arriva farmaco anti-rigetto
Si tratta di un prodotto che gli svizzeri di Novartis si apprestano a lanciare: un nuovo farmaco anti-rigetto dopo trapianto renale che sarà a base di acido micofenolico e diventerà un potenziale concorrente del micofenolato mofetil della Roche. Il gruppo elvetico risponde alla concorrenza con una innovazione che rappresenta una variante dell'acido micofenolico nella prevenzione del rigetto acuto nei trapianti renali in associazione alla ciclosporina e i corticoidi.
L'azienda di Berna ... (Continua)
18/10/2001 
Nuove tecniche per il ginocchio
Fino a poco tempo fa le principali tecniche di ricostruzione della cartilagine del ginocchio erano due: l'artroplastica abrasiva e le microfratture. Si tratta, per semplificare al massimo i concetti, di due metodiche che procurano consapevolmente una nuova lesione, in modo tale da "costringere" il tessuto operato a produrre nuovo tessuto riparativo. Questo però non è identico all'originale: è più povero di collagene di tipo II e di proteoglicani. Ciò comporta che il nuovo tessuto sarà meno ... (Continua)
01/10/2001 

Xenotrapianti, sì con nuovi farmaci
Il trapianto è l'ultima frontiera medica per garantire riparo all'uomo dalle malattie. Insieme con la speranza di poter allungare ancora di più la vita (e la qualità della vita) di ogni individuo, i trapianti rappresentano inoltre l'evoluzione più macroscopica della tecnologia legata alla chirurgia. Quando poi accanto all'una e all'altra opera anche la genetica, ecco allora che la strategia si totalizza e approdare a traguardi sempre migliori e strategicamente efficaci non è più un miraggio. ... (Continua)

25/07/2001 
Linfoma: cellule staminali vincenti con l' auto-trapianto
Ricercatori della Divisione di Ematologia della Mayo Clinic, coordinati dalla dottoressa Angela Dispenzieri hanno dimostrato che un trapianto autologo di cellule staminali ematopoietiche aumenta la sopravvivenza dei pazienti colpiti da mieloma multiplo o da linfoma non-Hodgkin recidivante aggressivo. Risultati promettenti erano gia' stati ottenuti con trapianti allogenici di cellule staminali, ma gli effetti erano contrastati dalla significativa incidenza di reazione del trapianto verso ... (Continua)
02/07/2001 
Trapianti: arriva la molecola per prevenire i rigetti
Scoperta una molecola che previene il rigetto. Ad individuarla sono stati i ricercatori americani della società Millenium che, studiando alcuni animali, hanno identificare la molecola presente sui linfociti T, in grado di regolare il rigetto acuto e cronico. Gli autori ricordano che ''i linfociti T giocano un ruolo fondamentale nel rigetto dei trapianti, e bloccare la molecola in questione inibisce questa reazione''. Si tratta di una molecola della famiglia degli antigeni CD28, battezzata ICOS: ... (Continua)
22/05/2001 
Losart per proteggere reni nel diabete di tipo 2
E' possibile con il farmaco a base di losartan ridurre in modo rilevante la progressione della malattia renale in pazienti con la forma più comune di diabete, il tipo 2. La scoperta è stata rivelata dallo studio Renaal, condotto su 1.513 pazienti di 29 Paesi e presentato all'incontro annuale dell'American Society of Hypertension. Più specificatamente si è riscontrato che il suddetto farmaco è in grado di ridurre del 28% lo sviluppo della malattia renale al suo stadio finale, che prevede il ... (Continua)
15/05/2001 
Pericolo osteoporosi per l'avambraccio
E' il radio, uno delle due ossa dell'avambraccio, ad essere più colpito dall'osteoporosi dopo un trapianto renale. Lo ha scoperto un gruppo di ricercatori turchi in uno studio pubblicato su ''Transplantation''. L'osteoporosi, ricordano gli studiosi, e' una delle principali malattie da tenere sotto controllo dopo un trapianto renale e lo studio ha riguardato 130 pazienti trapiantati cui e' stata misurata la densità minerale ossea. Analizzando le diverse parti del loro scheletro, è risultato che ... (Continua)
09/05/2001 

Arriva in Italia il primo trapianto multiviscerale
Trapiantati contemporaneamente, per la prima volta in Italia, l'intero blocco intestinale (stomaco, duodeno, tenue e pancreas) e il fegato. L'eccezionale intervento è stato eseguito nella notte a Modena, dall'équipe del professor Antonio Pinna, direttore del 'Centro trapianti multiviscerale e del fegato' del Policlinico emiliano. L'operazione, durata 12 ore, è stata eseguita su una ragazza di 28 anni, calabrese di origini e residente a Trento, affetta da una grave patologia intestinale, grazie ... (Continua)

12/04/2001 
Cancro da virus, ok terapia immunologica
I tumori causati da virus rappresentano il 20% di tutti i casi di cancro. La terapia immunologica costituisce una delle armi più promettenti: essa infatti sollecita all'attacco le cellule citotossiche che fungono da 'killer' rivelandosi in grado di uccidere quelle infettate dal virus.
La professoressa Maria Grazia Masucci, originaria di Rovigo ma da oltre venti anni spostatasi in Svezia dove dirige il Karolinska Institute di Stoccolma, fa il punto sulla ricerca contro le neoplasie di ... (Continua)

  1|2|3|4|5|6|7|8|9|10|11| 12| 13| 14| 15| 16| 17| 18| 19| 20| 21| 22| 23| 24| 25| 26| 27| 28| 29| 30| 31| 32| 33| 34| 35| 36| 37| 38| 39| 40| 41| 42| 43| 44| 45| 46| 47| 48| 49| 50| 51| 52| 53| 54| 55| 56| 57| 58| 59

Mappa del sito Contattaci: italiasalute(leva le parentesi)@tiscali.it

Redazione e negozio TEL. 0686764110 FAX 1786064458 Via A. Serra 81/b (Fleming), 00191 Roma
Negozio e Centro medico TEL. 06 200.61.24, via F.Conti 66, 00133 Roma

Trovi: Botoina, Rilastil, Lierac, Phyto, Roc, Somatoline, Vichy, Crescina, Babygella, Pampers, Chicco, Moltex

Le informazioni di medicina e salute non sostituiscono
l'intervento del medico curante. Nessuna responsabilità è assunta riguardo ai liberi commenti inseriti dai visitatori del sito.

Copyright © 2000-2013 Italiasalute s.r.l. Riproduzione riservata anche parziale