Analisi cliniche
Balbuzie
Bellezza
Chirurgia
Cardiologia
Dermatologia
Diabete
Ematologia
Endocrinologia
Farmacologia
Flebologia
Gastroenterologia
Gravidanza
Genetica
Geriatria
Ginecologia
Handicap
Malattie infettive
Malattie renali
Neurologia
Pediatria
Psicologia
Oculistica
Odontoiatria
Ortopedia
Orecchie e gola
Sclerosi
Trapianti
Tumori
Viaggi
Dossier
Prontuario A L
Prontuario M Z
Farmaci generici

 
Ricerca articoli per parole

 
Pubblicità

ARTICOLI TROVATI : 586

Risultati da 81 a 90 DI 586

25/06/2015 Ricerca italiana scopre una nuova via per combattere la malattia
Sclerosi sistemica, nuova terapia
Una nuova possibile terapia per la sclerosi sistemica. Lo annunciano ricercatori dell'Università Cattolica di Roma che hanno pubblicato sulla rivista specializzata Arthritis Research & Therapy il risultato di uno studio sulla sclerosi sistemica progressiva, grave malattia autoimmune che colpisce una persone su mille.

La strada per sconfiggere la sclerosi sistemica, detta anche sclerodermia a causa dell'indurimento della pelle dei pazienti, passa per le cellule B del sistema immunitario, ... (Continua)
10/06/2015 11:39:49 La ragazza sottoposta a intervento è diventata mamma

Ovaio reimpiantato con successo dopo 14 anni
Una donna di 27 anni è diventata mamma dopo aver ricevuto il reimpianto dell'ovaio rimosso all'età di 13 anni. Si tratta del primo caso al mondo in cui l'ovaio asportato da un soggetto così giovane ha portato poi alla nascita di un neonato sano.
Il caso, descritto sulle pagine di Human Reproduction, riguarda una ragazza affetta da anemia drepanocitica, un grave disordine del sangue. La paziente aveva subito l'asportazione dell'ovaio a scopo cautelativo, e in seguito il trapianto di midollo ... (Continua)

05/06/2015 09:48:00 Parte della calotta cranica sostituita a causa della radioterapia
Un trapianto di cranio per superare un tumore
Dagli Stati Uniti arriva la notizia del primo trapianto al mondo di cuoio capelluto e parte del cranio. È stato effettuato su un uomo di 55 anni che aveva una ferita non rimarginabile alla testa provocata dal trattamento subito per contrastare un cancro.
Jim Boysen, che ha ricevuto i tessuti da un donatore, spiega: “sono sorpreso dall'esito positivo del trapianto perché ora ho più capelli di quanti non ne avessi a 21 anni".
L'operazione è durata circa 15 ore e ha visto la partecipazione ... (Continua)
25/05/2015 14:58:00 Efficacia della colonscopia come veicolo per il trapianto
Trapianto di flora intestinale contro infezione incurabile
Contro il Clostridium difficile può avere successo il trapianto di microbiota fecale. Lo dice una revisione sistematica pubblicata su Annals of Internal Medicine da un team di scienziati della University of Minnesota School of Medicine di Minneapolis coordinato dal prof. Timothy Wilt, che spiega: “il C. difficile, un batterio che provoca infezioni con diarrea spesso legate all'uso di antibiotici, è tra le principali cause di morbilità e di aumento dei costi sanitari nei pazienti ricoverati in ... (Continua)
20/05/2015 12:30:00 In Italia colpiti 400 mila bambini sotto i 5 anni

Il vaccino per la gastroenterite
Le gastroenteriti rappresentano una vera e propria emergenza sanitaria, secondo l’OMS. Ogni anno, nel mondo, l’infezione da Rotavirus, la più diffusa, causa circa mezzo milione di decessi sotto i 5 anni; di questi, l’80% circa si verifica nei paesi in via di sviluppo.
Nei paesi industrializzati come l’Italia, dove la mortalità è bassa, nell’ordine di pochi casi per anno, il Rotavirus costituisce tuttavia la prima causa di ricovero per diarrea entro i 5 anni di vita.
A volte definita ... (Continua)

13/05/2015 16:21:00 Riduce i rischi di rigetto da donatore aploidentico
Leucemia, nuova tecnica per i trapianti di midollo
Quando si effettua un trapianto di midollo per curare la leucemia uno dei rischi maggiori è rappresentato dal possibile rigetto. Le possibilità crescono nel caso in cui il donatore sia aploidentico, ovvero solo parzialmente compatibile con il ricevente.
Ora un trial clinico sta cercando di mettere a punto una nuova tecnica per ridurre al minimo il rischio di infezioni e di ricaduta della malattia leucemica.
Sulla rivista Blood sono apparsi i risultati relativi ai pazienti trattati presso ... (Continua)
08/05/2015 10:21:00 Potrebbe essere la soluzione alle difficoltà dei trapianti

La stampa di organi in 3D è sempre più vicina
Troppe persone in attesa di trapianto e pochi organi disponibili. È questa la situazione in tutto il mondo, senza parlare delle difficoltà insite in questo tipo di operazione, prima fra tutte il possibile rigetto.
Per questi motivi, molti ricercatori stanno studiando tecniche inedite per la stampa in 3D degli organi o che comunque permettano la produzione di un organo nel giro di pochi giorni. I rischi di rigetto sarebbero annullati dal momento che si partirebbe dalle cellule del paziente ... (Continua)

30/04/2015 12:25:00 In caso di bisogno rilascia cortisone

Una capsula evita il rigetto del trapianto di cornea
Il trapianto di cornea è uno dei più comuni nel nostro paese, ma come negli altri casi esiste un certo rischio di rigetto. Per ridurlo al minimo, gli oculisti del Centro Oculistico dell'Humanitas di Milano hanno pensato a una capsula da inserire nell'occhio che, in caso di bisogno, rilascia cortisone per tentare di evitare il rigetto.
La sperimentazione, pubblicata su Cornea Journal, si è ispirata alle iniezioni intravitreali che vengono realizzate nelle maculopatie retiniche. Gli scienziati ... (Continua)

28/04/2015 09:54:57 Colpito dalle convulsioni prodotte dalla pressione alta

Bimbo ricoverato per overdose di liquirizia
Genitori state attenti alla liquirizia. È la morale della brutta avventura con lieto fine che ha vissuto un bambino di 10 anni ricoverato al Policlinico Sant’Orsola di Bologna a causa delle convulsioni.
Il caso è tanto particolare da meritarsi un articolo sulla rivista Pediatric Neurology firmato da Davide Tassinari, il medico del Dipartimento di emergenza pediatrica che si è preso cura del piccolo.
“Le analisi del sangue erano normali, solo il potassio era basso - racconta Tassinari al ... (Continua)

24/04/2015 12:33:45 Risultano efficaci in pazienti privi di alternative terapeutiche
Harvoni e Sovaldi, due farmaci per l'epatite C avanzata
Alcuni studi clinici rivelano l'efficacia dei fue farmaci Harvoni e Sovaldi per l'epatite C avanzata. I due medicinali prodotti da Gilead sono indicati per quei pazienti con malattia epatica in fase avanzata, ivi inclusi i pazienti con cirrosi scompensata, quelli con epatite C colestatica fibrosante (una rara e grave forma della malattia, che insorge dopo un trapianto di fegato) e quelli con ipertensione portale.
I dati saranno presentati al 50° Congresso annuale della European Association ... (Continua)

  1|2|3|4|5|6|7|8|9|10|11| 12| 13| 14| 15| 16| 17| 18| 19| 20| 21| 22| 23| 24| 25| 26| 27| 28| 29| 30| 31| 32| 33| 34| 35| 36| 37| 38| 39| 40| 41| 42| 43| 44| 45| 46| 47| 48| 49| 50| 51| 52| 53| 54| 55| 56| 57| 58| 59

Mappa del sito Contattaci: italiasalute(leva le parentesi)@tiscali.it

Redazione e negozio TEL. 0686764110 FAX 1786064458 Via A. Serra 81/b (Fleming), 00191 Roma
Negozio e Centro medico TEL. 06 200.61.24, via F.Conti 66, 00133 Roma

Trovi: Botoina, Rilastil, Lierac, Phyto, Roc, Somatoline, Vichy, Crescina, Babygella, Pampers, Chicco, Moltex

Le informazioni di medicina e salute non sostituiscono
l'intervento del medico curante. Nessuna responsabilità è assunta riguardo ai liberi commenti inseriti dai visitatori del sito.

Copyright © 2000-2013 Italiasalute s.r.l. Riproduzione riservata anche parziale