Analisi cliniche
Balbuzie
Bellezza
Chirurgia
Cardiologia
Dermatologia
Diabete
Ematologia
Endocrinologia
Farmacologia
Flebologia
Gastroenterologia
Gravidanza
Genetica
Geriatria
Ginecologia
Handicap
Malattie infettive
Malattie renali
Neurologia
Pediatria
Psicologia
Oculistica
Odontoiatria
Ortopedia
Orecchie e gola
Sclerosi
Trapianti
Tumori
Viaggi
Dossier
Prontuario A L
Prontuario M Z
Farmaci generici

 
Ricerca articoli per parole

 
Pubblicità

ARTICOLI TROVATI : 1321

Risultati da 271 a 280 DI 1321

06/02/2015 17:39:21 Articolo ripercorre le varie fasi della ricerca medica

L'evoluzione della terapia nel cancro al seno
Qual è stata l'evoluzione nei trattamenti del tumore alla mammella? Alla domanda hanno voluto rispondere Stefano Zurrida e Umberto Veronesi, pubblicando un articolo riepilogativo sul Breast Journal.
Il primo vero trattamento risale agli albori della medicina moderna, il 1880, quando William Stewart Halsted ideò la prima forma di mastectomia, che prevedeva l'asportazione della mammella, dei muscoli pettorali e dei linfonodi ascellari omolaterali.
Si trattava di una tecnica altamente ... (Continua)

06/02/2015 11:15:00 Stessa risposta nell'imaging cerebrale per chi ne beneficia

La risonanza dice se la psicoterapia è efficace
Se la psicoterapia è utile può rivelarlo una risonanza magnetica cerebrale. Lo afferma uno studio della School of Medicine dell’University of North Carolina condotto su 23 pazienti affetti da depressione non ancora trattata.
I volontari sono stati sottoposti a imaging cerebrale, dopodiché hanno affrontato le sedute previste dallo psicoterapeuta. I ricercatori guidati dal dott. Gabriel S. Dichter hanno scoperto che i pazienti che avevano beneficiato maggiormente della psicoterapia mostravano ... (Continua)

05/02/2015 11:18:52 L'utilità della Post-Stroke Checklist
Vivere dopo l’ictus, missione possibile
Con l’ictus si rimane invalidi tutta la vita. Le cure in urgenza permettono di salvare molte vite, ma il rischio è quello di avere molte persone che, una volta concluso il percorso di riabilitazione in ospedale, devono essere seguite anche a casa per ridurre il rischio di recidive e trattare al meglio eventuali complicazioni.
La Regione Lazio, prima in Italia, diventa protagonista di un percorso che va oltre la semplice assistenza nelle strutture, ma permette di coniugare appropriatezza ed ... (Continua)
05/02/2015 10:37:18 I probiotici potrebbero curare entrambe le malattie

Una pillola per le due forme di diabete
Le due forme di diabete potrebbero essere curate attraverso l'assunzione di un'unica pillola a base di probiotici. Lo afferma un gruppo di ricercatori della Cornell University di New York che ha pubblicato su Diabetes una ricerca sull'argomento.
Gli scienziati hanno scoperto che una proteina secreta da un probiotico umano potrebbe “togliere” al pancreas il compito di controllare i livelli di glucosio attraverso la produzione di insulina. La funzione sarebbe così spostata verso l'intestino ... (Continua)

03/02/2015 10:28:00 Rischio di Alzheimer più alto con l'uso di questi farmaci
Anticolinergici e demenza, un nesso
Alcuni farmaci appartenenti alla classe degli anticolinergici sarebbero legati a un rischio più elevato di sviluppare demenza e morbo di Alzheimer. Lo dice uno studio dell'Università di Washington pubblicato su Jama Internal Medicine.
La ricerca, coordinata dalla dott.ssa Shelly Gray, ha preso in esame nello specifico alcuni antidepressivi triciclici, antistaminici e farmaci per il trattamento dell'incontinenza urinaria.
Nella maggior parte dei casi si tratta di farmaci che hanno bisogno ... (Continua)
02/02/2015 SIR-Spheres con Y-90 da affiancare al trattamento chemioterapico

Le microsfere per le metastasi del fegato
Due nuovi studi studieranno l'efficacia della radioterapia mirata al fegato con microsfere in resina SIR-Spheres con Y-90 in caso di cancro al colon-retto. Il trattamento è da affiancare all'attuale regime di cura chemioterapica standard.
I dati di FOXFIRE e FOXFIRE Global saranno combinati con i risultati di 500 pazienti dello studio SIRFLOX, in modo da formare un database di più di 1.000 pazienti che ha sufficiente valore statistico per valutare se le microsfere SIR-Spheres in prima linea, ... (Continua)

30/01/2015 11:46:56 Inserita nelle arterie inguinali

Una graffetta ferma l'ipertensione
La pressione alta può essere trattata applicando una graffetta hi-tech. Lo dice uno studio nato dalla collaborazione fra Rox Medical – un'azienda californiana – e la Queen Mary University di Londra e pubblicato su The Lancet.
Le normali contromisure adottate per limitare la pressione alta – alimentazione corretta, esercizio fisico, niente fumo, farmaci – in una certa percentuale di casi, il 15% circa, non producono risultati. In questi casi si parla di ipertensione resistente, una condizione ... (Continua)

29/01/2015 15:04:19 La intralipoterapia rimodella il corpo dall’interno

Il trattamento contro pancetta e accumuli di grasso
Addome, interno coscia, fianchi e persino doppio mento. Sono le zone dove si formano concentrazioni di grasso difficili da eliminare, anche con dieta ed esercizio fisico. La risposta arriva dall’intralipoterapia, un trattamento specifico per combattere il grasso localizzato.
«È una tecnica che si basa sull’utilizzo di aqualyx, il primo iniettabile al mondo autorizzato come dispositivo medico per il trattamento non chirurgico delle adiposità localizzate. Agisce dall’interno, intervenendo ... (Continua)

28/01/2015 17:08:00 Molto complesso l'insieme delle mutazioni genetiche coinvolte

Dubbi sull'ereditarietà genetica dell'autismo
È improbabile l'esistenza di mutazioni genetiche specifiche alla base dell'insorgenza dell'autismo. Lo sostiene uno studio pubblicato su Nature Medicine da un team dell'Hospital for Sick Children di Toronto diretto da Stephen Scherer.
Il dott. Scherer, direttore del progetto Autism Speaks MSSNG, ha analizzato insieme ai suoi colleghi per intero i genomi di 170 soggetti appartenenti a 85 famiglie, ognuna delle quali aveva avuto due bambini affetti da autismo. Dai dati è emerso un quadro ... (Continua)

27/01/2015 11:46:28 Bassi livelli di RMB3 accelerano la malattia
Il ruolo della «proteina del freddo» nell'Alzheimer
Una proteina espressa dall'organismo per prevenire la perdita di connessioni neurali alle basse temperature potrebbe aiutare i medici a trovare nuovi trattamenti per l'Alzheimer.
In fase di letargo, il cervello degli animali va incontro a una serie di modificazioni che servono ad affrontare il lungo periodo di sonno e il freddo. Al risveglio, per tornare alle normali attività cerebrali l'organismo ha bisogno di una proteina specifica, RMB3, che evita la perdita di connessioni e favorisce lo ... (Continua)

  1|2|3|4|5|6|7|8|9|10|11| 12| 13| 14| 15| 16| 17| 18| 19| 20| 21| 22| 23| 24| 25| 26| 27| 28| 29| 30| 31| 32| 33| 34| 35| 36| 37| 38| 39| 40| 41| 42| 43| 44| 45| 46| 47| 48| 49| 50| 51| 52| 53| 54| 55| 56| 57| 58| 59| 60| 61| 62| 63| 64| 65| 66| 67| 68| 69| 70| 71| 72| 73| 74| 75| 76| 77| 78| 79| 80| 81| 82| 83| 84| 85| 86| 87| 88| 89| 90| 91| 92| 93| 94| 95| 96| 97| 98| 99| 100| 101| 102| 103| 104| 105| 106| 107| 108| 109| 110| 111| 112| 113| 114| 115| 116| 117| 118| 119| 120| 121| 122| 123| 124| 125| 126| 127| 128| 129| 130| 131| 132| 133

Mappa del sito Contattaci: italiasalute(leva le parentesi)@tiscali.it

Redazione e negozio TEL. 0686764110 FAX 1786064458 Via A. Serra 81/b (Fleming), 00191 Roma
Negozio e Centro medico TEL. 06 200.61.24, via F.Conti 66, 00133 Roma

Trovi: Botoina, Rilastil, Lierac, Phyto, Roc, Somatoline, Vichy, Crescina, Babygella, Pampers, Chicco, Moltex

Le informazioni di medicina e salute non sostituiscono
l'intervento del medico curante. Nessuna responsabilità è assunta riguardo ai liberi commenti inseriti dai visitatori del sito.

Copyright © 2000-2013 Italiasalute s.r.l. Riproduzione riservata anche parziale