Analisi cliniche
Balbuzie
Bellezza
Chirurgia
Cardiologia
Dermatologia
Diabete
Ematologia
Endocrinologia
Farmacologia
Flebologia
Gastroenterologia
Gravidanza
Genetica
Geriatria
Ginecologia
Handicap
Malattie infettive
Malattie renali
Neurologia
Pediatria
Psicologia
Oculistica
Odontoiatria
Ortopedia
Orecchie e gola
Sclerosi
Trapianti
Tumori
Viaggi
Dossier
Prontuario A L
Prontuario M Z
Farmaci generici

 
Ricerca articoli per parole

 
Pubblicità

ARTICOLI TROVATI : 1321

Risultati da 231 a 240 DI 1321

22/04/2015 11:11:14 Tremelimumab e Selumetinib ottengono lo stato di farmaci orfani
Nuove terapie per il mesotelioma maligno
I medicinali tremelimumab e selumetinib hanno ottenuto lo stato di farmaci orfani. La prima molecola è un anticorpo monoclonale diretto contro il CTLA-4 per il trattamento del mesotelioma maligno, mentre la seconda è un inibitore di MEK per il trattamento del melanoma uveale.
Il mesotelioma è un cancro raro e aggressivo che il più delle volte interessa il tessuto che riveste i polmoni e l’addome. I trattamenti disponibili per il mesotelioma sono molto limitati, in particolare per i pazienti ... (Continua)
21/04/2015 16:36:00 Screening meno frequenti in base all'età

Mammografia in base al rischio genetico
Il rischio genetico soggettivo potrebbe soppiantare l'età come parametro per la programmazione di controlli di routine al seno nelle donne. È la conclusione cui giunge uno studio pubblicato su The Breast da alcuni ricercatori dello University College di Londra.
Il team diretto da Susanne Meisel evidenzia la buona predisposizione delle donne inglesi a sottoporsi a maggiori controlli nel caso in cui fossero portatrici di un rischio genetico significativo. Allo stesso tempo preferirebbero un ... (Continua)

17/04/2015 12:39:03 Farmaco basato sulla cannabis sembra efficace

Dalla cannabis un rimedio per l'epilessia
Un nuovo medicinale a base di cannabis mostra risultati promettenti nel contrasto all'epilessia. A sperimentarlo sono stati i ricercatori del New York University Langone Comprehensive Epilepsy Centre, che hanno presentato il loro lavoro nel corso del meeting annuale dell'American Academy of Neurology.
Dai risultati è emersa la capacità del farmaco di ridurre del 53 per cento in media le crisi convulsive. Durante la sperimentazione, tuttavia, il 10 per cento dei bambini partecipanti ha dovuto ... (Continua)

17/04/2015 10:24:00 Combinazione di adapalene e benzoile di perossido

Acne, nuovi trattamenti senza antibiotici
L’acne è una delle patologie cutanee più frequenti in età pediatrica, talvolta già in età neonatale. Colpisce dal 70 all’87% degli adolescenti con conseguenze psicologiche e relazionali spesso importanti, legate anche al fatto che il trattamento dell’acne non ha una rapida soluzione e che le cure possono impegnare i ragazzi anche per lunghi periodi. Risolvere il problema è possibile, ma è necessario un esperto, quindi bandito il fai-da-te.
Oggi, per la gestione di questa condizione, una ... (Continua)

16/04/2015 16:00:00 Abbattere il glucosio in eccesso attraverso i reni
Nuova terapia contro il diabete
Cambia il bersaglio nella lotta al diabete. Arriva in Italia, infatti, la prima terapia che agisce sui reni - che funzionano come due “rubinetti del glucosio” nel nostro organismo - permettendo l’eliminazione dello zucchero in eccesso e la riduzione della glicemia.
La nuova molecola, Dapagliflozin, è ora disponibile anche in Italia (già presente in 49 Paesi nel mondo) ed è considerata la terapia pioniera di una nuova classe di farmaci, i cosiddetti inibitori del co-trasportatore di ... (Continua)
16/04/2015 11:47:00 La variabilità individuale è spiegata dalle peculiarità genetiche

Effetto placebo legato anche al Dna
Anche per spiegare l'effetto placebo bisogna far riferimento in una certa misura al Dna. Lo dice un gruppo di ricercatori del Beth Israel Deaconess Medical Center di Boston che ha pubblicato su Trends in Molecular Medicine un'analisi sul fenomeno.
Dai risultati emerge che alcuni geni sono coinvolti in maniera specifica nell'effetto placebo, attraverso la loro azione su alcune vie di segnalazione nel cervello che mediano il fenomeno. Queste vie di segnalazione si attivano con determinate ... (Continua)

16/04/2015 11:27:00 Diversi studi spiegano i suoi effetti analgesici

Il segreto dell'agopuntura
L'agopuntura fa passare davvero il dolore e non c'è alcun effetto placebo. La sua azione si esplica sulle stesse aree del cervello che vengono attivate dagli stimoli dolorosi, le inganna con falsi impulsi e le manda in 'corto circuito', rendendole incapaci di sostenere la percezione del dolore vero e proprio.
Un nuovo studio sulle basi biologiche di questa terapia orientale ne conferma la validità scientifica. Secondo la ricerca condotta all’Università di Essen, in Germania, l'agopuntura ... (Continua)

14/04/2015 17:28:00 Curioso metodo proposto da ricercatori americani

Strapparsi i capelli per prevenire la calvizie
Chi avrebbe mai pensato che la maniera migliore per scongiurare la calvizie fosse strapparsi i capelli? Eppure uno studio dell'Università della California del Sud è arrivato a proporre proprio questo strano metodo.
Secondo i ricercatori, che hanno pubblicato le loro conclusioni sulla rivista Cell, eliminare in maniera selettiva alcuni capelli può stimolare la loro ricrescita attraverso i follicoli. Lo studio è stato effettuato su modello murino.
Gli scienziati hanno eradicato circa 200 ... (Continua)

13/04/2015 12:30:13 Il peso è legato alle probabilità che insorga la demenza

Chi è sottopeso rischia di più l'Alzheimer
Il peso corporeo è un dato da prendere in considerazione per quanto riguarda il rischio di insorgenza del morbo di Alzheimer. Lo dice uno studio della London School of Hygiene and Tropical Medicine pubblicato su The Lancet Diabetes and Endocrinology.
Secondo i dati emersi, le persone di mezza età sottopeso mostrano un terzo di probabilità in più di sviluppare la grave malattia rispetto invece a chi ha un peso nella norma. L'aspetto interessante è che le persone obese beneficiano di una ... (Continua)

08/04/2015 17:43:17 Valida alternativa ai corticosteroidi

Efficace il pimecrolimo per la dermatite atopica dei neonati
Nei neonati affetti da dermatite atopica il pimecrolimo in crema all'1% può rappresentare una valida alternativa all'uso dei corticosteroidi. Lo dice una ricerca dell'Università di Reykjavik in Islanda, che ha evidenziato l'efficacia di entrambi i prodotti nella gestione a lungo termine della dermatite atopica da lieve a moderata.
“Nessuno dei due trattamenti interferisce con il sistema immunitario per via sistemica”, afferma Bardur Sigurgeirsson, il coordinatore della ricerca. Per questo ... (Continua)

  1|2|3|4|5|6|7|8|9|10|11| 12| 13| 14| 15| 16| 17| 18| 19| 20| 21| 22| 23| 24| 25| 26| 27| 28| 29| 30| 31| 32| 33| 34| 35| 36| 37| 38| 39| 40| 41| 42| 43| 44| 45| 46| 47| 48| 49| 50| 51| 52| 53| 54| 55| 56| 57| 58| 59| 60| 61| 62| 63| 64| 65| 66| 67| 68| 69| 70| 71| 72| 73| 74| 75| 76| 77| 78| 79| 80| 81| 82| 83| 84| 85| 86| 87| 88| 89| 90| 91| 92| 93| 94| 95| 96| 97| 98| 99| 100| 101| 102| 103| 104| 105| 106| 107| 108| 109| 110| 111| 112| 113| 114| 115| 116| 117| 118| 119| 120| 121| 122| 123| 124| 125| 126| 127| 128| 129| 130| 131| 132| 133

Mappa del sito Contattaci: italiasalute(leva le parentesi)@tiscali.it

Redazione e negozio TEL. 0686764110 FAX 1786064458 Via A. Serra 81/b (Fleming), 00191 Roma
Negozio e Centro medico TEL. 06 200.61.24, via F.Conti 66, 00133 Roma

Trovi: Botoina, Rilastil, Lierac, Phyto, Roc, Somatoline, Vichy, Crescina, Babygella, Pampers, Chicco, Moltex

Le informazioni di medicina e salute non sostituiscono
l'intervento del medico curante. Nessuna responsabilità è assunta riguardo ai liberi commenti inseriti dai visitatori del sito.

Copyright © 2000-2013 Italiasalute s.r.l. Riproduzione riservata anche parziale