Analisi cliniche
Balbuzie
Bellezza
Chirurgia
Cardiologia
Dermatologia
Diabete
Ematologia
Endocrinologia
Farmacologia
Flebologia
Gastroenterologia
Gravidanza
Genetica
Geriatria
Ginecologia
Handicap
Malattie infettive
Malattie renali
Neurologia
Pediatria
Psicologia
Oculistica
Odontoiatria
Ortopedia
Orecchie e gola
Sclerosi
Trapianti
Tumori
Viaggi
Dossier
Prontuario A L
Prontuario M Z
Farmaci generici

 
Ricerca articoli per parole

 
Pubblicità

ARTICOLI TROVATI : 586

Risultati da 71 a 80 DI 586

18/09/2015 10:22:00 Pubblicati i risultati preliminari della sperimentazione clinica

Le staminali per la Sla
Sono positivi i primi risultati relativi alla sperimentazione basata sull'utilizzo di cellule staminali per il trattamento della Sla.
La sperimentazione è condotta dal prof. Angelo Vescovi e si basa sul trapianto di cellule staminali cerebrali umane prelevate da feti abortiti spontaneamente.
I dati relativi ai primi 18 trapianti dimostrano la sicurezza del trattamento e in 3 pazienti anche un beneficio neurologico.
La ricerca è all’avanguardia nell’ambito delle terapie avanzate con ... (Continua)

17/09/2015 14:16:00 35 anni di trapianto di grasso in Italia

Chirurgia plastica, ecco le simulazioni in 3D
Ha compiuto più di 30 anni quasi in sordina, ma negli ultimi anni è diventata una tecnica sempre più apprezzata.
In Italia, nel 2014, è cresciuta del 20% raggiungendo quota 28.500 interventi e diventando il quarto più praticato dopo liposuzione, aumento del seno e blefaroplastica.
È l’innesto di grasso, chiamato anche lipofilling, l’intervento che consente di rimodellare i volumi di viso, seno e corpo prelevando le cellule adipose del paziente e re-iniettandole là dove serve. «Una tecnica ... (Continua)

15/09/2015 14:16:38 Trapiantato un organo da donatore in arresto cardiaco
Trapianto di fegato, procedura italiana inedita
Ha 40 anni e da pochi giorni ha un fegato nuovo, trapiantato secondo una procedura mai utilizzata prima in Italia per questo tipo di organo.
Si tratta del trapianto da donatore in stato di arresto cardiaco, una possibilità sempre più concreta su cui puntare per aumentare il numero delle donazioni e abbattere i tempi d’attesa (in Italia per un fegato si aspetta mediamente 2 anni).
A testimoniarlo è il caso eccezionale avvenuto lo scorso 3 settembre che ha coinvolto l’Ospedale Niguarda, il ... (Continua)
03/09/2015 16:18:09 Un solo donatore, due riceventi
Un fegato per due bambini
Erano entrambi in lista per un trapianto di fegato, entrambi in condizioni critiche. Una piccola bambina di 1 anno e un paziente più grande, di 16 anni, ricoverati ad agosto all'Ospedale Pediatrico Bambino Gesù in attesa di un organo che tardava ad arrivare.
Poi finalmente l'annuncio di un donatore disponibile, la corsa per il prelievo dell'organo e la decisione di operarli insieme, provando a utilizzare lo stesso fegato per i due bambini: «Una scelta rischiosa dettata dall'urgenza delle ... (Continua)
03/09/2015 15:23:03 Paziente operato senza anestesia generale
Il primo trapianto di rene da sveglio
Per la prima volta in Italia è stato effettuato un trapianto di rene senza anestesia generale, ma con sola anestesia combinata peridurale e spinale, presso l'ospedale Molinette della Città della Salute di Torino.
Qualche giorno fa è stato trapiantato un rene su un uomo di 38 anni di Napoli affetto da Sindrome di Alport. Il donatore è un uomo di 41 anni, deceduto a Novara per un grave trauma cervicale con conseguente arresto cardiocircolatorio, che ha donato cuore, fegato e reni.
Il ... (Continua)
28/08/2015 17:24:43 Primo passo verso lo sviluppo di un "mini organo" bioingegnerizzato

Sperimentata nuova tecnica per il trapianto nel diabete
Il (Dri) dell'Università di Miami ha sottoposto con successo un paziente al primo trapianto "biotech" di isole pancreatiche. L'operazione rappresenta un importante passo verso lo sviluppo del BioHub, un "mini organo" bioingegnerizzato che imita il pancreas nativo per ripristinare la naturale produzione di insulina nei pazienti con diabete di tipo 1.
L'impalcatura utilizzata è biodegradabile, derivata da una combinazione di plasma del paziente e trombina, un comune enzima per uso clinico. ... (Continua)

29/07/2015 17:44:00 Prima operazione del genere al mondo

Doppio trapianto di mani per un bimbo
Un bambino americano di 8 anni ha affrontato un intervento inedito nella storia della chirurgia, un doppio trapianto di mani. Si tratta infatti della prima operazione del genere effettuata su un paziente così piccolo ed è stata realizzata presso il Children’s Hospital di Philadelphia da un team composto da 40 medici e infermieri. Il complesso intervento chirurgico ha richiesto un impegno di 11 ore, ma sembra aver avuto successo.
Zion – questo il nome del bimbo – aveva perso mani e piedi ... (Continua)

22/07/2015 09:12:00 Primo caso con un paziente così giovane

Un cranio in 3D trapiantato in una bambina
In Cina una bambina di 3 anni ha ricevuto il trapianto di un cranio stampato in 3D. Si tratta della prima operazione del genere effettuata su una paziente così giovane. All’età di 6 mesi i medici le avevano diagnosticato una malformazione congenita e l’idrocefalo.
Le ossa del cranio della piccola si sono sviluppate a dismisura, raggiungendo dimensioni 4 volte superiori al normale. I chirurghi asiatici hanno deciso allora di avvalersi delle nuove tecniche di stampa in 3D, trapiantando un ... (Continua)

25/06/2015 15:53:00 La più recente innovazione della chirurgia dei nervi periferici
Trapianto di nervi, speranze e successi
Ottimi risultati sono stati raggiunti con il trapianto di nervi da donatore. I successi di questa metodica hanno permesso, mediante l’utilizzo della microchirurgia ricostruttiva, di risolvere problemi a pazienti con nervi danneggiati in gravi traumi.
Giorgio Stevanato, Responsabile delle Patologie del sistema nervoso periferico presso la Neurochirurgia dell’Ospedale dell’Angelo di Mestre, segnala un altro settore inerente la neurochirurgia del sistema nervoso periferico che negli ultimi anni ... (Continua)
25/06/2015 14:41:13 Le qualità del Ganoderma lucidum

Un fungo batte l'obesità
Un fungo di origine asiatica sembra in grado di contrastare l'obesità. Lo rivela uno studio della Chang Gung University di Taiwan che si è concentrato sulle proprietà di questo fungo utilizzato da secoli come base per la preparazione di unguenti, decotti e compresse.
Il Ganoderma lucidum, questo il nome del fungo, cresce anche in Italia sulle cortecce delle querce e dei castani e, secondo i dettami della medicina tradizionale cinese, avrebbe l'effetto di regolare i livelli di colesterolo e ... (Continua)

  1|2|3|4|5|6|7|8|9|10|11| 12| 13| 14| 15| 16| 17| 18| 19| 20| 21| 22| 23| 24| 25| 26| 27| 28| 29| 30| 31| 32| 33| 34| 35| 36| 37| 38| 39| 40| 41| 42| 43| 44| 45| 46| 47| 48| 49| 50| 51| 52| 53| 54| 55| 56| 57| 58| 59

Mappa del sito Contattaci: italiasalute(leva le parentesi)@tiscali.it

Redazione e negozio TEL. 0686764110 FAX 1786064458 Via A. Serra 81/b (Fleming), 00191 Roma
Negozio e Centro medico TEL. 06 200.61.24, via F.Conti 66, 00133 Roma

Trovi: Botoina, Rilastil, Lierac, Phyto, Roc, Somatoline, Vichy, Crescina, Babygella, Pampers, Chicco, Moltex

Le informazioni di medicina e salute non sostituiscono
l'intervento del medico curante. Nessuna responsabilità è assunta riguardo ai liberi commenti inseriti dai visitatori del sito.

Copyright © 2000-2013 Italiasalute s.r.l. Riproduzione riservata anche parziale